Salmonellosi: sintomi, cause e trattamento

La salmonellosi è un intossicazione alimentare causata da un'infezione batterica nota come salmonella. È uno degli intossicazioni alimentari più comuni e colpisce milioni di persone ogni anno, soprattutto in estate. Causa danni all'apparato digerente e al flusso sanguigno, in modo che la persona infetta abbia sintomi come diarrea, febbre e vomito . È importante conoscere le misure per evitare la salmonellosi e consultare un medico non appena vengono rilevati i primi sintomi. In Onsalus spieghiamo i sintomi, le cause e il trattamento della salmonellosi .

Sintomi di Salmonellosi

La Salmonella di solito mostra i suoi primi segni dopo il periodo di incubazione, cioè tra le 8 e le 72 ore dopo l'infezione. Tra i danni coinvolti nel sistema digestivo, c'è la gastroenterite, che di solito non porta a complicazioni ma può essere più pericolosa nei bambini e negli anziani. La malattia può durare da 2 a 7 giorni e i sintomi sono generalmente lievi, anche se in alcuni casi la vita può essere messa in pericolo a causa di una maggiore gravità della malattia a causa della grave disidratazione che provoca diarrea o sindrome di Reiter. Quest'ultimo, noto anche come artrite reattiva, che può causare artrite, problemi urinari e arrossamento degli occhi. I sintomi più comuni della salmonella sono:

  • Nausea e vomito
  • Diarrea lieve o grave.
  • Mal di stomaco
  • Mal di testa.
  • Dolori muscolari
  • Sangue nelle feci
  • Febbre e brividi.

Cause di salmonellosi

La causa principale della contrarre la salmonellosi è il contatto con alimenti infetti da batteri.

  • Uova. Anche il consumo di uova crude, senza che siano fritte o cotte, può causare contaminazione. Questo perché il pollo infetto produce uova direttamente con i batteri Salmonella. Inoltre, quei prodotti a base di uova come maionese e altre salse possono causare infezioni.
  • Carne cruda, pollame e frutti di mare . Le carni possono essere contaminate durante la lavorazione dal contatto con le feci. Nel caso dei molluschi, è probabile che siano stati in contatto con acqua contaminata dai batteri.
  • Frutta e verdura Questi alimenti possono essere lavati con acqua contaminata da batteri della salmonella. Se questi alimenti non sono cotti per il consumo, il che può essere molto comune nel caso delle insalate, i batteri possono essere trasmessi all'uomo.

Oltre agli alimenti contaminati, esiste anche il rischio che una persona contaminata infetti un altro per contatto, anche durante la manipolazione di alimenti o il contatto con un oggetto che un'altra persona successivamente utilizza.

I batteri della salmonella possono anche essere presenti negli animali domestici, poiché possono essere trovati nel cibo di cui si nutrono, come i mangimi, facilitando la trasmissione di animali vivi all'uomo.

Trattamento di salmonellosi

Nei casi in cui l'infezione è considerata lieve, è normale mantenere la persona idratata attraverso integratori alimentari come potassio, cloruro e sodio. Nei casi più gravi in ​​cui i sintomi si manifestano con maggiore intensità, può essere necessario il ricovero in ospedale. I farmaci che vengono generalmente somministrati per curare la salmonellosi sono antidiarroici, per alleviare le coliche e gli antibiotici se la Salmonella è nel sangue o se il caso è considerato grave. Inoltre, è necessario prestare particolare attenzione alla dieta assunta durante il processo di recupero:

  • Liquido. È uno dei passaggi più importanti. La diarrea e il vomito possono portare a disidratazione, quindi l'acqua potabile spesso impedisce che si verifichi. Puoi consumare liquidi come tè e brodi senza grassi, nonché acqua. Al contrario, la caffeina dovrebbe essere evitata perché contribuisce alla disidratazione.
  • Cibo morbido . Quando noti un miglioramento dei sintomi, soprattutto della diarrea, puoi iniziare a incorporare una dieta leggera, composta da riso bollito o cotto, patate, carote, pesce e pollo. Ciò aiuterà il corpo a recuperare i nutrienti e a sentirsi meglio.

Fattori di rischio e prevenzione

Alcuni dei fattori di rischio per la salmonellosi sono i seguenti:

  • Viaggia verso luoghi in cui la salute è più precaria e in cui l'infezione tende ad essere più comune, come i paesi in via di sviluppo. Allo stesso modo, questi paesi possono avere condizioni igieniche sfavorevoli che facilitano il contagio.
  • Vivere o avere frequenti contatti con animali, in particolare uccelli e rettili.
  • Le persone che hanno un sistema immunitario debole, ad esempio quelli con AIDS o malaria, tra gli altri.
  • Consumare regolarmente carne cruda, pollame e uova.

D'altra parte, possiamo prendere in considerazione misure preventive per prevenire la diffusione della salmonellosi. In molti casi, si verifica la cosiddetta contaminazione incrociata. Ciò avviene quando si maneggiano alimenti contaminati, successivamente vengono a contatto con altri alimenti senza un'igiene adeguata, cioè senza lavarsi le mani. Pertanto, lavarsi le mani prima di entrare in contatto con qualsiasi cibo è essenziale come misura preventiva, oltre a cucinare il cibo. Alcune delle calze che possiamo tenere a mente sono:

  • Non lavare le uova all'esterno. Questo fa sì che i pori del guscio si aprano causando l'ingresso dei batteri all'interno. Quando cuciniamo un uovo e il guscio d'uovo viene a contatto con esso, ad esempio, quando l'uovo viene diviso, dobbiamo rimuovere il guscio e cucinarlo bene versando sopra olio bollente. Inoltre, dobbiamo cuocere il tuorlo versando sopra l'olio nel caso dell'uovo fritto.
  • Nel caso di produzione di maionese fatta in casa, non deve essere lasciato fuori dal frigorifero per lungo tempo o conservato per più di 24 ore. Pertanto, è meglio consumare la maionese confezionata, che è fatta con uovo pastorizzato.
  • Lavarsi le mani durante la cottura e pulire gli utensili e lo spazio che è stato utilizzato, come tavoli o controsoffitti.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla Salmonellosi: sintomi, cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria dell'apparato digerente.

Raccomandato

Infusi per pulire i due punti
2019
Rimedi domestici per curare le ustioni
2019
Sono sposato ma penso a un'altra donna: cosa devo fare?
2019