Spasmi muscolari alla schiena: cause, trattamento e rimedi casalinghi

Forse ad un certo punto avrai sperimentato uno spasmo muscolare alla schiena, probabilmente a causa di un aumento della tensione o del tono muscolare. Questo può diventare qualcosa di veramente doloroso e talvolta persistente. È una malattia che tende ad essere più frequente intorno ai 20 anni e, soprattutto, in quelle persone che sopportano carichi pesanti di tensione e atleti.

In genere, gli spasmi muscolari nella parte posteriore sono correlati alla pratica dell'esercizio o ad altre lesioni a livello nervoso. Se lo spasmo genera dolore persistente, potremmo essere in presenza di una contrattura, quindi sarà necessaria una valutazione medica per l'indicazione del trattamento.

Per estendere queste informazioni, ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo di ONsalus sugli spasmi muscolari della schiena: cause, trattamento e rimedi casalinghi.

Spasmi muscolari alla schiena: cause

Una definizione corretta di spasmi muscolari è la contrazione dolorosa o non dolorosa di uno o più muscoli, causata da stimolazione elettrica o meccanica, da attività o percussioni di un muscolo, in questo caso, nella zona posteriore.

Gli spasmi muscolari sono generati da un meccanismo fisiologico che consiste nell'aumento della tensione muscolare e, di conseguenza, nella riduzione o nell'accorciamento delle fibre muscolari, possono anche essere generati dall'aumento del tono muscolare, che di solito si verifica quando Il muscolo passa bruscamente da uno stato di riposo a uno stato di attività.

Gli spasmi muscolari sono generalmente classificati come:

  • Quelli che si verificano durante lo sforzo fisico, cioè con l'esecuzione di movimenti improvvisi e attività fisica prolungata, che, a loro volta, portano alla diminuzione dell'ossigeno nei muscoli e all'aumento della concentrazione di glucosio, che, successivamente, si trasforma in acido lattico e si accumula nella fibra muscolare.
  • Quelli che si verificano dopo uno sforzo fisico, cioè a causa dell'eccessivo lavoro svolto dai muscoli o dell'ampio allungamento della fibra muscolare durante l'attività.
  • Quelli associati ad altre lesioni come quelle nervose. Questo può essere il caso di un'ernia del disco nella colonna vertebrale.

Sfortunatamente, la regione del corpo più colpita dagli spasmi muscolari è la schiena, in particolare la parte bassa della schiena. Sapendo questo, possiamo definire quanto segue come le principali cause di spasmi muscolari nella parte posteriore:

  1. Esercizio intenso: quando vi è un'ampia attività per le fibre muscolari, in particolare nella pratica degli sport di contatto.
  2. Deficit nell'afflusso di sangue: specialmente quando, ad esempio, durante la digestione vi è un maggiore afflusso di sangue al sistema digestivo.
  3. Condizione nervosa: se un nervo è interessato ed è questo che innerva un muscolo specifico nella zona posteriore.

Inoltre, possono verificarsi spasmi muscolari nella parte posteriore a causa di:

  • Incidente d'auto
  • Artrite reumatoide
  • Sclerosi multipla
  • Diabete mellito
  • Spondilosi anchilosante.
  • Cattiva postura sostenuta nel tempo.

È probabile che uno spasmo muscolare diventi una contrattura quando il dolore aumenta di intensità e diventa persistente. Ciò può portare ad un aumento del flusso sanguigno e, di conseguenza, all'infiammazione nell'area fino a quando questo gonfiore fisiologico è davvero scomparso.

Spasmi muscolari alla schiena: trattamento

Dovresti sapere che inizialmente, il medico può suggerire l'uso di trattamenti per gli spasmi dei muscoli della schiena come:

  • Antidolorifici: incluso l'uso di paracetamolo, questo aiuterà ad alleviare rapidamente il dolore di uno spasmo alla schiena.
  • Antinfiammatori non steroidei: come l'ibuprofene, che calma il possibile processo infiammatorio dopo lo spasmo muscolare.
  • Rilassanti muscolari: necessari per alleviare i sintomi spiacevoli di avere uno spasmo muscolare nella schiena.
  • Massaggi: la pratica dei massaggi da parte degli operatori sanitari favorisce un buon flusso sanguigno, fungendo anche da efficace analgesico naturale.

Rimedi domestici per gli spasmi dei muscoli della schiena

Oltre al trattamento farmacologico, alcuni rimedi casalinghi sono utili per gli spasmi muscolari come:

  • Acqua calda: ideale per rilassare il muscolo che ha subito lo spasmo, è semplice, pratico ed efficace. Basta applicare una borsa o impacco impregnato di acqua calda o calda tollerabile sulla pelle. Ciò favorisce la circolazione sanguigna, diminuisce la tensione e l'infiammazione muscolare.
  • Romero: la sua infusione aiuta a sgonfiare il muscolo interessato. Si consiglia di usarlo inumidendo un panno e applicarlo nella zona con disagio. Può anche aiutarti a eseguire massaggi con olio di rosmarino.
  • Potassio: un deficit nella quantità di potassio è proporzionalmente correlato a spasmi gravi, quindi se hai mal di schiena a causa di ciò, la migliore raccomandazione che possiamo darti è di aumentare il consumo di alimenti ricchi di potassio come esempio, la banana.
  • Aceto di mele: Tra le molte proprietà dell'aceto di mele, troviamo che è molto efficace nel rimuovere gli spasmi muscolari e il dolore che causano. È anche perfetto per alleviare la tensione muscolare. Applicare impacchi impregnati con aceto di mele e lasciarlo agire per trenta minuti.
  • Ghiaccio: i cubetti di ghiaccio sono un potente antinfiammatorio per qualsiasi area del corpo. Avvolgi alcuni cubetti di ghiaccio in un asciugamano, posizionalo sulla zona interessata per 15 minuti 3 volte al giorno fino a quando non è completamente scomparso.
  • Olio di lavanda: un olio molto benefico per il trattamento degli spasmi muscolari, in quanto ha proprietà rilassanti su qualsiasi parte del corpo. Applicare olio di lavanda sulla schiena e massaggiare fino ad assorbimento.
  • Riposo: almeno durante i primi tre giorni, sarà necessario il riposo fisico.
  • Elevare le gambe: questo consente di ridurre la pressione generata nella parte posteriore. Idealmente, lo fai sul pavimento e con le ginocchia sollevate a 90º.
  • Infine, l'esecuzione degli esercizi di stretching agirà favorevolmente sulle fibre muscolari alleviando gradualmente il dolore.

Questo disturbo, nonostante sia abbastanza fastidioso, di solito si risolve alcuni giorni dopo la corretta applicazione del trattamento farmacologico o dopo l'uso di alcuni rimedi casalinghi. In caso contrario, non esitare a essere valutato dal tuo medico di famiglia.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili agli spasmi muscolari nella parte posteriore: cause, trattamento e rimedi casalinghi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Come far innamorare un amico
2019
Cos'è la GPT in un esame del sangue
2019
Scarlattina: contagio, sintomi e trattamento
2019