Rimedi domestici per il ginocchio infiammato

Sia che conduciamo una vita attiva, sana o sedentaria, ci sono rischi di soffrire di disturbi diversi con frequenza e intensità maggiori o minori. Le condizioni articolari sono generalmente frequenti, specialmente nel lavoro forzato e nella pratica di sport ad alto impatto, se non vengono prese le dovute precauzioni. Il passare degli anni è evidente anche nelle nostre articolazioni, quindi a una certa età è normale che il ginocchio si gonfi e faccia male.

Il disagio che colpisce il ginocchio, oltre a essere doloroso, può essere invalidante e peggiorare se non mettiamo rimedi. Ecco perché in ONsalus vogliamo spiegare quali sono i migliori rimedi casalinghi per il ginocchio infiammato e porre fine al dolore, oltre a mostrarti le foto delle ginocchia gonfie in modo da poter vedere l'evoluzione.

Infiammazione del ginocchio: cause

Ci sono molte lesioni e disagi che possono verificarsi nel ginocchio e, a seconda di ciò che soffri, puoi usare i rimedi domestici che spiegheremo o dovresti andare da un medico per vederti. Tra le cause del ginocchio infiammato che puoi trattare con questi rimedi casalinghi ci sono:

  • Artrite.
  • Tendinite.
  • Cisti di Baker.

Nel caso di artrite e tendinite, si tratta in genere di lesioni che si verificano a causa di cattive posture, sforzi eccessivi e cattivi movimenti che causano gonfiore del ginocchio e comparsa del dolore. In questi casi, i rimedi casalinghi per il ginocchio infiammato possono essere molto utili, così come quando c'è un ginocchio gonfio senza ictus, tuttavia, se si soffre di una di queste lesioni, è necessario consultare un medico per progettare un trattamento adeguato per il proprio caso:

  • Fratture.
  • Dislocazioni.
  • Artrosi.
  • Osteoartrite.
  • Tumore o sospetto di tumore al ginocchio.
  • Qualsiasi dolore o infiammazione che dura troppo a lungo, anche quando vengono applicati rimedi domestici o convenzionali.

Abbassa il gonfiore del ginocchio veloce con il freddo

È uno dei rimedi domestici più utilizzati e non è sorprendente, perché è uno dei più utili, soprattutto nei primi momenti di infiammazione o quando si verifica un dolore molto acuto. Il freddo è il nostro grande alleato quando si tratta di alleviare il dolore e sgonfiare il ginocchio, quindi può alleviarci rapidamente.

È importante ricordare che l'infiammazione non è male, il corpo la esegue perché deve essere riparata. Applichiamo l'impacco di ghiaccio perché riduce la nitidezza e la sensibilità al dolore. Tuttavia, un'applicazione molto lunga (più di 15 minuti continui) inizierebbe a essere controproducente per la guarigione dell'area.

Per la tua applicazione, se usi il ghiaccio, dovresti avvolgerlo con un panno per evitare che entri in contatto diretto con la pelle, poiché le temperature nel punto di congelamento non sono necessarie e persino dannose. Allo stesso modo, se l'impacco sembra troppo freddo, posiziona un panno in mezzo.

Ginocchio gonfio senza protuberanza: panni bagnati

Questo rimedio viene preferibilmente applicato quando l'infiammazione provoca non solo dolore, ma quando provoca tensione al ginocchio . Ad esempio, questi sintomi sono comuni quando la persona soffre di artrite o tendinite ricorrente . Il panno umido ha l'obiettivo di alleviare questa tensione al fine di ottimizzare il processo infiammatorio, a sua volta rilassando i tessuti articolari in cui vi è coinvolgimento. Questo effetto è l'opposto di quello causato dal freddo, la cui azione è la riduzione dell'infiammazione quando è al suo punto acuto

L'applicazione del panno caldo è sulla zona interessata, per un totale di 10-20 minuti, inumidendolo ogni volta che si asciuga o si raffredda.

Antinfiammatorio per ginocchio gonfio: curcuma

La curcuma è uno dei grandi rimedi che la natura ci offre, non solo per la sua azione antinfiammatoria, ma per la sua utilità e proprietà salutistiche. Ecco alcuni dei metodi a nostra disposizione per utilizzare la curcuma come antinfiammatorio per il ginocchio gonfio :

  • Crea una pasta mescolando olio di cocco e curcuma, che può essere grattugiato o in polvere. Con questa pasta, massaggia il ginocchio, preferibilmente con movimenti delicati. Quindi lasciare riposare per circa 10 minuti e rimuovere la pasta lavando l'area con acqua calda.
  • Scalda la curcuma con mezzo litro d'acqua e poi applica la tecnica del panno caldo, inumidita con quell'acqua.
  • Consumare la curcuma per sgonfiare: è stato scoperto che uno dei più potenti antinfiammatori naturali al mondo è prendere la curcuma come infusione. Scalda il composto fino a quando non bolle, filtralo e prendilo.
  • Polvere di curcuma con polvere di zenzero o affettata sottilmente: combina l'azione antinfiammatoria di due rizomi molto potenti, noti per alleviare l'artrite reumatoide. Consuma una qualsiasi di queste miscele 2 o 3 volte al giorno fino a quando l'infiammazione si riduce, parallelamente ai rimedi applicati sulla pelle per una maggiore efficacia.

Ginocchio gonfio e dolore mentre si cammina: infusi

Altri rimedi casalinghi per combattere l'infiammazione del ginocchio sono farlo attraverso le infusioni, alcune piante sono in grado di migliorare l'effetto rigenerativo, questi sono alcuni:

  • Tè verde
  • zenzero
  • L'erba medica.
  • Canela.
  • Manzanilla.

Un consiglio quando prendi queste infusioni, se hai intenzione di addolcire questa o qualsiasi altra infusione con un'intenzione terapeutica, addolcirla con miele puro, gli altri dolcificanti interromperanno il processo antinfiammatorio del tè. Quelle infusioni che fai con la foglia o l'ingrediente nella sua forma naturale, saranno più fresche ed efficaci.

Rimedi domestici al dolore al ginocchio: tintura di arnica

La pianta di arnica ci fornisce capacità antinfiammatorie, antiossidanti e antibatteriche, che nel loro insieme aiutano efficacemente in caso di infiammazione e dolore, evitando al contempo di irritare la pelle che ricopre il ginocchio. Per usarlo, puoi ottenere creme, applicatori roll-on o puoi preparare la tua tintura di arnica a casa.

Preparazione della tintura di arnica

Preparare la tintura di arnica è molto semplice, basta schiacciare abbastanza le foglie di arnica e quindi mescolarle con l'alcol. Lascia macerare la miscela all'aperto per circa 5 giorni in modo che la foglia rilasci tutti i benefici. Può essere conservato a temperatura ambiente.

Al momento dell'applicazione, l'ideale è mescolarlo con acqua calda, applicandolo a impacchi. Questo evita reazioni allergiche all'arnica, che in detta miscela originale è di solito ancora molto concentrata e può irritare e provocare allergie. Se ti dà ancora fastidio con questa indicazione, smetti di usarla. L'arnica viene applicata solo superficialmente sulla pelle e non su ferite aperte.

Sotto puoi vedere una foto del ginocchio gonfio.

Ginocchio gonfio e dolore durante la flessione: Omega 3

Gli acidi grassi Omega 3 o Omega 3 sono alcuni ottimi antinfiammatori naturali che possiamo ottenere attraverso la dieta o gli integratori alimentari. I principali alimenti ricchi di omega 3 sono:

  • Pesce, in particolare blu.
  • Alghe.
  • Frutti di mare.

A nostra volta, abbiamo a disposizione le capsule di omega 3, che a dosi di 3000 o 1000 mg consumate prima di mangiare possono essere molto utili per aumentare i livelli di questi acidi. Tuttavia, ogni volta che prenderemo un supplemento di questo tipo, dovremmo consultarlo in anticipo con un professionista per studiare se è appropriato per il nostro caso.

Attraverso diversi studi è stato dimostrato che una dieta ricca di prodotti ittici è più efficace negli atleti ad alte prestazioni rispetto ai tradizionali antinfiammatori sintetici per prevenire e curare le lesioni. Per una maggiore efficienza, consumare pesce fresco e frutti di mare con una preparazione leggera, al forno o sudata.

Si consiglia inoltre di ridurre l'assunzione di prodotti con un alto indice Omega 6 durante il processo antinfiammatorio, poiché contrastano l'azione antinfiammatoria (pertanto, non devono essere utilizzate le capsule Omega 3-6-9). Gli alimenti da evitare sono:

  • farina
  • grano
  • pane
  • Cereali, siano essi cereali integrali o no

Si consiglia di prendere in considerazione l'uso di tutti questi rimedi per l'infiammazione acuta nelle prime 36 ore dell'ictus o della loro comparsa (tranne l'impacco freddo). È perché il processo infiammatorio è necessario per la riparazione dei tessuti in questi casi e cercare di sgonfiarlo il prima possibile può produrre un effetto contrario all'obiettivo di guarire rapidamente ed efficacemente tale irritazione. Per qualsiasi domanda a riguardo, consultare un medico o uno specialista.

Movimenti ed esercizi per il dolore e l'infiammazione al ginocchio

In questi casi si tenta di iniziare con esercizi che non vanno contro la gravità per richiedere meno sforzi nel movimento e andare avanti poiché l'infiammazione e il dolore articolare si riducono. Se l'infiammazione è molto forte, potrebbe essere necessario che qualcuno ti assista nel movimento, prendendo piede e gamba. e

  • Inizia con la flessione del ginocchio e l'estensione distesa su un fianco, piegando la schiena espirando e tornando alla posizione allungata inalando.
  • Allungato, prendi la gamba con le mani e flettila finché non tocca il petto.
  • Allungato verso il basso, prendi il collo del piede con la mano e fletti il ​​ginocchio fino a quando il piede tocca i glutei.

Anche se abbiamo entrambe le ginocchia ferite, questi esercizi dovrebbero sempre essere eseguiti con un solo ginocchio. Quando finiamo l'esercizio, possiamo ripeterlo con l'altra gamba, ma mai contemporaneamente.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili ai rimedi domestici per il ginocchio infiammato, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Benefici dell'assunzione di acido folico senza essere incinta
2019
Posso fare sesso se ho la clamidia?
2019
Acquisizione del linguaggio e sviluppo cognitivo
2019