Rimedi domestici per la psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica che colpisce la pelle e provoca la comparsa di macchie o punti spessi su di essa, nonché irritazione, arrossamento e prurito. Di solito si evolve attraverso epidemie che si manifestano in un determinato periodo ma che si ripercuotono in un altro, e si trova principalmente in aree come gomiti, ginocchia, cuoio capelluto, schiena, palmi e pianta dei piedi. Sebbene le cause esatte non siano note, è stato sottolineato che si tratta di una condizione che si manifesta quando c'è un problema nel sistema immunitario e attacca o distrugge il tessuto corporeo sano.

Oltre alle indicazioni mediche, è possibile utilizzare i rimedi casalinghi per la psoriasi che mostriamo in questo articolo di ONsalus per cercare di ridurre al minimo i sintomi quando si soffre.

Sintomi della psoriasi

Esistono diversi tipi di psoriasi e, in base a questo, la condizione si manifesta in un modo o nell'altro con una sintomatologia specifica in ciascun caso. Tuttavia, troviamo come sintomo comune la comparsa di una sorta di macchie rosse, irritate e desquamanti nella zona interessata, che possono causare dolore, disagio e prurito. Inoltre, la pelle con psoriasi può avere le seguenti caratteristiche:

  • Prurito della pelle, cioè provoca prurito.
  • Pelle secca e coperta di squame, che si staccheranno gradualmente.
  • Pelle con un'ombra tra rosa e rossastro.
  • Pelle sollevata e più spessa.

Successivamente, mostriamo alcuni rimedi naturali con i quali puoi migliorare l'aspetto della pelle e combattere i sintomi della psoriasi come il prurito, ma è importante tenere presente che questi dovrebbero essere usati come complemento del trattamento prescritto dal medico o dal dermatologo, e in nessun caso sostituirlo.

Acqua di mare o sali di Epsom

L'acqua di mare ha una composizione speciale, molto diversa da quella dell'acqua dolce, che le conferisce poteri curativi molto significativi. Tra questi, si distingue per migliorare e contribuire alla guarigione delle condizioni della pelle, come la psoriasi, l'eczema, il peeling, ecc. Contiene zinco, iodio, potassio e oligoelementi, che promuovono la guarigione delle ferite e accelerano la guarigione della psoriasi. Le squame che si formano quando si soffre di questa condizione verranno rilasciate da sole e i sintomi come il prurito sono ridotti. Se hai il mare vicino, non esitare a fare un bagno quando le temperature lo consentono; e in caso contrario, puoi anche acquistare fiale di acqua di mare e fare scrub delicati sulla zona interessata.

Effetti simili all'acqua di mare hanno i cosiddetti sali di Epsom, un composto di magnesio e solfato che è eccellente per migliorare la salute della pelle, calmare il prurito e ridurre l'infiammazione. Puoi aggiungere una manciata di questi sali curativi nell'acqua del bagno e fare un bagno rilassante per circa 20 minuti, oppure immergere un impacco o una garza in una tazza d'acqua con 2 cucchiai di sali di Epsom e applicarlo sulla pelle danneggiata durante pochi minuti

Aloe Vera

L'uso dell'aloe vera o dell'aloe è il rimedio domestico più popolare per la psoriasi e questa pianta ha una grande capacità di rigenerare i tessuti della pelle danneggiati. Ecco perché è considerato uno dei migliori prodotti naturali per il trattamento di malattie della pelle, inclusa la psoriasi. La sua applicazione aiuta a ridurre il prurito, fornisce un effetto rinfrescante e cura la pelle squamosa.

È possibile applicare direttamente la polpa di una foglia di aloe vera (precedentemente lavata) sulla pelle con la psoriasi o utilizzare un gel di aloe vera per la vendita in farmacia o nei grandi supermercati. In quest'ultimo caso, è consigliabile scegliere una lozione il più pura possibile per non irritare la pelle e rendere efficace il trattamento.

Bagni di farina d'avena

La farina d'avena è un cereale che fa già parte di molte lozioni per l'igiene e la cura della pelle; e ciò non sorprende se consideriamo che protegge la sua struttura e mantiene il suo pH naturale. Inoltre, è un buon ingrediente per irritazioni e condizioni della pelle come la psoriasi, in quanto riduce al minimo i danni che causano e agisce come un grande sollievo alleviando prurito, bruciore e disagio.

Il più consigliabile per i pazienti affetti da psoriasi è di eseguire bagni di immersione con farina d'avena a casa. Per fare questo, devi solo aggiungere una manciata di avena macinata nell'acqua del bagno e immergerti per almeno 15 minuti. Creme idratanti e nutrienti con farina d'avena sono anche una buona opzione per idratare le aree con psoriasi più volte al giorno.

Olio di arnica o olio di semi di lino

Sia l' olio di arnica che l' olio di semi di lino sono ottimi rimedi naturali per migliorare l'aspetto della pelle colpita dalla psoriasi e ripristinare il suo aspetto originale. In particolare, l'olio di semi di lino ha proprietà antinfiammatorie, ideali per ridurre il disagio e componenti che consentono di riparare e rinnovare la struttura del derma.

Acquista alcuni di questi oli in un negozio specializzato nella vendita di prodotti naturali e applicane una piccola quantità sulla zona interessata eseguendo delicati massaggi circolari fino a quando la pelle non li assorbe completamente. Effettua il trattamento ogni giorno fino a quando non noti i miglioramenti.

Tarassaco o calendula

Tra le migliori piante medicinali per il trattamento di malattie che compromettono la salute della pelle, troviamo il dente di leone e la calendula. Entrambi sono davvero efficaci per i casi di psoriasi, scopri di seguito perché:

  • Tarassaco: ripara la pelle danneggiata grazie alla sua ricchezza di vitamine e minerali e produce sollievo dal prurito che produce le macchie rosse squamose caratteristiche della psoriasi.
  • Calendula: antisettico, antinfiammatorio e cicatrizzante, favorisce una rapida rigenerazione della pelle e la ammorbidisce efficacemente contrastando secchezza e desquamazione.

Come usarli per la psoriasi? In questo caso, è consigliabile utilizzarli esternamente come impiastro di riparazione. Innanzitutto, dovresti preparare un infuso di dente di leone o di calendula facendo bollire una manciata di fiori di queste piante in acqua e lasciandole riposare per alcuni minuti. Filtrare il liquido ottenuto e quando si è raffreddato, immergere una garza e posizionarlo sull'area da trattare lasciandolo agire per circa 15 o 20 minuti.

Prendere il sole in modo controllato

Esporsi al sole in piccoli momenti e in modo controllato è una buona terapia per migliorare il benessere della pelle affetta da psoriasi e, soprattutto, in modo che le lesioni guariscano più rapidamente.

Tuttavia, prima di prendere il sole, è essenziale proteggere la pelle con una protezione solare ad alto fattore, evitare di rimanere esposti per più di 15 minuti e, naturalmente, non farlo in quelle ore in cui il sole ha un impatto più forte 12 e 15 mezzogiorno). È necessario essere sempre consapevoli dei pericoli dell'eccessiva esposizione diretta al sole sulla pelle.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Home rimedi per la psoriasi, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di pelle, capelli e unghie.

Raccomandato

Talpe di manzo sul collo: cause e trattamento
2019
Clinica Sarabia
2019
Infezione da Pseudomonas: sintomi, cause e trattamento
2019