Processo decisionale: un metodo per risolvere i problemi in modo autonomo e responsabile

Se smettiamo di pensare che possiamo vedere quanto i comportamenti a rischio per la propria salute e il proprio benessere e quelli della comunità sono il risultato di decisioni inconsce in cui le pressioni esterne pesano più della determinazione stessa. Ad esempio, il consumo di alcol può essere il risultato della pubblicità, della pressione del gruppo di amici o della tradizione con cui l'alcool "appartiene agli uomini". Tutto ciò ci porta a sviluppare questo articolo in cui affronteremo la questione del processo decisionale: un metodo per risolvere i problemi in modo autonomo e responsabile.

Autonomia e processo decisionale

In tutte queste situazioni viene consumato a causa di una decisione inconscia, senza riflessione, causata dalla pressione esterna. Ecco perché è così importante incoraggiare il processo decisionale autonomo. Ma cosa significa esattamente? Chiariamo alcuni termini:

  • Processo decisionale autonomo: la persona impara a pensare per se stessa, ad essere critica e ad analizzare la realtà razionalmente.
  • Processo decisionale: la persona è a conoscenza della decisione presa e ne accetta le conseguenze.

Per una situazione specifica, prendere decisioni in modo autonomo e responsabile significa valutare i pro ei contro delle diverse possibili alternative in una situazione e accettare le conseguenze delle elezioni. Quindi, quando deve essere presa una decisione, devono essere valutate le possibili conseguenze che ne possono derivare e, se tali conseguenze possono essere importanti, è consigliabile non fare la prima cosa che viene in mente o lasciarsi trasportare da ciò che fanno tutti. ". Quando affrontiamo un problema o una decisione che può avere conseguenze importanti, è necessario riflettere attentamente su ciò che può essere fatto e valutare ogni alternativa.

Per prendere decisioni che impari. L'autonomia si sviluppa dall'infanzia e ogni età corrisponde a un livello di autonomia. Durante l'infanzia molte decisioni importanti vengono prese da padri, madri e altri adulti, ma dall'adolescenza le decisioni stanno diventando sempre più responsabilità del giovane. In questo processo di apprendimento è anche importante distinguere quando non importa cedere ai desideri degli altri o di altre pressioni e quando è importante seguire i criteri stessi.

Il metodo per prendere decisioni e risolvere problemi

Se la capacità di prendere decisioni viene appresa, può anche essere praticata e migliorata. Sembra che le persone qualificate nel processo decisionale abbiano la capacità di classificare le diverse opzioni in base ai loro vantaggi e svantaggi e, una volta fatto, scegliere quella che sembra l'opzione migliore. Il metodo di base sarebbe:

Il processo in cinque fasi

1. Definire il problema. Con questo passaggio dobbiamo cercare di rispondere alla domanda su cosa vogliamo ottenere in quella situazione?

2. Trova alternative. In questa fase è importante pensare al maggior numero possibile di alternative, poiché più possiamo pensare, più possibilità dovremo scegliere la migliore.

È importante evitare di essere portati via da ciò che facciamo di solito o da ciò che fanno gli altri.

Se non riusciamo a pensare a molte alternative, chiedere le opinioni degli altri può aiutarci a vedere nuove possibilità.

3. Valutare le conseguenze di ogni alternativa. Qui dobbiamo considerare gli aspetti positivi e negativi che ogni alternativa può avere, sia a breve che a lungo termine, sia per noi stessi che per le altre persone.

Per eseguire correttamente questo passaggio, le informazioni disponibili spesso non sono sufficienti. In questo caso, è necessario raccogliere nuovi dati per aiutare a valutare le diverse alternative disponibili. Ad esempio, una persona che desidera iniziare a praticare qualche sport, nel valutare le diverse alternative, se non dispone di dati sufficienti, dovrebbe raccogliere informazioni su: dove è possibile praticare i diversi sport suggeriti; quale materiale è necessario; necessità di apprendimento preliminare, quali costi hanno, ecc.

Per ciascuna delle alternative separatamente, elencheremo tutti i vantaggi e gli svantaggi che ciò comporta. Successivamente, daremo un punteggio da 0 a 10 per ogni vantaggio e ogni inconveniente a seconda della sua importanza, tenendo conto che: 0 non è "nulla di importante" e 10 significa che è "essenziale o molto importante". Infine, una volta che ogni vantaggio è stato segnato e ogni inconveniente su quella scala, i numeri indicati vengono aggiunti a tutti i vantaggi da un lato e tutti gli inconvenienti dall'altro. Se il risultato è positivo, ha più vantaggi o questi sono più importanti degli svantaggi.

4. Scegli la migliore alternativa possibile. Dopo aver pensato alle alternative disponibili e alle conseguenze di ciascuna di esse, dovrai scegliere quella più positiva o appropriata.

Una volta valutate le diverse alternative, dobbiamo confrontarle tra loro, scegliere quella più adatta a noi. Come una norma generale, quella che presenta più vantaggi che svantaggi, o se usiamo la procedura matematica, quell'alternativa che ha il numero positivo più alto.

A volte la migliore alternativa non è una delle proposte ma si presenta come una combinazione di diverse proposte. Nell'esempio, possiamo decidere su uno sport specifico (calcio, pallacanestro, tennis, ecc.) Oppure puoi scegliere di scegliere diversi sport complementari (ad esempio, nuotare per essere in forma e calcio come un modo per interagire con gli amici / as).

5. Applicare l'alternativa scelta e verificare se i risultati sono soddisfacenti. Una volta scelta, dobbiamo assumerci la responsabilità della decisione presa e attuarla. Dobbiamo anche preoccuparci di valutare i risultati, quindi possiamo cambiare quegli aspetti della situazione che non sono ancora soddisfacenti e possiamo anche imparare dalla nostra esperienza.

esempio

Successivamente, metteremo in pratica ogni fase del processo decisionale con un esempio.

SITUAZIONE: una persona vuole fare qualche attività sabato pomeriggio, ma non ha preferenze per nessuno.

1. Definire il problema . In questo caso specifico, prima di iniziare a pensare a quale tipo di attività stiamo per fare, dovremmo porci la seguente domanda: cosa vogliamo realizzare?

La risposta a questa domanda ci aiuterà a dichiarare correttamente il problema che si pone. Ad esempio, in questo caso, alcune risposte potrebbero essere:

  • Relazionati con altre persone
  • Aiuta ad essere in salute.
  • Buon divertimento
  • Rendilo economico.

2. Generare alternative. Una volta che siamo chiari sul problema, il compito è pensare a alternative per risolverlo. Alcune alternative di soluzione potrebbero essere queste:

  • Fai un giro
  • Vai al cinema
  • Vai in discoteca
  • Gioca a calcio

Per non complicare il processo, abbiamo pensato a quattro alternative, ma possiamo proporne quante ne vogliamo.

3. Valutare le conseguenze di ogni alternativa. Per ogni alternativa separatamente, considereremo i vantaggi e gli svantaggi che potrebbe avere. Daremo un punteggio da 0 a 10 per ogni vantaggio e ogni inconveniente a seconda della sua importanza. Quindi, aggiungeremo il totale dei punteggi in vantaggi e sottrarremo il totale dei punteggi in svantaggi.

4. Scegli la migliore alternativa possibile . Non ci resta che scegliere l'alternativa con un punteggio positivo complessivo più elevato. Questa alternativa è l'ideale, e non vale la pena continuare ad aggirare la questione.

5. Applicare l'alternativa scelta e verificare se i risultati sono soddisfacenti. Dobbiamo solo arrivare il fine settimana per svolgere l'attività che abbiamo scelto. Una volta fatto, valuteremo se è stato efficace nel risolvere la situazione per la quale non abbiamo avuto risposta.

Possiamo praticare il processo di prendere decisioni con problemi specifici che sorgono nella nostra vita quotidiana, ecco alcuni esempi:

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili al processo decisionale: un metodo per risolvere i problemi in modo autonomo e responsabile, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di crescita personale e di auto-aiuto.

Foto del processo decisionale: un metodo per risolvere i problemi in modo autonomo e responsabile

Raccomandato

Uso di ghiaccio per sgonfiare
2019
Clima e menopausa: differenze
2019
Cheratosi attinica: sintomi e trattamento - con immagini
2019