Sensibilizzazione e rinforzo positivo sotto copertura

La sensibilizzazione occulta (SE) è analoga alla punizione positiva o diretta. Ha lo scopo di ridurre la probabilità di insorgenza del comportamento, presentando uno stimolo avverso immaginario, immediatamente dopo l'occorrenza immaginata di quel comportamento. È indicato per modificare i comportamenti di approccio disadattivi.

Sensibilizzazione occulta

Stimolo avversivo: è importante scegliere gli stimoli avversi che sono davvero per il soggetto. È possibile chiedere direttamente al soggetto informazioni su situazioni o immagini spiacevoli.

Maciá e Méndez hanno raccolto 3 scene particolarmente ripugnanti:

  • La bocca di un vecchio espettorante.
  • Un animale morto in avanzato stato di decomposizione.
  • Una ferita infetta

Costa, in un cambiamento di tendenza sessuale, ha usato un omosessuale che è stato scoperto con un altro dalla ragazza che lo ha attratto. Leitenberg, ritiene che per i problemi di paidofilia, dovrebbe essere scelta l'immagine più efficace per il cliente. Mckay propone un elenco di pensieri ripugnanti e spaventosi. Lo stimolo che Cautela ripete più spesso è la sensazione di vomito ornata con tutte le modalità sensoriali.

Descrizione della procedura: inizia insegnando al cliente a rilassarsi. Si spiega che il modo per eliminare il problema è associare l'oggetto piacevole (cibo, bevande, esposizione), uno stimolo spiacevole. Gli viene quindi ordinato di visualizzare l'oggetto piacevole e che, quando ci riesce, lo associa allo stimolo avverso (nausea, vomito). Inoltre, un senso di sollievo può essere introdotto allontanandosi dalla situazione disadattata.

Ti viene quindi chiesto di visualizzare la scena da solo e di provare a notare davvero la nausea quando ti avvicini alla bevanda. In ogni sessione viene generalmente eseguita la ripetizione di 20 scene: 10 descritte dal terapeuta e 10 immaginate dal cliente. Sono spesso registrati per esercitarsi almeno 2 volte al giorno. Ti viene anche chiesto che se nella tua vita reale appare lo stimolo che suscita il tuo comportamento disadattivo, prova a riprodurre l'immagine repulsiva associata (è meglio introdurlo all'inizio della catena di comportamenti che porterebbe a comportamenti disadattivi).

Variante: sensibilizzazione occulta assistita: rinforza l'avversione dello stimolo utilizzando una scossa elettrica o una sostanza odorosa sgradevole. Problemi: quelli di qualsiasi tecnica avversiva: ostilità, aggressività o mancanza di cooperazione. È necessario rafforzare gli aspetti adattivi del comportamento. Swartz considera un precedente della SE, gli esercizi spirituali di Sant'Ignazio di Loyola.

Rinforzo positivo nascosto

Ha lo scopo di aumentare la frequenza di insorgenza di comportamenti desiderabili, attraverso un rinforzo positivo nelle immagini. In un certo senso, è una tecnica simile al DS, ma copre più di questo, poiché non solo i comportamenti di evitamento, ma anche i comportamenti di approccio possono essere rafforzati. Non è necessario che il cliente impari a rilassarsi o fare un elenco di elementi.

Scelta di uno stimolo di rinforzo: al soggetto possono essere chiesti paesaggi, attività o situazioni che gli piacciono, oppure chiedere a familiari o amici.

È possibile utilizzare il "Questionario di rinforzo" di Cautela e Kastembaum: è composto da 54 elementi suddivisi in stimoli di rinforzo che possono essere presentati reali o immaginati, altri possono essere presentati solo in modo immaginario, situazioni che di solito si stanno rafforzando e comportamenti quotidiani con alta probabilità di aspetto

Ogni articolo viene valutato in 5 punti . Tra quelli che il soggetto ha valutato di più, 3 sono stati scelti e il test di immaginazione è stato fatto? Infine, vengono utilizzati quelli che il paziente considera molto piacevoli e / o divertenti e quelli che sono in grado di visualizzare chiaramente.

Importanza di:

  • Immediatezza del rinforzo.
  • Gestisci nelle sessioni il maggior numero di rinforzi.

I programmi di rinforzo:

  1. All'inizio sarà continuo (risposte rinforzate al 100%) e quindi intermittente.
  2. Stato di attivazione : approfitta di quei momenti di privazione nella vita reale per aumentare la risposta all'immagine (se il rinforzo positivo è il cibo, fai pratica quando il soggetto ha fame).
  3. Descrizione della procedura: esempio di attenzione, per aumentare le abilità sociali di una persona timida. L'immagine di rinforzo che è stata usata è stata quella di "essere sulla spiaggia".

Groden e Cautela presentano un esempio in cui usano l'RPE per aumentare l'interazione sociale dei bambini autistici. A volte, la difficoltà principale sta nella visualizzazione delle scene o del rinforzo. In questi casi, si consiglia l'allenamento dell'immaginazione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili alla sensibilizzazione e al rafforzamento positivo nascosto, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di terapie psicologiche e tecniche di intervento.

Raccomandato

I migliori psicologi a Santander
2019
Psicologia generale: il neurone
2019
Rimedi domestici all'odore ascellare
2019