Posso mangiare la crema in gravidanza?

Se stai pensando di rimanere incinta o hai imparato che probabilmente sei una delle prime cose che mi sono venute in mente è il cibo. Durante la gravidanza la dieta dovrebbe essere controllata non solo per controllare gli zuccheri ed evitare il diabete gestazionale, ma per i cibi proibiti. Sappiamo che non possiamo prendere pesce crudo o prosciutto fino a quando non avremo esaminato la toxoplasmosi, ma ci sono altri alimenti o alimenti che ci danno qualche dubbio. È noto che non dovresti mangiare latte o formaggio non pastorizzato, ma per quanto riguarda la crema? Posso mangiare la crema per cucinare durante la gravidanza? Posso usare la crema liquida nei miei pasti? E ​​prendere la panna montata? In questo articolo di ONsalus ti toglieremo ogni dubbio e ti spiegheremo se posso prendere la crema durante la gravidanza .

Crema liquida per cucinare o montare

Formaggi pastorizzati o latticini possono essere consumati durante la gravidanza in quanto hanno un minor rischio di contenere batteri, anche se alcuni preferiscono evitarli completamente per essere sicuri. Tuttavia, se sono fatti con latte fresco non pastorizzato, possono contenere batteri che possono causare malattie come la listeria o la listeriosi che danneggiano il feto.

La panna, nel frattempo, è un derivato del latte come lo yogurt e quindi devi stare attento. Attualmente vendono crema di quasi tutti i tipi, con più o meno grassi, per cucinare o cavalcare, preferibile per dolci o pasticcini, anche con crema senza lattosio. Tutti questi prodotti non sono altro che panna cruda. Vediamo di cosa è fatta la crema e se è possibile consumarla durante la gravidanza a seconda del tipo di crema.

La crema è la sostanza grassa che viene emulsionata nel latte appena munto. In passato, il latte non trasportava tanti additivi né veniva elaborato in modo tale che il latte contenesse molto più grasso (crema). Soprattutto, è stato visibile quando hai riscaldato il latte e la crema è stata separata sulla superficie formando un tessuto. Attualmente i latti vengono elaborati e possiamo trovare anche latte scremati o sgrassati.

Come puoi vedere, la crema fa davvero parte del latte crudo, non ha subito alcun processo. Tuttavia, le creme liquide che acquistiamo al supermercato sono state ottenute attraverso procedure, ma vedremo quali tipi di creme possiamo trovare e quali sono raccomandate durante la gravidanza.

Crema pastorizzata e gravidanza

È la crema che è stata trattata a temperature molto elevate (tra 75 ° C e 85 ° C). Questo viene fatto per un breve periodo, circa quindici secondi, ma sono sufficienti per eliminare i batteri che possono esistere poiché gli organismi non resistono alle alte temperature, quindi è possibile mangiare una crema pastorizzata in gravidanza . Le sue proprietà fisico-chimiche e il valore nutrizionale non vengono modificati e di solito durano circa 25 giorni.

Crema sterilizzata

D'altra parte è la crema sterilizzata, che è stata anche sottoposta a temperature calde, ma molto più elevate, superiori a 100 ° per i tempi impostati a seconda della temperatura. Questo processo si chiama sterilizzazione e garantisce la completa eliminazione dei germi. Resiste più del precedente ma deve essere consumato in un anno.

Crema UHT e gravidanza

L'acronimo UHT in inglese significa Ultra High Temperature - temperature molto alte o ultra alte - il che significa che se i due precedenti fossero stati efficaci nell'eliminazione dei batteri, il latte UHT o le creme sono i migliori per evitare le malattie batteriche. Le sue alte temperature distruggono i germi e le loro forme di resistenza e, inoltre, sono confezionati in condizioni asettiche. Di solito durano, come quelli sterilizzati, per un massimo di 12 mesi.

Normalmente le creme liquide che vendono nei supermercati sono pastorizzate o UHT, la maggior parte di esse, tuttavia, dovresti guardarle prima di usarne una . Soprattutto se li userai per fare la panna montata poiché in questo modo dovrai usarla così com'è, senza riscaldamento. Nel caso di creme liquide che verranno utilizzate per cucinare cibi caldi, come una salsa per la pasta, oltre ad essere UHT imporrete alte temperature sulla cottura, quindi non ci saranno problemi.

Quando vai in qualsiasi ristorante chiedi prima quale tipo di crema hanno usato e qual è il trattamento che ti hanno dato in cucina, anche se se vuoi evitare problemi o essere più sicuro non consumare creme lontano da casa .

Panna montata e gravidanza

Nel caso della panna montata succede la stessa cosa. La panna montata o la panna montata, come la chiamano in alcuni paesi, non è altro che il grasso di latte (panna) che è stato montato vigorosamente in modo tale da aver preso consistenza e aria. In questo modo è rimasta una trama spugnosa.

Se consumi panna montata devi assicurarti, come con la panna liquida, che sia UHT . Inoltre, per assemblare la crema è necessario che abbia almeno il 35% di grassi e lo zucchero viene aggiunto alla preparazione. Sarà sempre più sano prepararlo da soli poiché puoi aggiungere un altro dolcificante e non avrà additivi, come quello acquistato che può includere latte in polvere in modo che la consistenza duri.

Se nella barca dice che ha la panna in polvere come additivo non dovresti preoccuparti, perché questo non è altro che la polvere che si ottiene dalla disidratazione della crema pastorizzata.

Tuttavia, in ogni caso, il problema con la panna montata è il suo alto contenuto di grassi e zuccheri, quindi non è l'opzione migliore durante la gravidanza perché potrebbe portare a sovrappeso o diabete gestazionale. Ecco perché è meglio evitare questo tipo di crema durante la gravidanza, anche se se hai una voglia matta sai già che dovresti cercare che sia UHT.

Nel caso di creme liquide per la cottura, di solito non contengono così tanti grassi (con un minimo del 12% e meno del 30% di grassi). Sono anche conosciute come crema leggera e di solito hanno il 18% di grassi. Anche se sul mercato, come abbiamo detto, ci sono molte creme diverse e ora puoi trovarne alcune molto più leggere con il 5% di grassi. Lo stesso non è il caso della crema liquida per pasticceria o per il montaggio che richiede un minimo del 35% di grassi.

Listeriosi in gravidanza

La listeriosi è un'infezione causata da un batterio chiamato listeria . Si contrae mangiando cibo contaminato da questo batterio tra cui il latte non pastorizzato . La Listeria, a differenza di altri germi, può sopravvivere a temperature molto fredde, con congelatore. Tuttavia, non resiste alle alte temperature.

Le donne incinte, i feti, i neonati o gli anziani hanno maggiori probabilità di soffrire di questa infezione. Le madri possono trasmettere l'infezione al feto attraverso la placenta anche se non ha sintomi e può causare seri problemi al bambino.

I sintomi sono molto simili a quelli di un'influenza con febbre, mal di testa o brividi, ma possono esserci anche diarrea o mal di stomaco e possono comparire giorni dopo aver mangiato o addirittura settimane. Gli antibiotici che uccidono questo batterio vengono usati per curarlo. Ma meglio di un trattamento, è molto più importante evitare il contagio, motivo per cui dovresti evitare di assumere latticini non pastorizzati durante la gravidanza.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Posso mangiare la crema in gravidanza? Ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Erich Fromm: biografia, teoria e libri
2019
Glicerina: usi, applicazioni e proprietà
2019
Esercizi per il trattamento della fascite plantare
2019