Teratoma ovarico: cause, sintomi e trattamento

Un teratoma è un tumore ovarico che proviene da cellule germinali, cioè ha diversi tessuti o organi. La parola teratoma deriva da un termine greco che significa "tumore mostruoso". Il più delle volte il tumore può contenere tessuti ben differenziati. Un teratoma può avere capelli, denti, ossa, anche altri tessuti più complessi come cellule di tessuto nervoso, occhi o dita. I teratomi possono essere sia gonadici che extra gonadici, questi ultimi si trovano solitamente vicino alla linea mediana del corpo. In ONsalus ti diciamo di più sul teratoma ovarico: cause, sintomi e trattamento .

Cause del teratoma ovarico

Nel processo di crescita embrionale, c'è una formazione di tre strati, chiamati endoderma, mesoderma ed ectoderma. Ogni strato maturerà e formerà diverse parti del corpo. Poiché il teratoma proviene dai tre strati, nella sua composizione possiamo trovare tessuti che ricordano capelli, denti o ossa. I teratomi possono essere divisi in due tipi:

Teratoma maturo

Di solito si comporta come un tumore benigno perché tutti i tessuti che lo compongono sono maturi, il che riduce significativamente il rischio di sviluppare il cancro. Di solito si trova nelle donne in età fertile (dai 15 ai 49 anni). Con la rimozione chirurgica di solito è completamente guarito. A sua volta, il teratoma maturo è diviso in due:

  • Teratoma solido maturo: una variante rara, di solito si verifica nelle giovani donne. Sono composti interamente da tessuti completamente maturi.
  • Teratoma cistico maturo: la varietà più frequente di teratoma. Oltre ad avere tessuti maturi di diversa origine, ha una cisti epidermoide, una sacca che proviene anche dagli strati embrionali con fluido all'interno.

Teratoma acerbo

Corrisponde solo al 3% dei teratomi ovarici. Questo tipo di teratoma di solito ha un comportamento più maligno perché le cellule che lo compongono sono ancora immature e ricordano le cellule di un feto, il che conferisce loro un maggiore potenziale metastatico. Sono più rari dei teratomi maturi e di solito vengono diagnosticati nelle ragazze (sotto i 18 anni).

Probabilmente, i teratomi sono tumori che nascono dalla nascita, quindi possono essere considerati tumori congeniti . Anche così, la maggior parte dei teratomi viene diagnosticata solo fino all'età adulta. Raramente, i tumori possono essere di grandi dimensioni e riscontrati nei neonati, questi possono essere diagnosticati mediante esami ecografici.

Sintomi di teratoma ovarico

I teratomi si trovano principalmente nelle donne adulte, ma possono anche essere trovati nelle ragazze. La maggior parte dei teratomi sono asintomatici, ma quando si verificano i sintomi possono essere:

  • Dolore e infiammazione addominali
  • infertilità
  • Problemi di minzione
  • Emorragie uterine (che non corrispondono alle mestruazioni)
  • Dismenorrea: una mestruazione difficile e dolorosa
  • Dispareunia: dolore quando si fa sesso.

La rottura della cisti nei teratomi cistici maturi è molto rara, ma quando si verifica di solito è un'emergenza medica.

Diagnosi del teratoma ovarico

La diagnosi precoce di un teratoma è praticamente impossibile. In generale, i teratomi si presentano asintomaticamente nella stragrande maggioranza e vengono diagnosticati solo accidentalmente da un esame radiologico o durante un intervento chirurgico addominale. È difficile sentirsi addominalmente. Di solito quando vengono scoperti sono di grandi dimensioni. Se il medico sospetta di avere un teratoma, può ricorrere all'esecuzione di alcuni test, tra cui:

  • ecografia
  • Radiografia dell'addome normale

Altre immagini diagnostiche possono essere fatte per evitare diagnosi errate, queste sono:

  • Risonanza Magnetica
  • TAC

Trattamento dei tumori a cellule germinali dell'ovaio

Esistono diverse linee di trattamento possibili:

  • Chirurgia: in questo tipo di trattamento, si verifica una resezione totale del tumore. I teratomi sono generalmente incapsulati e non invasivi, quindi di solito è relativamente semplice da rimuovere. Questo intervento viene di solito eseguito mediante laparoscopia ; tecnica in cui viene introdotto uno strumento, chiamato laparoscopio, che ha una fotocamera e una luce che consente di visualizzare la cavità. È considerata una tecnica di chirurgia minimamente invasiva, che lascia una piccola cicatrice.
  • Chemioterapia: se si tratta di un teratoma maligno, di solito deve essere sottoposto a trattamento farmacologico dopo l'intervento chirurgico per evitare metastasi.

Si stima che circa l'80% dei teratomi sia benigno, ma esiste la possibilità che diventino maligni e si trasformino in cancro.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Teratoma ovarico: cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema riproduttivo femminile.

Raccomandato

I migliori psicologi a Santander
2019
Psicologia generale: il neurone
2019
Rimedi domestici all'odore ascellare
2019