Tanorexia: cause e sintomi

La tanoressia è la preoccupazione costante per la pelle abbronzata. Al punto che diventa un'ossessione e la persona che ne soffre subisce lunghe e costanti esposizioni al sole o ai raggi UVA. Queste persone non vedono mai abbastanza pelle scura e ne vogliono sempre di più, sebbene per il resto delle persone la loro pelle sia molto abbronzata. Questo disturbo è un pericolo, poiché l'eccesso di sole e UVA ha conseguenze sulla nostra salute sebbene le persone che soffrono di questo disturbo non siano consapevoli, il che è scomodo dal momento che non lo considerano un problema in quanto tale. Si verifica allo stesso modo nelle donne e negli uomini, anche se le donne adulte hanno maggiori probabilità di soffrirne. In questo articolo di ONsalus parliamo di tanoressia: cause e sintomi, in modo da poterlo riconoscere in tempo.

Definizione di tanorexia: dipendenza dal sole

La tanoressia sembra in qualche modo meno grave di quanto non sia in realtà. È un disturbo psichiatrico e come tale deve essere trattato. La persona che soffre di tanorexia ha una percezione distorta della realtà e non vede mai la pelle abbronzata abbastanza . Questo lo porta ad esporsi compulsivamente al sole, in modo costante e prolungato o a ricorrere ai raggi UVA.

Sia gli uomini che le donne possono soffrirne, ma è più comune per le donne in età adolescenziale o adulta. Ciò non significa che tutte le donne o gli uomini che vogliono essere marroni ne soffrano. Molte donne quando vanno in spiaggia vogliono esporsi al sole per aumentare l'abbronzatura durante l'estate, ma ciò non significa che soffrano di questo disturbo. Certo, devi sempre seguire alcune istruzioni e prendere precauzioni come usare una crema con fattore di protezione solare in base alla nostra pelle e aumentarla se abbiamo una pelle più chiara, lentiggini, un tatuaggio o se è la nostra prima esposizione al sole.

Quello che devi tenere a mente è che se la tua preoccupazione sull'abbronzatura aumenta e arrivi al punto in cui diventa un'ossessione o non sei mai soddisfatto, né in estate né in inverno, dovresti preoccuparti e rivolgerti a qualcuno per dirti cosa succede Sebbene nella maggior parte dei casi le persone che soffrono di questo disturbo non se ne rendano conto, è un progresso e non lo vedono come un problema.

Tanorexia: cause

Ti chiederai come una persona abbia la tanoressia o perché alcune persone ne soffrano. La causa principale è la mancanza di autostima o che è molto bassa, quindi ti diciamo il resto delle cause:

  • La persona che soffre di questo disturbo ha quella che viene chiamata dismorfofobia che è la percezione distorta della realtà. È come le persone che hanno l'anoressia e sembrano sempre grasse. La stessa cosa accade con la tanorexia, poiché la persona non vede che è abbronzata e continua a vedere la sua pelle pallida o molto chiara.
  • La causa principale della tanorexia è, come abbiamo detto, una bassa autostima, e questo è dato da fattori socioculturali e canoni di bellezza . Oggi una pelle abbronzata è il canone di bellezza e il pallore è un sintomo di malattia o sembra qualcosa di brutto. Tuttavia, in precedenza le persone con la pelle abbronzata erano quelle di bassa classe sociale che lavoravano nei campi o sotto il sole tutto il giorno e avevano la pelle abbronzata e le persone con la pelle pallida appartenevano alle classi superiori mentre trascorrevano la giornata all'interno dalla casa o sotto gli ombrelloni. I canoni della bellezza cambiano nel tempo proprio come le mode e le ossessioni non sono mai buone. Una mancanza di autostima può indurci a voler assomigliare a ciò che crediamo che la bellezza sia a tal punto da non poter vedere la realtà.

Tanoressia: sintomi

Quando qualcosa diventa un'ossessione o una dipendenza, è molto difficile per la persona vederlo perché è molto probabile che si sia verificato un cambiamento progressivo che è aumentato con il passare del tempo. Tuttavia, le persone intorno a te possono rilevarlo. Quindi ti diciamo quali sono i sintomi di una persona con tanorexia e, se lo vedi chiaramente in qualcuno intorno a te, ti consigliamo di portarlo da uno specialista o andare da esso per sapere come agire.

  • Si preoccupa costantemente dell'abbronzatura della sua pelle e non è mai contento del tono della pelle che lo manifesta o commenta che è pallido o leggermente abbronzato.
  • Recati frequentemente in centri estetici in cerca di una sessione UVA o trascorri tutto il tempo in spiaggia a prendere il sole .
  • Ti senti ansioso di perdere parte dell'abbronzatura in qualsiasi momento o di perderla completamente
  • La sua pelle è ruvida e sembra disidratata. Uno degli effetti del sole sulla nostra pelle è l'invecchiamento precoce, che si manifesta in una pelle invecchiata e ruvida come quella di una persona anziana, o persino in una pelle secca con una mancanza di lucentezza.
  • Possono anche avere caratteristiche molto marcate anche a causa della disidratazione della pelle. Potrebbero apparire anche macchie.
  • A volte queste persone competono per vedere chi è più abbronzato.

Pericoli e conseguenze della tanoressia

L'esposizione continua ai raggi del sole è una cosa molto pericolosa, sebbene la maggior parte delle persone non gli dia l'importanza che richiede davvero. È molto importante prendere precauzioni con l'esposizione al sole e ai raggi UVA poiché potrebbe causare persino il cancro della pelle.

La maggior parte delle persone non vede i pericoli di ciò e non gli dà l'importanza che ha davvero. L'esposizione prolungata al sole può causare un invecchiamento precoce della pelle facendola apparire, come abbiamo visto prima, rughe, disidratate o macchiate. Questi punti possono essere un tumore della pelle e anche se crediamo che non ci sia tanto quanto altri tumori della pelle sono più comuni di quanto si pensi.

L'esposizione al sole contiene anche i raggi A e B (UVA e UVB), i due tipi di radiazione, quest'ultimo è il più dannoso. La combinazione di entrambi è la prima causa della formazione di melanomi nella pelle. Sebbene le cabine UVA abbiano filtri che non emettono radiazioni UVB, è necessario prestare attenzione.

Per una corretta esposizione al sole è essenziale utilizzare una crema con fattore di protezione solare e la prima volta molto più alta. Nel tempo puoi abbassare il fattore di protezione, ma non dovresti mai evitare di indossarlo. Devi essere particolarmente attento se sei una persona che brucia facilmente, se hai la pelle molto pallida o hai molte lentiggini o macchie sulla pelle. Inoltre, dovresti evitare le ore in cui il sole è più alto, tra le 12 e le 16 ore. Se si utilizza una cabina UVA, è necessario utilizzare anche una crema con fattore di protezione e non esporsi per più di 8 minuti. Dovresti anche evitarlo se hai condizioni della pelle come quelle sopra menzionate (pallore, lentiggini o macchie ...) Per abbronzarti non hai bisogno di esaltatori e dovresti sapere che è molto male usare oli senza usare la protezione solare poiché potrebbe bruciare la pelle e sarebbe molto peggio . Inoltre, ricorda che la pelle ha memoria e tutto ciò che accade verrà registrato migliorandone le conseguenze.

Trattamento tanoressia

Essendo un disturbo psichiatrico, la tanoressia deve essere trattata con uno psichiatra che curerà questo disturbo. È una patologia data dalla mancanza di autostima, come abbiamo visto, quindi è la radice del problema da trattare. Oltre alla terapia, sarà consigliabile rivolgersi al dermatologo per i possibili danni che l'esposizione al sole può aver causato alla persona.

Nel seguente articolo ti diamo alcuni consigli per aumentare l'autostima.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Tanorexia: cause e sintomi, ti consigliamo di accedere alla nostra categoria di Disturbi mentali.

Raccomandato

Pleurite: che cos'è, sintomi e cause
2019
Peritonite: tipi, cause e sintomi
2019
Leadership prosociale
2019