Qual è l'atteggiamento nei confronti di un conflitto

I conflitti possono essere utili e inevitabili purché vi sia un clima di fiducia tra le persone intorno a te. Puoi incontrare persone che non sono d'accordo con te, ma che non si sentono attaccati, consideralo un modo per avanzare nel rapporto con quella persona. Una relazione che è sempre pacifica senza avere alcun punto, non importa quanto debole possa essere, potrebbe non aver bisogno di evolversi. A volte entrare in conflitto invita al cambiamento e a trovare una parte migliore, quindi in questo articolo scopriamo qual è l'atteggiamento nei confronti di un conflitto e, inoltre, ti daremo alcuni suggerimenti per imparare a risolverli in modo positivo.

Risolvere i conflitti è essenziale

Attendere che un conflitto si risolva può solo portare alla frustrazione. Avere aspettative reali e adattarsi alla realtà ti farà mantenere un atteggiamento adeguato durante la risoluzione del conflitto. In questo modo puoi risolverlo equamente per entrambe le parti. Evitare il problema e non voler affrontarlo a lungo termine sicuramente peggiorerà aumentando il disagio emotivo e diventando teso e molto fastidioso per entrambe le parti.

Il conflitto ha una parte negativa perché può caricarti emotivamente e farti soffrire di un'esperienza spiacevole, ma vedere i disaccordi come una via da seguire e trovare soluzioni creative, può aiutarti a dialogare positivamente e anche questo può aiutarti a rafforzare i legami con persona coinvolta

Determina il tuo atteggiamento nei confronti di un conflitto

Esistono diversi modi per affrontare un conflitto. Con quale ti senti identificato?

  • Atteggiamento competitivo Cerchi di imporre il tuo giudizio ed è molto difficile per te cedere per raggiungere un accordo.
  • Atteggiamento di evitamento . Estendi il tempo per affrontare il problema all'infinito o guardi dall'altra parte invece di agire per risolvere il conflitto che ti affligge.
  • Atteggiamento ricco Dai la priorità al rapporto con l'altra persona e spesso dimentichi i tuoi interessi, cedendo troppo.
  • Atteggiamento collaborativo Vedi il conflitto come un'opportunità per trovare soluzioni che soddisfino entrambe le parti e che il rapporto non sia danneggiato.
  • Atteggiamento di impegno . Sei nel mezzo di difendere i tuoi obiettivi personali, ma ascolta gli interessi degli altri per trovare una soluzione che non implica rinunciare ai tuoi interessi.

Se non ti piace ciò con cui ti sei sentito identificato, sei sempre in tempo per cambiare e migliorare.

Come risolvere i conflitti: suggerimenti per raggiungere questo obiettivo

Può essere un po 'complicato risolvere conflitti personali o lavorativi. E, la maggior parte di noi, non ci piacciono gli scontri o le discussioni, per quanto lievi. Ma risolvere qualsiasi problema, per quanto piccolo, è essenziale per curare la relazione e farti capire meglio.

Qui ti daremo diversi suggerimenti che ti aiuteranno a sapere come risolvere i conflitti con un atteggiamento proattivo, positivo e senza discussioni. Non ci deve essere uno scontro violento o aggressivo, semplicemente praticando la sincerità, il rispetto e l'ascolto attivo.

Entrambe le parti devono essere coinvolte.

Ora che sai qual è l'atteggiamento nei confronti di un conflitto, per risolverlo in modo positivo è essenziale che entrambe le parti siano disposte a risolverlo. Un problema non può essere risolto se nessuno dei due fa la propria parte. Pertanto, per quanto tu sia arrabbiato o deluso, è importante avere un atteggiamento decisivo : non concentrarti su tutto ciò che è "cattivo", ma su come risolverlo. Questo è l'unico modo possibile per risolvere qualsiasi conflitto o controversia.

Impegno per migliorare entrambe le parti

È anche importante praticare il rispetto e l'empatia. Quando si verifica un conflitto, entrambe le parti hanno qualcosa da dire, quindi è essenziale che, anche se pensi di avere ragione, ascolta e valuta ciò che l'altra persona ti sta comunicando. Pratica l'empatia per capire cosa sta dicendo e così puoi anche migliorare come persona. Nessuno è il colpevole assoluto né ha la ragione massima, quindi è essenziale ascoltarsi a vicenda, capirsi a vicenda ed entrambi si impegnano a migliorare .

Affronta immediatamente il problema

Al fine di risolvere un conflitto in modo positivo, è importante affrontarlo dal primo momento. Molte volte, per evitare discussioni o situazioni spiacevoli, tendiamo a lasciare sullo sfondo queste piccole situazioni che ci danno fastidio. Ma questo, alla lunga, finirà per esplodere in un modo molto più intenso e incontrollato. Quindi il nostro consiglio è di affrontare questa situazione fin dall'inizio in modo che, quindi, il problema possa essere chiarito e non andare oltre.

Controlla i tuoi impulsi e temperamento

Per risolvere un conflitto è importante che il tuo atteggiamento sia positivo. Evita rimproveri, grida e, naturalmente, gli atteggiamenti più aggressivi (insulti, porte sbattute, ecc.). Non si tratta di discutere o combattere, ma di scambiare opinioni e punti di vista. Se vedi che sei molto nervoso, è meglio che smetti di parlare e che affronti nuovamente il problema in seguito. In questo altro articolo scopriamo come imparare a discutere con il tuo partner con suggerimenti essenziali per evitare discussioni incontrollate.

5 passaggi per risolvere efficacemente un conflitto

Per finire questo articolo con il miglior atteggiamento nei confronti di un conflitto, riteniamo che sia importante stabilire alcune linee guida di base che ti aiuteranno ad affrontare il problema. Qui ti lasciamo 5 passaggi con i quali puoi controllare meglio la situazione e non lasciarti trasportare dall'impulso o dalla rabbia.

DIFFERISCI IL PROBLEMA: qual è il problema? La prima cosa è chiarire il problema, ad esempio, che non ti piacciono i tuoi nuovi amici e sei preoccupato di interagire con loro perché pensi che assumano droghe.

SOLUZIONI DI RICERCA: quali possibili soluzioni? Data questa situazione, cosa si può fare: smettere di vederli? Lasciali vedere? Che li vedo solo durante la settimana? Lasciali tornare a casa per incontrarti? ...

VALUTARE SOLUZIONI: quali soluzioni sono le migliori? Di tutte le idee che ti sono venute in mente, quali pensi siano le migliori? È importante essere onesti e vedere quali idee sono impossibili da fare.

DECISIONI: quale soluzione scegliamo? Dopo aver analizzato le possibili soluzioni, scegline una, quella che ritieni più conveniente. APPLICARE DECISIONE: attuare. Hai già preso la decisione? Bene, andiamo a lavorare.

VALUTARE LA DECISIONE: ha funzionato? Se sei soddisfatto del risultato, fantastico! Se no ... allora pensa a un'altra possibile soluzione. Sicuramente ti ha guadagnato l'apprendimento.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Qual è l'atteggiamento nei confronti di un conflitto, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di crescita personale e auto-aiuto.

Raccomandato

Come sapere se sei bloccato in una vita che non ti piace?
2019
Rimedi domestici per chikungunya
2019
Modellistica: definizione, fattori chiave e campi di applicazione in psicoterapia
2019