Verruche nell'ano: cause e trattamento

Le verruche genitali sono masse morbide che compaiono sulla pelle e sulle mucose del pene, della vulva, della cervice, della vagina, dell'uretra e all'interno o attorno all'ano dell'uomo o della donna. Queste lesioni cutanee sono altamente contagiose e vengono trasmesse per contatto diretto pelle a pelle, di solito durante qualsiasi tipo di rapporto sessuale: sesso vaginale, orale o anale. Le verruche di solito non compaiono immediatamente dopo l'infezione, di solito compaiono tre settimane dopo il rapporto sessuale.

Le verruche nell'ano possono apparire come lesioni color carne piatte o sollevate o come una specie di tumore a forma di cavolfiore. Questa condizione può causare prurito, aumento delle perdite vaginali, umidità nell'area genitale e sanguinamento dopo aver fatto sesso. Ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo di ONsalus per saperne di più sulle verruche nell'ano: cause e trattamento.

Perché le verruche escono nell'ano - cause

Le verruche nell'ano, meglio conosciute come condilomi illuminati, sono lesioni cutanee causate dall'infezione da papillomavirus umano (HPV). Esistono più di 70 tipi di HPV: alcuni non causano verruche, altri causano condilomi in altri in parti del corpo come la bocca e la lingua e altri producono verruche genitali. Alcuni tipi di papillomavirus umano sono considerati ad alto rischio e possono essere considerevolmente dannosi per la salute, ad esempio alcuni ceppi che causano le verruche nell'ano possono causare il cancro anale.

Una persona ha maggiori probabilità di avere verruche anali se ha più partner sessuali, è sessualmente attiva fin dalla tenera età, consuma tabacco o bevande alcoliche, ha un'infezione virale o l'herpes, soffre di stress e ha un sistema immunitario indebolito a causa di un'altra condizione come HIV. Il sesso anale è la principale via di trasmissione dei tipi di HPV che causano le verruche nell'ano.

Trasmissione HPV che provoca verruche nell'ano

  • Il contagio si verifica da una persona all'altra attraverso il contatto sessuale anale.
  • Una persona infetta da HPV che non ha verruche genitali può anche trasmettere la malattia. Pertanto, l'assenza di verruche non riduce il rischio.
  • Dopo l'infezione da HPV, le verruche possono comparire tra sei settimane e sei mesi dopo. Tuttavia, alcune persone osservano le prime lesioni anni dopo l'infezione e ci sono quelli che, nonostante siano infetti, non sperimentano mai verruche nell'ano.
  • Una persona infettata da un altro con verruche genitali non svilupperà necessariamente tali condilomi.
  • Ci sono persone che sono state in diretto contatto con il virus e il loro sistema immunitario lo ha completamente eliminato dal corpo.

Sintomi di verruche nell'ano

Il sintomo principale dell'HPV nell'ano è la presenza di queste verruche intorno all'ano o ai margini dell'ano . Questo tipo di verruche può apparire nei seguenti modi:

  • Piatto o rialzato.
  • Colore rosa (simile alla pelle) o grigiastro.
  • Morbido al tatto.
  • Di dimensioni maggiori o minori.
  • Una singola verruca o diversi condilomi raggruppati nella stessa area creando una specie di grappolo o cavolfiore.

Oltre a queste lesioni cutanee, le persone colpite possono manifestare i seguenti sintomi:

  • Prurito intenso nella zona interessata.
  • Maggiore umidità nella regione anale.
  • Scarico anomalo di muco dall'ano, soprattutto dopo defecazione.
  • Leggero sanguinamento dall'ano mentre la malattia progredisce.

Cosa fare se ho le verruche nell'ano?

Trovare le verruche nell'ano può essere una situazione molto angosciante, soprattutto a causa di tutte le informazioni negative che ruotano attorno all'HPV e alla sua relazione con diversi tipi di cancro. La prima cosa da fare quando si trovano queste lesioni è mantenere la calma ed evitare di pensare al peggio, come abbiamo detto prima, esistono molti ceppi di questo virus e non tutti rappresentano un rischio di malattia del cancro.

Pertanto, quando trovi le verruche nell'ano o sulle pareti esterne che lo circondano, la prima cosa da fare è fissare un appuntamento con il tuo medico per un esame fisico completo che ti consenta di determinare a cosa sono dovute queste lesioni. Se c'è un caso di papilloma umano nelle donne, sarà necessario eseguire test per studiare il sistema riproduttivo femminile, come la citologia, che permetterà di conoscere lo stato dell'utero e una colposcopia, per rilevare le verruche genitali che non si vedono ad occhio nudo sia nell'utero che nel canale anale.

Ogni volta che sono presenti verruche nell'ano, è importante eseguire un test del DNA del papillomavirus umano per determinare con quale ceppo la persona è stata infettata e quindi sapere se sono a rischio di sviluppare il cancro anale. È anche importante eseguire test per escludere il cancro vaginale, anale o vulvare ogni volta che si trovano verruche nell'ano.

Trattamento delle verruche sull'ano: come rimuoverle

Come in questo caso le verruche genitali si trovano nell'ano, la condizione dovrebbe essere trattata da uno specialista proctologo. Quando le verruche sono molto visibili, è necessario trattarle immediatamente perché oltre ad essere meno estetiche sono altamente contagiose . Esistono molti modi per trattare le verruche nell'ano, i più comuni sono:

  • Farmaci topici o iniettati da uno specialista medico.
  • Crema topica che la persona dovrebbe applicare nell'ano più volte alla settimana.

Per eliminare le verruche nell'ano, viene solitamente eseguita una delle seguenti terapie:

cauterio

È una tecnica ampiamente utilizzata per rimuovere i tessuti indesiderati, cauterizzare, sigillare i vasi sanguigni e riscaldare qualsiasi tessuto attraverso l'elettricità. Quando una parte del corpo deve essere cauterizzata, viene utilizzata una piccola sonda con corrente elettrica che sarà responsabile della distruzione del tessuto. È una procedura sicura che non suggerisce rischi maggiori. Di solito, le verruche nell'ano sono cauterizzate nell'ufficio del medico.

Terapia laser

Attraverso un raggio di luce intensa, vengono fatti dei tagli, i tessuti vengono cauterizzati o distrutti, in questi casi l'ideale è cauterizzare le verruche nell'ano. Questo trattamento non rappresenta alcun rischio per la salute, ma provoca dolore, sanguinamento e cicatrici. Il tempo di recupero è molto più veloce di quello di un intervento chirurgico, infatti, la maggior parte delle volte che il laser viene utilizzato per trattare l'HPV sono procedure ambulatoriali.

È importante che se una persona ha le verruche genitali chieda ai loro partner sessuali di esaminare se stessi e di eseguire il trattamento appropriato in caso di infezione. Inoltre, se una persona è infettata da HPV ma non ha verruche nell'ano o in qualsiasi altro luogo, dovrebbe essere trattata allo stesso modo per evitare complicazioni.

Una volta rimosse le verruche dall'ano, è importante visitare nuovamente il medico per verificare che non rimanga alcuna lesione cutanea e che tutte siano state adeguatamente cauterizzate. È anche importante controllare il canale anale almeno due volte l'anno per monitorare eventuali anomalie cellulari che possono verificarsi ed essere in grado di agire in tempo. Quando si verifica una lesione precancerosa, è molto importante monitorare i loro progressi ogni tre mesi nel caso in cui sia stato deciso di non trattarli immediatamente attraverso un intervento chirurgico.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Verruche nell'ano: cause e trattamento, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di pelle, capelli e unghie.

Raccomandato

Scala dell'amicizia
2019
Comunicazione dei risultati alla comunità scientifica
2019
Dieta per abbassare l'urea nel sangue alta
2019