Suggerimenti per prevenire l'osteoporosi in menopausa

L'osteoporosi è una malattia che indebolisce le ossa al punto da renderle più fragili e aumentare il rischio di fratture. Questa condizione è il tipo più comune di malattia ossea e colpisce più donne che uomini, al punto che si ritiene che quasi la metà di tutte le donne sopra i 50 anni soffrirà di una frattura dell'anca o della colonna vertebrale a causa di questa patologia. La perdita ossea può verificarsi senza una causa apparente, può essere ereditaria e può anche essere causata da qualsiasi complicazione che induca il corpo a distruggere molto osso e ridurre la formazione di nuove ossa.

La menopausa è lo stadio della vita di una donna quando cessano i suoi periodi mestruali e quando aumenta il rischio di contrarre l'osteoporosi. Tuttavia, se la donna riceve il trattamento appropriato per controllare i sintomi e i disturbi ormonali suggeriti dalla menopausa e allo stesso tempo apporta cambiamenti significativi nella sua routine e nei suoi stili di vita, può combattere efficacemente l'osteporosi. Mantenere le ossa forti e sane in età avanzata è possibile, quindi in questo articolo su ONsalus offriamo alcuni suggerimenti per prevenire l'osteoporosi in menopausa .

Menopausa e osteoporosi

L'osteoporosi può svilupparsi a causa di due fattori:

  • Carenza di vitamina D: sostanza responsabile per aiutare l'organismo ad assorbire il calcio.
  • Mancanza di estrogeni: ormoni femminili secreti dalle ovaie.

Durante la menopausa, il corpo della donna subisce molti importanti cambiamenti, tra cui la produzione di ormoni femminili estrogeni e progesterone, che aumenta il rischio di soffrire di osteoporosi, poiché la mancanza di estrogeni accelera il metabolismo della costruzione e distruzione ossea, causando la perdita di più massa ossea del normale.

Le ossa rilasciano calcio quando vengono distrutte, quindi, quando il metabolismo osseo del corpo accelera, i livelli di questo minerale aumentano nel sangue, rendendo più difficile per il sistema gastrointestinale assorbire tutto il calcio presente nel corpo della donna e con conseguente rilascio di esso attraverso l'urina. Quando l'assorbimento del calcio nel corpo diminuisce e il suo rilascio aumenta, le ossa si indeboliscono e aumenta il rischio di fratture.

L'osteoporosi derivante dalla mancanza di estrogeni si verifica nella postmenopausa, una fase in cui i livelli di ormoni femminili diminuiscono al massimo, per questo motivo è importante che all'inizio del climaterio la donna inizi a fare cambiamenti nel suo stile di vita e nella dieta che le consentano prevenire l'osteoporosi in menopausa. Di seguito, ti offriamo una serie di suggerimenti per mantenere le tue ossa forti e in salute durante e dopo questa fase della tua vita.

Il cibo giusto

Prima, durante e dopo il clima, è importante modificare la nostra dieta per offrire al nostro corpo cibi ricchi di calcio che ci permettano di godere di livelli ottimali di questo minerale e quindi garantire la salute delle ossa del nostro corpo. Sebbene negli anziani il contributo di calcio e vitamina D attraverso la dieta possa essere insufficiente, nelle donne che non hanno raggiunto la menopausa o iniziano a sentire i sintomi del climaterio è efficace quanto il consumo di integratori, poiché Pertanto, l'integrazione di prodotti lattiero-caseari, sardine, mandorle, gamberi e ceci nei menu settimanali sarà molto utile per rafforzare le ossa e prevenire l'osteoporosi.

Inoltre, offriamo le seguenti raccomandazioni dietetiche in modo che la tua dieta sia molto più sana e focalizzata sulla salute delle tue ossa:

  • Latticini scremati: durante la menopausa, le donne tendono ad aumentare di peso ed essere in sovrappeso è un importante fattore di rischio per le malattie cardiache. Pertanto, preferisce quei prodotti lattiero-caseari o i prodotti lattiero-caseari che vengono scremati, poiché offrono la stessa quantità di calcio senza il grasso nella crema.
  • Verdure a foglia verde: i cibi a foglia verde o verde contengono una grande quantità di potassio, acido folico e vitamina K, sostanze nutritive che aiutano a fermare il rilascio di calcio nel corpo. Raccomandiamo di aumentare il consumo di crescione, cavolo, broccoli, spinaci e bietole.
  • Il miglior pesce per le ossa : le sarde in scatola con spine e acciughe sono i pesci che contengono più calcio. Raccomandiamo inoltre di aumentare il consumo di salmone e tonno a causa del suo alto contenuto di vitamina D, una sostanza che aiuta il calcio ad essere assorbito correttamente nel corpo.
  • Estrogeni naturali : attraverso il cibo possiamo offrire al nostro corpo molti alimenti che agiscono nel corpo, esercitando la funzione di estrogeni. Tra gli alimenti che aumentano gli estrogeni ci sono semi di lino, barbabietole, melanzane e cetrioli. La soia è altamente raccomandata perché è uno dei pochi alimenti che contiene grandi quantità di fitoestrogeni.
  • Consuma più cipolla : gli studi hanno stabilito che un consumo frequente di cipolla può ridurre la degradazione ossea causata dall'osteoporosi.
  • Alimenti negativi : così come è possibile promuovere la salute delle ossa attraverso il cibo, possiamo anche danneggiarlo. Per questo motivo, ti invitiamo a conoscere i cibi cattivi per l'osteporosi.

L'attività fisica è essenziale.

Ogni sport o attività fisica che eserciti durante la tua vita agisce come una sorta di protezione per le tue ossa fino all'età di 30 anni, quando inizia la perdita ossea. Per questo motivo, tutte le persone che si esercitano in tenera età sono meno a rischio di osteoporosi. Tuttavia, quando arriva la menopausa, non tutto è perduto, al contrario, è importante continuare o iniziare l'attività fisica per evitare la perdita ossea attraverso lo sforzo e la forza.

Tra i migliori esercizi per l'osteoporosi, spiccano la danza, la camminata veloce, l'arrampicata su scale, l'aerobica, il ciclismo e l'alpinismo. Idealmente, pratica almeno 45 minuti di attività quotidiana quattro volte a settimana. Il sollevamento pesi è anche di grande aiuto nella prevenzione dell'osteoporosi in menopausa, poiché l'allenamento con i pesi aiuta a prevenire la perdita ossea e stimola la formazione di una nuova crescita.

Cambia le tue cattive abitudini

Ci sono molti fattori di rischio che spingono una donna ad aumentare le possibilità di sviluppare l'osteoporosi. Alcuni di questi fattori non possono essere risolti, come sesso, età, struttura ossea e storia familiare. Tuttavia, altri agenti che sono negativi per la salute delle ossa possono essere evitati apportando cambiamenti nel nostro stile di vita che saranno utili per le nostre ossa e il nostro organismo in generale, ad esempio:

  • Smettere di fumare: il fumo è molto negativo per la salute delle ossa, al punto che le fratture nei fumatori impiegano molto più tempo a guarire e spesso non si riprendono correttamente. Si ritiene che una femmina su otto abbia una frattura dell'anca.
  • Ridurre il consumo di bevande alcoliche: il consumo frequente e abbondante di alcol impedisce all'organismo di assorbire correttamente il calcio.
  • Controlla lo stress, l'ansia e la depressione: questi umori sono molto comuni durante la menopausa, ma è importante evitarli perché aumentano la produzione dell'ormone cortisolo, una sostanza che diminuisce i minerali ossei e riduce la densità ossea . Se ritieni di non poter controllare nessuno di questi stati d'animo, è importante iniziare a trattarti con uno psichiatra o uno psicologo.

Esamina la tua densità ossea e monitora la tua altezza

Le donne a rischio di osteoporosi devono monitorare la loro densità minerale ossea per conoscere il rischio di fratture che possono verificarsi in futuro e quindi essere in grado di prevenirlo. Il test medico utilizzato per conoscere questa previsione è la densitometria ossea, un test che consente anche di sapere con quale frequenza le ossa si consumano ogni anno e che è prescritto nei seguenti casi:

  • Le donne in postmenopausa che hanno avuto una frattura e l'osteoporosi sono considerate una possibile causa.
  • Donne sotto i 65 anni con fattori di rischio per l'osteoporosi.
  • Tutte le donne dai 65 anni di età indipendentemente dall'esistenza di fattori di rischio o meno.

È anche importante che ad ogni visita medica chieda al medico di misurare la tua altezza, poiché l'osteporosi è una malattia che può indurre la persona a ridurre la propria altezza tra 1, 5 cm e 2 cm ogni anno, aumentando il rischio di fratture. vertebrale.

Controlla i tuoi livelli di calcio e vitamina D.

Entrambe le sostanze sono alleate del tuo corpo per mantenere le tue ossa sane e forti ed è importante sapere che molte volte il successo dell'assorbimento del calcio è la responsabilità di una buona dose di vitamina D. Ogni donna in età adulta ha bisogno di 1 grammo di Calcio al giorno per coprire le esigenze del corpo, ma durante la postmenopausa questa cifra aumenta a 2 grammi al giorno, cioè il doppio.

Se, quando si esaminano i valori di calcio e vitamina D, si nota che non si è ai livelli desiderati, è importante consultare il proprio medico sull'opzione per iniziare a consumare integratori di queste sostanze.

Tratta la tua menopausa

I sintomi della menopuasia possono diventare molto difficili da affrontare, è una fase in cui la donna vede come cambia il suo corpo, le sue emozioni, il suo carattere e in molte occasioni il suo fisico, quindi, se senti di non esserlo Trasportando correttamente il climaterio e che molti dei sintomi sono diventati insopportabili per te, è importante consultare il proprio medico circa la possibilità di ricevere una terapia ormonale.

Qualsiasi trattamento che ti aiuti a sentirti bene durante la menopausa e gestisca efficacemente questa fase della tua vita ti consentirà anche di concentrarti sulla prevenzione dell'osteoporosi e prendersi cura della tua salute per raggiungere una vecchiaia sana.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Suggerimenti per prevenire l'osteoporosi in menopausa, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Psicologi della depressione Málaga
2019
Perché sogniamo quando dormiamo
2019
Come parlare dei tuoi difetti in un colloquio di lavoro
2019