Segnali di pericolo in gravidanza che non dovresti ignorare

La gravidanza è una delle fasi che possono maggiormente segnare la vita di una donna, non solo perché viene creata una nuova vita, ma perché il corpo femminile subisce molti cambiamenti ormonali, biochimici e morfologici, che possono variare di intensità a seconda della donna . In generale, le complicanze della gravidanza sono rare e di solito accompagnate da sintomi che è meglio avere chiare per evitare complicazioni indesiderate. Inoltre, alcune complicanze preesistenti possono aumentare il rischio di complicanze durante la gravidanza. In ONsalus ti diciamo di più sui segni di pericolo durante la gravidanza che non dovresti ignorare e sulle condizioni croniche che dovresti prendere in considerazione.

Segnali di pericolo in gravidanza che non dovresti ignorare

febbre

Può essere un sintomo di un'infezione, è necessario consultare il servizio medico ed evitare l'automedicazione. Nel seguente articolo puoi scoprire cosa prendere per ridurre la febbre in gravidanza.

Sanguinamento vaginale

Durante la gravidanza non dovrebbe esserci sanguinamento (piccolo o pesante) in qualsiasi fase della gravidanza. In questo caso è necessario recarsi al centro di emergenza più vicino.

Va tenuto presente che uno dei primi sintomi della gravidanza può essere la perdita di sangue o un leggero punto vaginale chiamato sanguinamento dell'impianto, che si verifica a seguito dell'impianto dell'ovulo nell'utero e di solito dura circa 3 o 4 giorni .

Precedente deflusso di liquido amniotico

Questa partenza è normale dalla settimana 38 e significa l'inizio del travaglio, è necessario andare in ospedale per partorire. L'emissione di liquido amniotico prima della settimana 38 è anormale e deve essere valutata dal dipartimento di emergenza, indipendentemente dal fatto che sia abbondante o scarsa.

Mancanza di movimenti del bambino

Dal quarto o quinto mese, le madri inizieranno a sentire i movimenti del bambino nel loro grembo, che inizieranno ad aumentare di frequenza man mano che il bambino cresce, sebbene nelle settimane prossime alla nascita i movimenti possano diminuire A causa dello spazio limitato disponibile, non dovrebbero mai fermarsi. La mancanza di movimenti o la diminuzione della frequenza di questi dovrebbero essere consultati con il servizio medico nel più breve tempo possibile.

Mal di testa e altri sintomi associati

Mal di testa e altri sintomi associati, come ronzio, vertigini, visione offuscata, rumore nelle orecchie o gonfiore delle mani e dei piedi, possono essere una conseguenza dell'aumento della pressione sanguigna, che può portare a preaclampsia. L'ipertensione durante la gravidanza può essere grave sia per la donna incinta che per il bambino.

Grave dolore addominale

L'aumento della frequenza e dell'intensità del dolore nell'area addominale, o se si verifica improvvisamente e costantemente, deve essere valutato dal servizio di emergenza.

convulsioni

Qualsiasi attacco deve essere trattato come un'emergenza medica. Le convulsioni possono essere una conseguenza dell'aumento della pressione sanguigna e questo può avere molte conseguenze patogene per il bambino e la madre.

Infezioni del tratto genito-urinario

Queste infezioni sono relativamente comuni nella vita di una donna, possono verificarsi sia in modo asintomatico che sintomatico (febbre, bruciore durante la minzione, secrezioni vaginali, cattivo odore) e possono essere dannose per il bambino. È necessario partecipare ai controlli per evitare danni al feto. Nel seguente articolo puoi vedere quali sono i sintomi e il trattamento dell'infezione delle urine in gravidanza.

Condizioni preesistenti che possono complicare la gravidanza

Esistono diverse condizioni pre-gravidanza che possono aumentare il pericolo di questo. Di seguito spieghiamo quelli più comuni, in modo che tu abbia più attenzione ai segnali di avvertimento che ti abbiamo spiegato prima:

  • La gravidanza durante l'adolescenza e in età avanzata può presentare un alto rischio di complicanze. Le complicazioni possono essere sia sociali che biologiche, il risultato di immaturità o senescenza del sistema riproduttivo. Ad esempio, a un'età di gestazione più alta, aumenta il rischio che il bambino abbia la sindrome di down.
  • Anche il numero di gravidanze precedenti svolge un ruolo importante. Le donne con più di 4 parti hanno un rischio maggiore di complicanze.
  • Gli stati di malnutrizione, sia la malnutrizione che l'obesità, possono influenzare il normale sviluppo del bambino perché non ha i nutrienti necessari per una crescita adeguata.
  • Ci sono alcune malattie che, sebbene non curabili, possono essere gestite con i farmaci. Alcuni di questi farmaci possono essere controindicati in gravidanza.
  • Malattie cardiovascolari Durante la gravidanza, il corpo della donna deve subire molti cambiamenti, uno dei quali è l'aumento della quantità di sangue circolante per nutrire sia il corpo della donna incinta che il bambino. Le donne con patologie cardiache preesistenti, quali ipertensione, cardiomiopatia, attacchi di cuore, aritmie, difetti del setto atriale, tra gli altri, dovrebbero avere un controllo prenatale frequente e intenso che riduce il rischio di complicanze.
  • Malattie materne trasmissibili. Ci sono alcune malattie infettive che possono superare la barriera placentare e influenzare lo sviluppo del bambino. Alcuni possono essere evitati come la toxoplasmosi. Altri, come l'HIV, sono incurabili ma controllabili. È necessario disporre di un accompagnamento medico costante che riduca il rischio di infezione verticale di malattie infettive.

Suggerimenti da tenere a mente in caso di gravidanza

  • Se hai qualche sintomo, è meglio consultare il medico il prima possibile. Non solo la tua vita è in pericolo, ma anche quella del tuo bambino.
  • Sebbene qualsiasi donna che non abbia la menopausa possa avere figli, il rischio di complicanze durante la gravidanza inizia ad aumentare significativamente dall'età di 35 anni.
  • Non tutti i farmaci possono essere utilizzati durante la gravidanza, verificare con il proprio medico il tipo e la dose di farmaci che si stanno assumendo.

Quando andare al pronto soccorso durante la gravidanza

La gravidanza è un momento in cui prestiamo più attenzione al nostro corpo del solito, facendoci notare sensazioni e disagi che, sebbene forse prima che ci sentissimo, eravamo soliti trascurare. Ma tenendo conto dell'importanza della salute del bambino, è molto importante considerare quali possono essere i sintomi che non avvertono che qualcosa non sta andando bene. Per iniziare, è sempre consigliabile andare dal medico troppo per non andare mai, lì ti daranno le linee guida necessarie per sapere cosa potrebbe essere importante. Comunque, di seguito spieghiamo i segnali di pericolo per trimestre e quando andare al pronto soccorso durante la gravidanza :

Quando andare dal medico nel primo trimestre

  • Se ha sanguinamenti vaginali simili alle mestruazioni durante la gravidanza, non deve essere confuso con sanguinamento dell'impianto.
  • un dolore molto intenso nella parte inferiore della pancia.
  • Vomito e nausea che ti impediscono di mangiare o bere per più di 12 ore.

Quando andare dal medico nel secondo trimestre

  • Se avverti dolore addominale ogni tanto che non viene alleviato nemmeno con il riposo.
  • Cambiamenti molto marcati nel modo in cui il bambino si muove o smette di notare il suo movimento per lungo tempo.
  • Sanguinamento come quello del periodo.
  • Senti la sensazione di perdere liquidi.
  • Intenso dolore alla pancia.

Quando andare dal medico nel terzo trimestre

Nel terzo trimestre i motivi per cui dovresti andare al pronto soccorso sono molto simili a quelli del secondo. Tuttavia, è necessario aggiungere tutti i sintomi dell'inizio del travaglio come le contrazioni o la rottura delle acque:

  • Aumenta improvvisamente il peso, con gonfiore alle caviglie e alle gambe.
  • Cefalea molto grave
  • Prurito molto intenso della pelle, fondamentalmente nei piedi e nelle mani, che di notte diventa ancora più intenso.

Ovviamente, devi anche aggiungere condizioni come la febbre o qualsiasi altra condizione che ti faccia andare dal medico anche senza essere incinta.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Segnali di avvertimento in gravidanza che non dovresti ignorare, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Antidepressivi triciclici: a cosa servono, nomi ed effetti collaterali
2019
Dr. Andreu Nubiola Calonge
2019
Come superare l'ossessione per la pulizia
2019