Perché voglio davvero piangere durante la gravidanza

La gravidanza è, nel nostro corpo, una festa ormonale. C'è uno squilibrio così grande che i sentimenti e le emozioni sono in piena fioritura ed è normale sentirsi un po 'confusi o emotivamente cattivi. Ma perché voglio piangere così tanto durante la gravidanza? Oltre alla rivoluzione ormonale ci sono molte donne che non vedono la gravidanza come qualcosa di meraviglioso e provano depressione. Non perché non lo vogliono, è semplicemente uno stato che si verifica in alcune madri, proprio come la depressione postpartum.

Non significa che se piangi continuamente soffri di questa malattia mentale, con tutta l'ondata di ormoni è normale avere voglia di piangere o addirittura cambiare radicalmente i sentimenti durante il giorno. Sarai persino rattristato da cose assurde che prima non ti hanno influenzato. In questo articolo di ONsalus ti diamo alcune risposte sul perché voglio piangere in gravidanza e su come affrontarlo.

Sensazione di pianto: sintomo della gravidanza

Il pianto è considerato un sintomo della gravidanza . In effetti, anche prima di sapere che molte donne sono in gravidanza, hanno già subito cambiamenti precedenti e hanno voglia di piangere senza una ragione apparente.

Durante le prime settimane i cambiamenti sono più evidenti mentre il corpo si prepara alla gravidanza. Ma a questo dobbiamo anche aggiungere l'entusiasmo di ricevere le nuove notizie. È normale provare paura, gioia, emozione, impazienza ... e molti sentimenti contraddittori contemporaneamente.

Nel secondo trimestre le emozioni sono equilibrate e non così estreme come il corpo si è abituato ai cambiamenti degli ormoni. Pertanto, è probabile che le tue emozioni si stabilizzino e non hai voglia di piangere. Sebbene gli ormoni abbiano ancora livelli incontrollati per ciò che è normale, quindi non farti prendere dal panico se continui ad avere cambiamenti emotivi.

Nel terzo trimestre è comune che le sensazioni affiorino di nuovo a causa dell'arrivo imminente del bambino e del momento vicino alla nascita. Se le emozioni normali scorrono incontrollabili durante la gravidanza, è molto più difficile da controllare. Pertanto, ciò non significa che piangi per tutto, ma che è semplicemente più difficile da sopportare.

È anche normale provare panico o paura al momento del parto. È anche normale essere preoccupati perché tutto va bene. Questo può anche influenzare il tuo umore.

Sono incinta e piango per tutto: cosa posso fare

Se ti chiedi se questi improvvisi sbalzi d'umore o il desiderio di piangere possano essere controllati, la risposta è negativa. I cambiamenti ormonali non possono essere evitati né esiste alcun trattamento per questo in quanto sono necessari per la gravidanza . E non puoi evitare di provare sentimenti contrastanti.

Ma puoi seguire alcuni suggerimenti in modo che questi cambiamenti e il desiderio di piangere non ti influenzino tanto o puoi affrontarli nel miglior modo possibile.

Per iniziare, accetta gli sbalzi d'umore e prendili normalmente . Non scendere perché un giorno sei cattivo e l'altro buono. Pensa che sia qualcosa di molto comune, che accada a tutte le donne in gravidanza e che debba essere così. Sai anche che non durerà per sempre, ci sono anche dei bei giorni. Non chiedere troppo.

Quando il tempo si avvicina, rilassati . Hai nove mesi per preparare l'arrivo del bambino, quindi non stressarti e non lasciarti sopraffare dalla situazione. Se manca qualcosa prima del parto, non preoccuparti, può sempre essere risolto. Tuttavia, come abbiamo detto, ci sono nove mesi.

Per non sopraffarti, inizia acquisendo le cose più generiche: il presepe, il fasciatoio, cioè i mobili. Vestiti, pannolini, creme ... sono cose che possono essere acquistate all'ultimo momento. Ci sono persino mamme che devono partorire troppo presto, come i sette mesi, e comunque si tolgono di mezzo. Ci sarà sempre qualcuno che può fare la spesa per le cose necessarie anche se sei in ospedale. Non lasciarti sopraffare. Inoltre, la cosa importante in questo momento sei tu, quindi rilassati.

È anche importante riposare e dormire ciò che puoi . Se devi lavorare prova a dormire bene o vai a letto presto. Riposo e riposo sono fondamentali. Diventarsi nervosi non aiuterà nulla al bambino.

Fai le cose che ti piacciono e ti fanno sentire bene: guarda la TV, leggi un libro, cammina, guida ... Tutte quelle cose o hobby che ti piacciono aiuteranno a migliorare il tuo umore.

Infine, è molto importante supportarti nel tuo partner . Condividi con lui i tuoi sentimenti e le tue emozioni. Il sollievo non solo ti aiuterà a liberare le tue emozioni, ma anche a condividerle con il tuo partner e ascoltare un'altra persona può darti altri punti di vista o rassicurarti in determinati aspetti.

Depressione in gravidanza

Che ci crediate o no, ci sono alcune donne che soffrono di depressione durante la gravidanza . La depressione postpartum è più nota, ma può anche comparire durante. In effetti, è probabile che anche la metà delle donne con depressione in gravidanza soffra di depressione postpartum.

I sintomi che determinano una depressione in gravidanza includono:

  • Costante tristezza
  • Sbalzi d'umore improvvisi
  • Mancanza di concentrazione
  • ansia
  • irritabilità
  • Difficoltà ad addormentarsi e insonnia
  • Stanchezza estrema
  • Aumento dell'appetito o, al contrario, perdita totale.

Esistono diverse cause che possono causare depressione durante la gravidanza come:

  • Ormoni : i grandi cambiamenti ormonali colpiscono alcune donne e altri in modo diverso e, in alcuni casi, possono influenzare i livelli di neurotrasmettitori, che sono sostanze chimiche del cervello che regolano il nostro umore.
  • Contesto : è possibile che tu abbia già sofferto di depressione. In questo caso, potresti averlo anche durante la gravidanza.
  • Problemi di relazione : molte volte i problemi con il partner influenzano così tanto il nostro umore che possiamo sentire la depressione. Soprattutto in questo momento del concepimento di un bambino. Ecco perché è importante comunicare con la coppia e mostrare i sentimenti.
  • Gravidanza complicata o rischiosa : molte volte una gravidanza rischiosa o complicata può portare alla depressione. Cattive notizie come qualche complicazione o un rischio di interruzione possono causare la rottura della madre o andare in uno stato di depressione. È importante consultare uno specialista in questo caso. È anche molto comune che si verifichi quando hai già avuto qualche tipo di aborto prima o hai avuto altre gravidanze complicate.
  • Trattamenti per la fertilità : possono anche portare allo stress pensando che potresti perdere il bambino dopo così tanti sforzi e trattamenti.

L'importante è mantenere la calma in situazioni stressanti e, se necessario, parlare con uno specialista e andare ad alcune sessioni per curare la depressione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché non vedo l'ora di piangere durante la gravidanza, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

I migliori psicologi a Santander
2019
Psicologia generale: il neurone
2019
Rimedi domestici all'odore ascellare
2019