Suggerimenti per evitare l'ansia da caramelle

Hai spesso voglia di mangiare caramelle? Ciò è legato a un'esigenza che il tuo corpo ha e che non hai soddisfatto. La fame è una necessità naturale del nostro corpo, ma l'ansia o le voglie possono essere determinate da altri fattori come disturbi emotivi o mancanza di nutrienti che il tuo corpo afferma. Ecco perché condurre uno stile di vita sano e una dieta equilibrata sono le chiavi che ti permetteranno di evitare questa ansia per i dolci, nonché le conseguenze che questa condizione può portare, come il fegato grasso o l'obesità. In ONsalus ti diamo alcuni consigli per evitare l'ansia per i dolci

Perché abbiamo il desiderio di mangiare dolci?

Per capire perché c'è ansia nel mangiare dolci, dobbiamo sapere come funziona il nostro corpo. L'insulina è un ormone secreto dal pancreas, che è responsabile del processo metabolico e che ciò che ne risulta viene trasportato come zucchero o glucosio nei tessuti muscolari e nel fegato. Il glucosio è il carburante del nostro corpo, è ciò che ci dà energia, tuttavia un eccesso di questo si accumula nel nostro corpo come grasso, causando fegato grasso o obesità.

L'insulina nel nostro corpo dovrebbe svilupparsi in modo lineare e produrre picchi solo quando vengono preparati pasti e spuntini principali. Quando questo ormone è sovrastimolato, si verifica insulino-resistenza, il che significa che la tua sensibilità ad esso sarà sempre meno, aumentando la quantità che il pancreas dovrebbe secernere e questo è causato da una cattiva alimentazione e non rispettando i programmi di il cibo

Mantenere una dieta sana

Mantenere una dieta sana è il primo consiglio per evitare l'ansia per i dolci . Una dieta povera non fornirà al tuo corpo ciò di cui ha bisogno, quindi è così importante fare colazione, quando salti un pasto l'insulina viene destabilizzata rilasciando più glucosio nel flusso sanguigno e quell'eccesso viene convertito in grasso.

Idealmente, hai 3 piatti principali che sono la colazione, il pranzo e la cena, oltre a 2 snack, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio, se sei una persona che si esercita dovrai fare un terzo spuntino e soprattutto Evita il digiuno prolungato, poiché questo stimolerà anche l'insulina.

Fai esercizio

L'esercizio fisico dovrebbe essere qualcosa di fondamentale nella nostra routine quotidiana perché ci consente di essere in forma ed evitare l'obesità. Inoltre, accelererà il metabolismo e ti aiuterà a mantenere il tuo peso ideale. Si consiglia di combinare diversi tipi di esercizi come pesi, esercizi cardiovascolari e composti come squat, ferri e affondi.

Ricordati di rimanere idratato durante e dopo l'esercizio, ricorda anche che dopo 1 ora di intenso esercizio dovresti smettere di mangiare un piccolo spuntino che può essere una banana, poiché è ricco di potassio e ti aiuterà a recuperare energia. Evita di fare molte ore di intenso esercizio fisico senza mangiare qualcosa, poiché questo può giocare contro di te e impedirti di bruciare il grasso di cui hai bisogno.

Moderato il consumo di carboidrati "cattivi"

I carboidrati sono gli alimenti che accompagnano il tuo pasto e sono responsabili di fornirci l'energia di cui il nostro corpo ha bisogno e di fornire calorie, ogni grammo di carboidrati contiene 4 calorie .

Esistono diversi modi per classificare i carboidrati, uno di questi è quello di dividerli in semplici e complessi. Quelli semplici sono zucchero, raffinate farine bianche, dolci, dolci, succhi artificiali e bevande analcoliche e sono quelli che dovremmo evitare perché mancano di nutrienti e il nostro corpo li digerisce molto rapidamente, il che provoca un'alterazione dell'insulina e un aumento del livello di zucchero nel sangue . Dopo questo c'è una perdita di energia nel nostro corpo che genera affaticamento e affaticamento. Tieni presente che più carboidrati di questo tipo consumi e più il tuo corpo lo chiederà, quindi devi bilanciare i consumi e scegliere i carboidrati "buoni" .

I carboidrati complessi o "buoni" sono frutta, amidi come patate, legumi e pasta, che sebbene siano buoni, il loro consumo dovrebbe essere moderato e quelli che dovresti consumare di più nella tua dieta e le restrizioni minori sono le verdure . Questi sono ricchi di fibre, acqua e antiossidanti, altri controllano l'appetito . La media di quanti carboidrati dovresti consumare dovrebbe essere fornita da un nutrizionista, dopo una valutazione e una misurazione dell'indice di massa muscolare.

Alimenti consigliati per combattere l'ansia da caramelle

Va notato che sebbene un alimento sia sano, mangiarlo in eccesso può lasciare questa funzione soppressa, quindi ti consigliamo di scegliere i carboidrati che consumi correttamente e nelle porzioni ideali per il tuo corpo. Ecco alcuni alimenti per combattere l'ansia per i dolci .

  • Frutta : ma con moderazione, questi alimenti contengono fruttosio che è uno zucchero naturale, ma in eccesso diventa grasso nel corpo, quindi dovresti moderarne il consumo se il tuo obiettivo è la perdita di peso. Preferibilmente consumare pin, ananas, papaia o melone, puoi anche mangiare uva, prugne e pomodori.
  • Caffè con Stevia.
  • Gelatina leggera o insapore.
  • Tè naturale come il tè verde.
  • Acqua al limone
  • Brodo senza grassi.
  • Noci: nocciole, datteri, noci.
  • Cioccolato fondente con oltre il 70% di cacao
  • Popcorn con poco sale e senza burro.
  • Carboidrati complessi : principalmente verdure come asparagi, broccoli, carciofi, carote, spinaci, funghi, lattuga.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Suggerimenti per evitare l'ansia per i dolci, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Benessere.

Raccomandato

Iperidrosi palmare: trattamento e operazione
2019
Cosa fare quando sei depresso
2019
Emottisi: definizione, cause e sintomi associati
2019