Perché non ho voglia di fare qualcosa solo dal dormire

"Non ho voglia di fare nulla", "Voglio solo dormire", "Non ho voglia di uscire di casa" ... Se ripeti o tieni spesso a mente queste espressioni, presta attenzione a questo articolo in cui ti spiegheremo cosa c'è di sbagliato in te e cosa ti sta succedendo Gli stati di apatia estrema e prolungata aggiunti all'atto di voler solo dormire o trovare a letto il rifugio ideale per sfuggire a tutto, nella maggior parte dei casi, sono un'indicazione della sofferenza di un disturbo depressivo. Questi segni, inoltre, possono essere accompagnati da altri come voler piangere senza motivo apparente, tristezza, angoscia, colpa, mancanza di appetito, debolezza, ecc. Continua a leggere questo articolo per scoprire cosa ti sta succedendo e per trovare la risposta alla domanda sul perché non ho voglia di fare qualcosa solo dal dormire.

Non ho voglia di fare niente, voglio solo dormire: depressione

Ci sono molti pazienti che soffrono di depressione maggiore che affermano di non voler alzarsi dal letto per fare qualsiasi cosa e, al contrario, vogliono solo dormire e passare la giornata in quel modo. Lo stato di apatia, mancanza di volontà o iniziativa per fare qualsiasi attività (abulia) ed eccessiva sonnolenza diurna (ipersonnia) presentati insieme costituiscono, nella maggior parte dei casi, una chiara indicazione della sofferenza di un disturbo depressivo. È vero che ogni individuo è diverso e che la depressione può influenzare ognuno di loro in modo diverso, tuttavia, ci sono una serie di sintomi depressivi comuni e frequenti, e questo è ciò di cui parliamo in questo articolo "voler fare nulla, solo dormire "è uno di questi. Vediamo più in dettaglio di seguito quale relazione esiste tra abulia, ipersonnia e depressione.

Abulia e depressione

L'Abulia può essere definita come uno stato estremo di apatia in cui vi è una significativa mancanza di motivazione ed energia vitale per svolgere qualsiasi attività. I suoi sintomi principali sono:

  • Mancanza di automotivazione ed energia per fare qualsiasi attività che in precedenza ha generato piacere o interagire con altre persone.
  • Passiveness.
  • Risposta emotiva tardiva.
  • Diminuzione della spontaneità
  • Difficoltà nel prendere decisioni, concentrarsi sugli obiettivi e realizzarli.

L'Abulia può essere un sintomo di molteplici disturbi mentali e in uno dei più frequentemente osservati è la depressione maggiore, in cui la persona non è solo molto triste, ma presenta una significativa mancanza di iniziativa per eseguire qualsiasi azione, oltre a una grande incapacità di essere felici o di svolgere attività che forniscono piacere, che è noto come anedonia.

Ipersonnia e depressione

L'ipersonnia si riferisce all'eccessiva sonnolenza anche dopo aver dormito circa 7 ore di fila. Questo eccesso di sonno durante il giorno e il fatto di voler continuare a dormire possono derivare dalla depressione per diversi motivi. Da un lato, i disturbi depressivi possono portare a incubi, insonnia, risvegli notturni continui, scarso riposo ... e questo porterà, in seguito, a una notevole stanchezza diurna e sonnolenza. D'altra parte, ci sono pazienti con depressione che trovano nella loro camera da letto e nell'atto di dormire un rifugio per smettere di pensare a ciò che li colpisce emotivamente e sbarazzarsi della profonda tristezza, angoscia e altri sintomi depressivi che sperimentano.

Segni per sapere se si soffre di depressione maggiore

La depressione maggiore è un disturbo dell'umore in cui la persona colpita ha uno o più episodi depressivi con una durata minima di 2 settimane. Successivamente, illustreremo in dettaglio quali sono i sintomi che possono indicare che una persona soffre di depressione maggiore e, pertanto, dovrebbe essere posta nelle mani di psicologi e psichiatri professionisti. Secondo il DSM-5 (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali), per diagnosticare la depressione maggiore, la persona deve manifestare almeno 5 o più dei sintomi elencati di seguito per un periodo minimo di 2 settimane:

  • Umore depressivo per gran parte della giornata e quasi ogni giorno.
  • Apatia o mancanza di interesse nello svolgimento di azioni e attività che in precedenza erano piacevoli e gratificanti.
  • Disturbi del sonno, come insonnia o ipersonnia.
  • Aumento o perdita di peso
  • Bassa autostima
  • Difficoltà a concentrarsi.
  • Difficoltà nel prendere decisioni.
  • Sentiti in colpa
  • Avere pensieri suicidi
  • Fatica, stanchezza e mancanza di energia.
  • Ritardo psicomotorio o agitazione.

Nel seguente articolo, ti diamo la possibilità di fare un test di depressione online, anche se se hai alcuni dei suddetti sintomi, è conveniente andare dal tuo medico o uno psicologo professionista in modo che possano valutare il tuo caso e fare una diagnosi sicura e preciso. Nel caso di una diagnosi di depressione maggiore, sarà richiesto l'inizio di un trattamento, che, nella maggior parte dei casi, combina la psicoterapia con i farmaci psicotropi, sebbene questo varierà a seconda della gravità dei sintomi. Puoi vedere maggiori dettagli nell'articolo Depressione maggiore: sintomi e trattamento.

Come recuperare il desiderio di fare le cose

Oltre a svolgere le cure psicologiche o mediche appropriate per il tuo caso, puoi prendere in considerazione alcuni dei seguenti suggerimenti se ti trovi in ​​questa situazione in cui ti chiedi "perché non ho voglia di fare niente, solo a dormire":

  • Fai quello che ti piace davvero: pensa a quali attività ti piace trascorrere il tuo tempo e cosa ti porta davvero felicità e piacere. Non tralasciando questo tipo di attività e costringendoti a farle, le emozioni positive inizieranno a emergere e ti sentirai molto meglio con te stesso e più allegro.
  • Pensa ai tuoi obiettivi di vita e fissa obiettivi brevi: pensa a ciò che vorresti raggiungere o ciò che più desideri raggiungere a breve termine e concentrati sulla ricerca di questo sogno e sul raggiungimento. Se ti concentri sul raggiungimento di tutto in una volta, puoi saturare te stesso e finire per gettare la spugna, al contrario, se ti concentri su un solo obiettivo e investi tutti i tuoi sforzi nel raggiungerlo, ti sentirai molto più motivato e in grado di raggiungerlo.
  • Non isolarti: per evitare di entrare in un ciclo di pessimismo ed emozioni negative, è importante continuare a interagire con le persone nel tuo ambiente, appoggiarti a loro e divertirti a trascorrere del tempo di qualità con la tua famiglia, amici, partner, ecc.
  • La tua felicità è in te: è molto importante tenerlo a mente per combattere la tristezza ed essere felice. Tutti dobbiamo imparare a essere felici in modo indipendente e non pensare che la nostra felicità dipenda esclusivamente dagli altri. Le altre persone sono un complemento che alimenta la nostra felicità e non la sua fonte.

Nel seguente articolo, puoi vedere altri suggerimenti che ti aiuteranno a riguadagnare il desiderio di fare le cose e sentirti bene con te stesso.

Altre possibili cause di non voler fare nulla e voler solo dormire

Dobbiamo anche menzionare in questo articolo del "perché non ho voglia di fare nulla e voglio solo dormire" alcune malattie o patologie che possono causare nella persona che soffre di un eccesso di sonno, sentirsi molto stanco durante il giorno e perdere energia vitale Tra queste condizioni, sono le seguenti:

  • Sindrome di Kleine-Levin: disturbi neurologici caratterizzati da ipersonnia profonda, oltre a presentare disturbi comportamentali e cognitivi.
  • Diabete: provoca una significativa debolezza e affaticamento perché gli elevati livelli di glucosio rimangono nel sangue e non entrano nelle cellule per fornirci energia.
  • Anemia: la mancanza di ferro nel sangue può causare sintomi come affaticamento, sonnolenza e scoraggiamento.
  • Problemi alla tiroide: le malattie che colpiscono la tiroide possono causare affaticamento, apatia, debolezza muscolare, cambiamenti dell'umore, tra gli altri sintomi.
  • Apnea notturna: mancanza di aria nei polmoni durante il sonno, che influenza il sonno e il riposo notturno, causando affaticamento e sonnolenza diurna.
  • Malattie cardiache: un cuore indebolito non può soddisfare la domanda di energia del corpo. Quando si soffre di problemi cardiaci, la stanchezza e l'estrema debolezza sono normali.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché non ho voglia di fare qualcosa solo per dormire, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Allenamento al rilassamento applicato
2019
Erich Fromm: biografia, teoria e libri
2019
Il diclofenac può essere combinato con il paracetamolo?
2019