Perché sono sempre così nervoso

Il nervosismo puntuale è logico quando ha una causa che lo produce, una certa ragione. Tuttavia, quando il nervosismo diventa una componente frequente del modo in cui una persona si sente, allora questo indica che c'è qualcosa che dovrebbe essere modificato internamente. Una persona potrebbe non reagire in tempo quando inizia ad ascoltare i primi sintomi ma piuttosto vince con una sensazione di irrequietezza che lo accompagna ovunque vada.

È una percezione estenuante che influisce sulla capacità di godimento perché la mente della persona è totalmente condizionata dalla sensazione di pericolo di fronte alla paura di un tipo di evento spiacevole inaspettato. In riflettiamo su questo problema che colpisce molte persone in qualche momento della loro vita. " Perché sono sempre nervoso? ", Se ti fai questa domanda, ti diamo le possibili risposte.

Sono sempre nervoso e preoccupato

Interpretazione negativa della realtà

La realtà esterna non ha un'interpretazione unica e lineare. Spesso il focus del nervosismo non è tanto sui fatti esterni descritti oggettivamente, quanto sulla risposta emotiva di coloro che osservano la realtà con negatività. Quello che pensi influenza il modo in cui lo vivi. Pertanto, il nervosismo ricorrente di coloro che si sentono in questo modo in modo abituale può essere generato da una voce interiore focalizzata su pensieri pessimistici, di preoccupazione e di allarme.

In una situazione con queste caratteristiche, soffri perché proietti il ​​tuo disagio interno nella lettura delle esperienze quotidiane. Quando ci chiediamo cosa ci accade in una situazione del genere, è molto probabile che desideriamo identificare una causa esterna. Tuttavia, in alcuni casi, la causa della sofferenza è più legata a se stessi. Questi tipi di interpretazioni e pensieri sono tipici delle persone con scarsa autostima e insicurezza, tuttavia è un aspetto che può essere efficacemente lavorato nella terapia psicologica.

L'interpretazione negativa della realtà non può nascere solo dal pessimismo, ma anche dal perfezionismo. Il punto debole del perfezionista è la convinzione che nulla è mai perfetto come dovrebbe essere e sente che non è all'altezza delle sue aspettative.

Ho sempre fretta

È possibile che la risposta a " Perché sono sempre nervosa? " È strettamente legata allo stile di vita predominante in questa società. Lo stato attuale non è semplice, ogni persona ha le proprie difficoltà che aumentano, generalmente, nelle grandi città. Difficoltà di conciliazione del lavoro, lunghi periodi di tempo investiti nei viaggi quotidiani, la costante domanda di buoni risultati ...

Quando sei al lavoro, hai la testa su cosa devi fare subito dopo aver lasciato l'ufficio. E così incatenano una routine in cui i compiti sono sproporzionati rispetto al reale margine di tempo. Quando il messaggio interno di "Sono di fretta" si materializza in un comportamento che risponde a un imperativo costante, allora, il nervosismo è una conseguenza di questo stile di vita che porta la persona interessata a non ascoltare i propri bisogni di calma e riposo rimanere concentrati sulla dinamica del raggiungimento degli scopi stabiliti. La fretta diventa una sceneggiatura della vita.

Quando una persona ha molte responsabilità e scarso supporto attorno a sé, è più vulnerabile al rischio di provare nervosismo perché mentre il livello di attività non si ferma, il riposo soffre.

Ansia e nervi

L'ansia ha diversi modi di manifestarsi. Uno di questi è quel vero nervosismo che il paziente sperimenta frequentemente. È una preoccupazione diffusa perché inizia a sopraffare la persona nei momenti più inaspettati e imprevedibili della giornata.

Cioè, il nervosismo patologico che è una manifestazione di questo disagio interno, diventa visibile anche nelle attività del tempo libero e del tempo libero. Il corpo stesso sta inviando informazioni che chiedono di essere ascoltate per essere risolte.

Definiamo l'ansia come uno stato di agitazione, irrequietezza e squilibrio che può essere o non essere patologico, di solito questa situazione mentale manca di un evento che la innesca in modo che l'ansia si generi anche se non c'è alcun pericolo reale.

L'anticipazione negativa della realtà e la preoccupazione ricorrente sono sintomi comuni di ansia nervosa. La persona sperimenta una catena di pensieri che non portano a una decisione finale. In realtà, l'eterno dubbio pesa così tanto sulla mente che l'indecisione o il rinvio di questioni importanti sono una conseguenza della ruminazione mentale.

Vivi una situazione di tensione

Forse è al lavoro, nella tua vita di coppia, forse ti senti in una situazione limite, forse vivi con il peso di una seria preoccupazione che ti trabocca. Il solito nervosismo può anche essere il risultato di essere sottoposto a una situazione di tensione un giorno dopo l'altro. Una tensione che, a sua volta, produce anche paura e impotenza. In tal caso, questa circostanza influenza il nucleo personale in modo così diretto che potrebbe arrivare un momento in cui va oltre il regno in cui si verifica la condizione di altre sfere vitali, con conseguente nervosismo frequente che può persino portare a disturbo d'ansia generalizzato

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché sono sempre così nervoso, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Emozioni.

Raccomandato

Pleurite: che cos'è, sintomi e cause
2019
Peritonite: tipi, cause e sintomi
2019
Leadership prosociale
2019