Sensazione di soffocamento e mancanza d'aria durante il sonno: cause e soluzioni

La mancanza di aria o sensazione di soffocamento è anche chiamata dispnea e non è altro che un'esperienza soggettiva di difficile definizione che diventa disperata e che molte persone che soffrono di disturbi di panico e altre malattie associate tendono a vivere, dove percepiscono difficoltà quando respira, ma è davvero a corto di respiro o solo una percezione?

In altre parole, la sensazione di soffocamento è tra i sintomi più schiaccianti dell'ansia, le persone descrivono che si sentono come se il naso fosse intasato e che il torace non ha abbastanza capacità per aprire e trattenere l'aria necessaria. Questo si trasforma in qualcosa di disperato, generando allo stesso tempo abbastanza paura da non dormire o riposare. Questo non dovrebbe passare inosservato perché può rappresentare un segno di una grave condizione medica, il panico o addirittura correlato a fattori dello stile di vita.

Va tenuto presente che trattato in tempo, è possibile evitare infinite complicazioni importanti per la salute. Pertanto, ONsalus ti consiglia di andare da un medico che ti farà le domande pertinenti, un esame fisico per determinare la causa e il trattamento appropriato per gestire la sensazione di annegamento durante il sonno. Successivamente, spieghiamo le cause e le soluzioni della sensazione di soffocamento e mancanza di aria durante il sonno.

Sensazione di soffocamento e mancanza di respiro durante il sonno a causa dell'ansia

Esistono molteplici cause di sensazione di soffocamento che coinvolgono fattori fisiologici, psicologici, sociali e ambientali.

Normalmente, quando respiriamo le cellule del sangue trasportano ossigeno e rilasciano anche un prodotto di scarto chiamato anidride carbonica che viene trasportato attraverso il corpo e viene eliminato dai polmoni. Quando c'è una sensazione di annegamento o mancanza di respiro, l'apporto di ossigeno adeguato non viene ovviamente ricevuto e l'anidride carbonica si accumula nel corpo.

La causa più comune è l' ansia . La persona può riferire di aver dormito e di essersi svegliata improvvisamente con una sensazione di soffocamento o soffocamento, ciò è dovuto a un problema respiratorio inappropriato che viene chiamato medico iperventilazione o ventilazione polmonare eccessiva. Questa situazione fa sì che la persona cerchi disperatamente di trovare aria più veloce e più profonda.

L'ansia costituisce uno stato emotivo dell'essere umano dall'interiorità mentale della persona, che percepisce anche un senso di pericolo imminente, questo disturbo è legato all'alto livello di stress durante il giorno che, allo stesso tempo, può manifestarsi con nausea, tachicardia, dolore addominale, mal di testa e stanchezza. Nel seguente articolo, mostriamo i migliori trucchi per curare l'ansia.

Respiro affannoso durante il sonno a causa dell'apnea notturna

Un altro motivo importante per la mancanza di aria durante il sonno è l'apnea notturna, una patologia angosciante per il malato, che affronta centinaia di soste respiratorie nella stessa notte che possono passare inosservate o meno.

Ciò è più frequente se la persona è un fumatore, è in sovrappeso, ha tonsille o adenoidi più grandi del normale, dorme sulla schiena o assume alcuni farmaci.

Nel seguente articolo di ONsalus, spieghiamo in dettaglio i sintomi, le cause e il trattamento dell'apnea notturna.

Altre cause meno frequenti di soffocamento e mancanza di respiro durante il sonno

  • Malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO): malattia polmonare cronica caratterizzata da ostruzione progressiva e irreversibile delle vie aeree.
  • Asma: malattia infiammatoria bronchiale innescata da molteplici cause e fattori scatenanti.
  • Aritmia cardiaca: disturbo del ritmo e della frequenza cardiaca che si manifesta con una sensazione di soffocamento notturno.
  • Angina pectoris: dolore oppressivo nell'area del cuore dove c'è una diminuzione dell'apporto di sangue alle cellule cardiache.

Cosa fare se mi manca l'aria durante il sonno

La soluzione dipenderà dalla causa del problema:

  • Il primo modo possibile per migliorare la sensazione di annegamento durante il sonno è di esercitare almeno 30 minuti al giorno per liberare lo stress accumulato, si raccomandano pratiche come lo yoga.
  • In secondo luogo, bisogna imparare a gestire il respiro: in primo luogo, è consigliabile fare un'ispirazione breve e lenta di circa 4 secondi, ripeterlo due volte per continuare infine a respirare per 2 o 3 secondi. Tutto ciò dovrebbe essere ripetuto circa 4 volte durante il giorno, soprattutto prima di coricarsi, al fine di rendere la respirazione regolare, soprattutto per coloro che soffrono di panico. Praticare la respirazione addominale ed evitare di cadere nei nervi in ​​eccesso migliora i sintomi della mancanza di respiro.
  • Mantieni il corpo il più sano possibile migliorando la dieta, evitando zuccheri, grassi saturi e pane raffinato. Si consiglia di aggiungere insalate e succhi naturali alla dieta.
  • Si raccomanda anche in caso di sofferenza dell'obesità di migliorare lo stile di vita e perdere peso, mentre ciò accade idealmente dormirebbe dalla tua parte e non indietro per migliorare i sintomi, diminuendo la pressione esercitata sui polmoni dal peso eccessivo
  • Infine, le malattie croniche come l'asma e la BPCO hanno il trattamento di base indicato dallo specialista.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Sensazione di soffocamento e mancanza di aria durante il sonno: cause e soluzioni, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di polmoni e vie respiratorie.

Raccomandato

Come sapere se sei bloccato in una vita che non ti piace?
2019
Rimedi domestici per chikungunya
2019
Modellistica: definizione, fattori chiave e campi di applicazione in psicoterapia
2019