Tipi di schizofrenia e loro caratteristiche

La salute mentale è molto importante per il benessere integrale della persona. La schizofrenia può essere classificata in diversi sottotipi, cioè ci sono due tipi di sintomi in questa malattia.

I sintomi positivi sono quelle reazioni che il paziente sta vivendo e che una persona che non soffre della malattia non sperimenta nella sua vita quotidiana; al contrario, i sintomi negativi si riferiscono a quei sintomi che mostrano una limitazione del paziente a compiere azioni che le persone che non soffrono della malattia svolgono con normalità come, ad esempio, fanno un ragionamento o esprimono emozioni e sentimenti verso gli altri i propri cari

In questo post elenchiamo i diversi tipi di schizofrenia e le loro caratteristiche .

Schizofrenia paranoica

Iniziamo parlando dei tipi di schizofrenia e delle loro caratteristiche citando ciò che è noto come "paranoico". Il paziente affetto da questa diagnosi sperimenta allucinazioni e idee deliranti .

In larga misura, queste delusioni sono legate a pensieri di persecuzione, tuttavia l'essenza di queste idee può avere un altro tema, come la minaccia di possibili danni. Il paziente prova ansia o rabbia per queste idee che, in alcuni casi, riflettono l'angoscia della mania persecutoria. Questo tipo di schizofrenia colpisce principalmente il piano psichico.

Questo è il tipo più frequente di schizofrenia . Il paziente fa interpretazioni della realtà che potrebbero essere sbagliate. Ad esempio, potresti pensare di essere commentato da un gruppo di persone che stanno chattando in un luogo vicino. Idee che si collegano a quel pensiero di persecuzione.

Schizofrenia disorganizzata

Questo tipo di schizofrenia influenza in modo speciale il livello del linguaggio, cioè del linguaggio. Questo tipo di diagnosi è definita da un concetto fondamentale: la disorganizzazione. Una disorganizzazione che influenza il piano d'azione e il linguaggio. Ad esempio, il paziente può rispondere con un atteggiamento emotivo non legato alla logica di uno stimolo esterno posto in un contesto specifico.

La persona può anche riflettere un comportamento non strutturato, cioè azioni che non mostrano una sequenza ragionata con un motivo specifico. La persona può essere molto attiva nel piano d'azione, tuttavia, queste azioni non si collegano a un obiettivo specifico.

Esistono diversi tipi di schizofrenia e ogni tipo ha caratteristiche specifiche. La diagnosi personalizzata deve essere sempre preparata da un esperto poiché ogni caso è anche specifico al di là delle particolarità universali di ogni tipologia.

Schizofrenia catatonica

Mentre il tipo sopra descritto influenza in modo speciale le funzioni psichiche dell'essere umano, al contrario, la schizofrenia catatonica produce un effetto limitante sulle funzioni psicomotorie.

Ad esempio, il paziente può assumere posizioni strane che non rispondono a uno stimolo esterno associato, cioè la persona affetta da questo tipo di schizofrenia può adottare una postura fisica rigida per un periodo prolungato.

Schizofrenia indifferenziata

Continuando con il nostro articolo sui tipi di schizofrenia e le loro caratteristiche, parleremo ora di ciò che viene chiamato "indifferenziato". I pazienti che ricevono questa diagnosi sono quelli che non soddisfano le caratteristiche degli altri sottotipi di schizofrenia.

Tuttavia, include alcune caratteristiche comuni di questa patologia mentale poiché altera in modo significativo l'esperienza vitale del paziente. La classificazione dei diversi sottotipi risponde alle caratteristiche dei sintomi presentati in ciascun caso.

Schizofrenia semplice

Questa sezione specifica che la diagnosi condizionata dall'alterazione della funzione mentale e delle emozioni, tuttavia, in questo sottotipo, le delusioni e le allucinazioni che sono frequenti nella schizofrenia paranoica sono rare.

Questa malattia colpisce la volontà in modo speciale, producendo una sorta di arresto o apatia, ad esempio, il paziente mostra disinteresse per le attività quotidiane. In questo modo, la qualità della vita delle persone colpite è chiaramente modificata da questo fatto.

Schizofrenia residua

Questo concetto si riferisce al caso di un paziente che ha avuto un episodio di schizofrenia, tuttavia il quadro clinico si è evoluto in modo tale che la persona mostri pochi sintomi positivi della malattia, quindi, in questa diagnosi il contesto temporale è molto importante poiché la prospettiva del tempo consente di osservare l'evoluzione del paziente, stabilendo un'analisi attuale che tenga anche conto dell'episodio vissuto formando una storia medica personalizzata.

Una storia medica definita dall'evoluzione favorevole del paziente.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai tipi di schizofrenia e alle loro caratteristiche, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Talpe di manzo sul collo: cause e trattamento
2019
Clinica Sarabia
2019
Infezione da Pseudomonas: sintomi, cause e trattamento
2019