Toxoplasmosi: sintomi, cause e trattamento

La toxoplasmosi è una malattia causata da un parassita chiamato toxoplasma gondii e viene trasmessa all'uomo da alcune specie di mammiferi o uccelli contaminati. Questo batterio vive in gatti domestici e selvatici e può riprodursi all'interno delle cellule, dei muscoli e del tessuto nervoso dell'ospite, dove possono trovarsi anche dopo la morte dell'animale che li ospita. Il periodo di incubazione nell'uomo è di 10 a 20 giorni. In ONsalus spieghiamo i sintomi, le cause e il trattamento della toxoplasmosi .

Sintomi di toxoplasmosi

La toxoplasmosi può apparire asintomatica, tuttavia alcuni sintomi dipenderanno dallo stato del sistema immunitario della persona infetta.

In caso di avere un sistema immunitario sano i sintomi saranno:

  • mal di testa
  • febbre
  • Linfonodi ingrossati nella testa e nel collo
  • Mal di gola

Se hai un sistema immunitario debole, avrai sintomi come:

  • mal di testa
  • Visione offuscata
  • convulsioni
  • febbre
  • Infiammazione della retina
  • confusione

D'altra parte c'è una toxoplasmosi congenita, in cui la madre acquisisce un'infezione durante la gravidanza e questo viene trasferito al feto attraverso la placenta, i sintomi si verificano dopo la nascita e possono manifestarsi in:

  • anemia
  • itterizia
  • cecità
  • strabico
  • convulsioni
  • idrocefalia
  • Macrocefalia o microcefalia
  • Ritardo psicomotorio o mentale

Cause di toxoplasmosi

Le cause della toxoplasmosi derivano dal consumo di carne cruda o poco cotta, dalla manipolazione di feci di gatto o trasfusioni di sangue o trapianti di organi. Può anche essere causato da cause congenite durante la gravidanza, molto spesso la madre non è a conoscenza di questa condizione, poiché non presenta alcun sintomo.

Per diagnosticare la toxoplasmosi la prima cosa è fare un esame del sangue e prestare attenzione alla presenza di anticorpi IgG (presenti nei fluidi corporei e che ci proteggono da batteri e infezioni virali) e IgM (è presente nel liquido linfatico e nella sangue, è il primo anticorpo che viene generato quando si verifica un'infezione). Ciò fornirà al medico le informazioni necessarie sul nostro sistema immunitario.

Nel caso della diagnosi di toxoplasmosi nei neonati, si baserà sui sintomi, sull'analisi del sangue e sulla posizione del parassita, nel sangue del feto, nel liquido amniotico, nella placenta o nei tessuti embrionali e fetali.

Trattamento toxoplasmosi

I pazienti con toxoplasmosi che hanno un sistema immunitario sano non necessitano di trattamento, a meno che non persistano sintomi gravi. Gli antibiotici che fermeranno la produzione di acido folico all'interno dei batteri saranno di solito prescritti. Nelle donne in gravidanza, il trattamento precoce può aiutare a ridurre il rischio di infezione nel feto o ridurlo se è già stato trasmesso. Se il paziente ha un sistema immunitario indebolito, saranno trattati per 4 o 6 settimane dopo la scomparsa dei sintomi.

In generale, la malattia ha una buona prognosi, specialmente nelle persone con un sistema immunitario sano, tuttavia la condizione può tornare. Nel caso di pazienti immunodeficienti, l'infezione potrebbe diffondersi e causare la morte.

Oltre al trattamento, ci sono misure preventive che dobbiamo prendere in considerazione per prevenire la diffusione della toxoplasmosi, nel caso del cibo, evitare di mangiare carni crude o poco cotte, lavare frutta e verdura molto prima di mangiarle, in caso di mangiare fuori A casa evita di ordinare insalate crude, lavati le mani dopo aver maneggiato la carne cruda. Se hai gatti, lavati le mani molto bene dopo aver pulito la tua scatola dei rifiuti e cerca di non uscire di casa, poiché se dai la caccia a un uccello e ne mangi la carne, può essere infetto da toxoplasmosi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla toxoplasmosi: sintomi, cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema immunitario.

Raccomandato

Come smettere di pensare al tuo ex-partner
2019
Sensibilizzazione e rinforzo positivo sotto copertura
2019
Acne cistica: cause, trattamento e rimedi naturali
2019