Suggerimenti per superare il divorzio

Affinché l'esperienza del divorzio sia il più dolorosa possibile, è importante prima sapere cosa significa realmente scioglimento del matrimonio. Luz Yolanda Tortolero Peña Alfaro, psicoterapeuta, fondatrice e direttore generale del CEDHAP, Terapia México (Center for Development of Psycholinguistic Skills) ci ricorda che il matrimonio è un legame emotivo che due persone creano per condividere interessi, parlare e muoversi verso un futuro con rispetto, sincerità, fiducia negli altri, libertà, solidarietà, flessibilità e divertimento, mostrando amore ogni giorno. Ci sono molti fattori che determinano se un matrimonio sta funzionando. Come ci dice Tortolero, è necessario che la coppia mostri flessibilità quando condividono costumi e abitudini che hanno già in precedenza. Divertimento, attività sessuale soddisfacente, famiglia e amici, tempo dedicato a se stessi e al matrimonio, punti di vista, valori e adattamento alla vita di coppia invece che da soli determinano l'equilibrio e la felicità in un matrimonio Il problema sorge quando ci disilludiamo con il nostro partner e ci rendiamo conto che ciò che ci aspettavamo da questa persona non corrisponde a quello che è realmente.

In questo articolo di psicologia online, diamo alcuni consigli per superare il divorzio che può essere di grande aiuto.

Reazioni frequenti dopo il divorzio

Quando un matrimonio finisce, le reazioni più comuni sono, come ci dice Tortolero, disperazione, depressione, senso di colpa, incertezza, paura della solitudine, rabbia, rabbia, vendetta, comportamenti autodistruttivi come disturbi alimentari o consumo di alcol o droghe, comportamenti di controllo ossessivo come spionaggio, aggressività fisica e infine diffamazione all'interno dei circoli sociali e / o dei social network.

Queste reazioni ci mostrano che con la fine del matrimonio può emergere un rapporto tra vittima e aggressore. Lo psicoterapeuta ci ricorda che, per concordare con il nostro ex partner, dovremmo evitare comportamenti esattamente aggressivi.

Come superare il divorzio con i bambini

Il divorzio di solito è più facile quando la coppia non ha figli in comune, altrimenti il ​​contatto tra i due continuerà almeno fino a quando i figli avranno l'età legale. L'obbligo di chiamare il tuo ex partner per concordare con lui su chi trascorrerà del tempo con i bambini il prossimo fine settimana rende difficile il già difficile processo di superamento del divorzio.

"Si raccomanda di prendere un po 'di lutto per sfogare il dolore, guarire le ferite, valutare il bene di quella relazione, grazie per il poco o molto che è stato vissuto e decidere di lasciare il guscio per tornare a vivere imparando cosa dovresti smettere di fare e cosa può fare oggi ”, raccomanda Tortolero.

“Quando hai figli, raccomando prima di accettare che saranno genitori per tutta la vita e quindi iniziano ad avere la volontà, per il benessere dei bambini, di comunicare in modo sano avviando accordi di convivenza o visite con i loro figli, anche quelli correlati con manutenzione, istruzione, salute, monitoraggio di routine a orari prestabiliti, tra gli altri ”, aggiunge.

Inoltre raccomanda di parlare con i bambini in modo che comprendano che non sono da biasimare per mamma e papà che non stanno più insieme. Ci consiglia di dire quanto segue: "Quando mamma e papà si sono incontrati, si sono amati ma nel corso degli anni ci sono stati problemi che non potevano più risolvere ed è per questo che hanno deciso di separarsi".

È vietato, come ci ricorda lo psicoterapeuta, usare i bambini per trasmettere bisogni economici o agire come spie dell'ex partner.

Come superare un divorzio indesiderato

Con il divorzio arriva l'impossibilità di un futuro insieme, e questa decisione fa male perché al momento del "sì, voglio" non pensavi che ci sarebbe stata una fine. Ci sono alcuni passaggi fondamentali che Tortolero raccomanda di superare un divorzio indesiderato e che descriviamo di seguito.

  • Non sentirti in colpa. Eri una coppia, non una persona. Pertanto, due persone sono state responsabili dello scioglimento del matrimonio. Se le due persone erano responsabili del mantenimento dell'amore, le due persone sono responsabili dei sogni condivisi non si sono avverati.
  • Sbarazzati di esso. Non c'è niente di sbagliato se sei in strada e non riesci a contenere l'impulso di piangere.
  • Ricorda che questo dolore non sarà sempre un processo lineare. Normalmente i primi mesi dopo il divorzio saranno più difficili, ma è anche possibile avere ricadute. Molte persone che stanno per divorziare possono avere la sensazione di essere molto meglio e improvvisamente si sentono quasi le stesse delle prime settimane.
  • Accetta che in alcune date potresti sentirti peggio. Le ricadute dopo essersi sentite molto meglio sono una reazione inaspettata che può accadere in una data importante come un compleanno, un anniversario, le celebrazioni natalizie o la festa del papà o della mamma, perché in questi giorni arrivano ricordi intensi che vengono espressi di meno È importante accettare che questi episodi di tristezza possano accadere e che siano completamente normali.
  • Accetta la situazione È importante accettare le conseguenze del divorzio invece di negarle. Se il tuo ex partner non ti ama più, accetta questa realtà.
  • Perde l'attaccamento a tutto ciò che è vissuto durante il matrimonio. È tempo di separarsi dai momenti felici, perché per un motivo sono nel passato. È tempo di vivere il presente.
  • Imparare. Ci sono molte lezioni che possiamo imparare dal divorzio e, se impariamo dai nostri errori e riconosciamo ciò che avevamo sbagliato, ciò che abbiamo fatto di sbagliato e ciò che non abbiamo fatto, eviteremo di fare gli stessi errori in futuro.
  • Separati ideali di realtà. Tortolero ci ricorda che avremmo potuto idealizzare il nostro ex partner e che gli ideali (le nostre aspettative) avrebbero potuto essere troppo alti.
  • Non diventare vittima. Invece di provare odio o risentimento e invece di incolpare il tuo ex partner per tutto ciò che non sta andando bene nella tua vita in questo momento, trova un modo per essere felice e migliorare tutto ciò che non ti piace della tua vita. La situazione sarà sempre la stessa e non puoi fare nulla per cambiare il fatto che sei divorziato, ma puoi prendere questa situazione molto meglio se la vedi da un punto di vista positivo, che se la vedi dal risentimento.
  • Dai un altro significato alla tua vita. "Non è lo stesso rassegnarsi a ridisegnare, cioè ricostruirsi, perché la vita va avanti e ho il diritto di essere felice", ci ricorda. Per costruire una vita diversa dobbiamo imparare a vivere diversamente, godendoci la vita e ringraziando tutte le opportunità e le esperienze che abbiamo nella nostra vita quotidiana. Sentiti eccitato per tutte le meravigliose esperienze e tutti gli incredibili cambiamenti che stanno per entrare nella tua vita.
  • Goditi ciò che ti rende felice. Grazie per avere figli fantastici (nel caso tu abbia bambini in comune), sentiti finito facendo un lavoro che ami e trascorri più tempo con i tuoi amici e la tua famiglia.

Cosa devo fare se riscontro difficoltà nel mio matromino?

Tortolero ci ricorda che possiamo avere dubbi e tristezza anche se c'è stata violenza nel matrimonio o anche se c'è stata convivenza solo per il bene e la felicità dei nostri figli. Se non sai se il divorzio è la soluzione, lo psicoterapeuta consiglia di porre le seguenti domande:

  • Sono felice nel mio matrimonio? Amo il mio partner?
  • Cosa sto facendo per godermi il mio matrimonio?
  • Cosa sto smettendo di fare per godermi il mio matrimonio? Cosa posso cambiare?
  • Quali pilastri si sono fratturati nella mia relazione? Voglio ricostruirli? In caso contrario, cosa mi impedisce?
  • I bambini vivono un modello di aggressore o famiglia disfunzionale che possono ripetere quando crescono? Se la tua risposta è sì, dovrai apportare alcune modifiche. Chiediti quale modello di famiglia desideri avere i tuoi figli e comunica questi pensieri al tuo partner.
  • Dovrei chiedere l'aiuto di uno specialista per aiutare il mio partner ad amare se stesso e avere un matrimonio in cui prevalgono dignità e rispetto?

Riconosci se hai bisogno di aiuto professionale

Andare da uno psicologo non dovrebbe essere un tabù, anche se sfortunatamente ci sono ancora opinioni negative su come ricevere aiuto professionale.

"Si raccomanda di chiedere un aiuto professionale quando la comunicazione tra la coppia è completamente fratturata ed è impossibile ottenere un approccio cordiale poiché entrambi vogliono avere il controllo", raccomanda Tortolero.

"Quando rabbia, risentimento, odio, disperazione, tristezza vendetta sono le loro" armi "e la flessibilità e la prudenza sono escluse, è conveniente richiedere a un conciliatore specializzato o uno psicoterapeuta di raggiungere accordi favorevoli ed equilibrati per entrambi ".

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Suggerimenti per superare il divorzio, ti consigliamo di accedere alla nostra categoria di Terapia per coppie.

Raccomandato

Eosinopenia: di cosa si tratta, cause, sintomi e trattamento
2019
Tecnica di inoculazione di stress
2019
Come guarire le ferite dell'anima e del cuore
2019