Tenosinovite: cos'è e trattamento

La tenosinovite è un problema che colpisce un gran numero di persone, in particolare quelle che sovraccaricano un tendine, un elemento importante del nostro sistema muscolo-scheletrico. La tenosinovite è un'infiammazione che si verifica nel rivestimento del tendine, responsabile della protezione dei tendini, specialmente nella zona in cui si estende e sfrega. Il risultato dell'infiammazione è che genererà molto dolore e le attività quotidiane di una persona saranno influenzate, quindi questa membrana non sarà in grado di esercitare la sua funzione principale. In questo articolo di ONsalus, spiegheremo tutto sulla tenosinovite: cos'è e trattamento, in modo da sapere cos'è questa lesione, come viene generata e cosa fare quando la presenti.

Che cos'è la tenosinovite?

La tenosinovite è l' infiammazione del rivestimento del tendine, cioè è l'infiammazione del cordone che unisce il muscolo con l'osso e il suo sinovio, che è il rivestimento. La membrana sinoviale è responsabile della protezione dei tendini, quindi se infiammata non svolge la sua funzione principale.

Molte aree possono essere colpite da tenosinovite, come la mano, il piede, l'avambraccio o il gomito, tuttavia è molto comune osservare l'infiammazione della guaina sinoviale nel polso e questo perché i tendini di queste aree Sono lunghi.

Tenosinovite: cause

Le persone che di solito sono maggiormente colpite sono quelle che trascrivono quotidianamente attraverso la tastiera di un computer, musicisti come pianisti o professionisti come fisioterapisti o massaggiatori.

Le ragioni per cui può verificarsi tenosinovite sono a causa di un movimento monotono, ripetitivo o di cattiva postura. Ciò genera un eccessivo attrito del tendine sull'osso, causando usura. Può anche essere generato da un sovraccarico eccessivo che può essere dovuto a esercizi o sport.

La tenosinovite è stata anche associata a persone che hanno infezioni o malattie delle articolazioni, tuttavia, nonostante sia un fattore di rischio, è davvero raro. La pressione sul tendine aumenta anche il rischio di soffrire di questo problema.

Segni e sintomi di tenosinovite

I segni e i sintomi della tenosinovite sono simili a quelli che si verificano in altre malattie infiammatorie, quindi menzioneremo il più comune di questa condizione:

  • Dolore forte, lancinante, con arrossamento e infiammazione dell'area interessata, che potrebbe peggiorare con sforzo e si verifica ancora durante il riposo.
  • Crunch nell'articolazione interessata che appare durante il movimento.
  • Presenza di protuberanze almeno sulle dita dei piedi o delle mani a seguito dell'infezione.
  • Rigidità o difficoltà a fare movimenti.
  • Debolezza nell'esercizio dei movimenti.
  • Quando la condizione diventa cronica, può esserci un ispessimento nodulare, chiamato stenosi tenosinovite, in cui l'infiammazione del rivestimento a sua volta ispessisce i muscoli flessori.

Tenosinovite: trattamento

Questa condizione, poiché si rivela essere un'infiammazione, inizialmente il trattamento consisterà in una terapia conservativa, ovvero trattare i sintomi che scatenano l'infiammazione contribuirà a migliorare il problema. Per questo, il trattamento consisterà in:

Uso di droghe

  • FANS che aiutano a ridurre l'infiammazione e il dolore. Sono da banco e non richiedono una prescrizione medica; Tuttavia, se stai assumendo altri farmaci, come gli anticoagulanti, dovresti consultare il tuo medico in merito al loro consumo.
  • Antibiotici: farmaci usati per combattere le infezioni batteriche.
  • Antifungini: usati per combattere le infezioni fungine, nel caso in cui l'infiammazione sia coerente con questo.
  • Steroidi: un'iniezione di steroidi può essere somministrata per ridurre l'infiammazione.

Trattamento naturale della tenosinovite

  • Terapia del caldo e del freddo: lo scopo di questi trattamenti è ridurre l'infiammazione, per questo potrebbe essere applicata una terapia del caldo e del freddo con impacchi, che aiuta a ridurre e alleviare il problema, essendo molto efficace.
  • Uso di acqua di rosmarino: applicare un bagno freddo con acqua di rosmarino perché è antinfiammatorio e rilassante.
  • Applicare il ghiaccio: puoi considerare di usare solo ghiaccio nell'area interessata e lasciarlo esercitare per almeno 15-20 minuti, ogni ora o come indicato dal medico. Per questo, mettilo in un sacchetto o all'interno di un panno schiacciato o completo.
  • Infusioni: come lo zenzero, in quanto è un ottimo antinfiammatorio, oltre a contribuire a ridurre il dolore generato nella tenosinovite.

Trattamento per casi più avanzati

  • Fisioterapia: quando il trattamento non invasivo non ha generato il risultato desiderato, è possibile assistere un fisioterapista o una massaggiatrice, sono di grande aiuto in questi casi perché sono responsabili del miglioramento del problema attraverso le loro tecniche. Inoltre, possono insegnare una serie di esercizi che puoi eseguire comodamente da casa per recuperare mobilità e perdere forza.
  • Chirurgico: nel caso in cui il dolore sia prolungato e i trattamenti non invasivi non causino alcun effetto, verrà preso in considerazione il trattamento chirurgico da parte di uno specialista. In questo caso, il chirurgo deve dividere il punto in cui si verifica il restringimento del rivestimento del tendine, riuscendo a eliminare la tensione nell'area.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla tenosinovite: cos'è e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Tecniche basate sulla modellazione
2019
Come affrontare la non conformità
2019
Gli incredibili benefici del bere acqua di cocco per la tua salute
2019