Perché mi fa male il cuore quando faccio un respiro profondo

Quando parliamo di salute, nulla deve essere trascurato, qualsiasi segno o sintomo è rilevante per vedere un medico. Hai spesso pensato che il dolore al petto può essere pericoloso, ma sai davvero: perché il cuore fa male quando respiri profondamente?

Ci sono molti fattori coinvolti che possono scatenare dolore al petto o al cuore quando si respira profondamente. Il principale fattore scatenante è lo stile di vita, tuttavia, va notato che qualsiasi organo toracico (cuore o polmoni) o muscoli può anche essere la ragione per causare dolore toracico quando si fa un respiro profondo. Alla luce di tutto ciò, ONsalus consiglia di mantenere la calma e consultare immediatamente un medico.

Dolore cardiaco quando si respira profondamente da stress o ansia

Il primo motivo che provoca dolore al cuore quando si respira profondamente è lo stress o l'ansia, questo di solito accade dopo aver superato la situazione stressante, l'aspetto sarà improvviso o improvviso e può essere accompagnato da altri sintomi come mal di testa, nausea vertigini o mancanza di respiro

Molto probabilmente il dolore o i punti nel cuore appariranno quando meno te lo immagini, la maggior parte dei casi si verifica proprio quando stai riposando o riposando.

Lo stress o l'ansia sono correlati alla tensione muscolare nel torace, che provoca dolore toracico quando si respira profondamente, specialmente nel muscolo del diaframma responsabile della respirazione quando si sale e si scende rispettivamente al momento dell'ispirazione e della scadenza .

D'altra parte, l'ansia può portare a una respirazione inadeguata e questo a sua volta può causare dolore al petto durante la respirazione.

Dolore e pugnalate al cuore quando si respira profondamente per le malattie cardiache

Le malattie cardiache sono una causa comune di dolore toracico durante la respirazione, le persone che soffrono di ipertensione e altre malattie cardiache sono più vulnerabili.

Il più delle volte, le patologie cardiache possono essere accompagnate da sintomi come:

  • Nausea o vomito
  • Svenimento o perdita di coscienza.
  • Stordimento.
  • Sudorazione intensa
  • Palpitazioni.

L'angina pectoris può generare questo dolore caratteristico e questo non è altro che la diminuzione dell'afflusso di sangue al cuore. L'angina è un sintomo della malattia coronarica, generalmente descritta come compressione, pesantezza o forte dolore toracico.

L'aneurisma aortico può manifestarsi anche con dolore nella parte sinistra del torace, questa è un'area debole in una parte di questa importante arteria, che è responsabile del trasporto di sangue in tutto il corpo. Questo è il vaso sanguigno più significativo. È probabile che un aneurisma non si rompa mai, ma provoca dolore al petto durante la respirazione.

La cosa importante prima di qualsiasi sintomo è di andare dal medico, che per dare la diagnosi indicherà prima un elettrocardiogramma, con il quale viene valutata la funzione cardiaca attraverso una registrazione dell'attività elettrica del cuore.

Altre cause di dolore al cuore durante la respirazione

Malattie polmonari

Alcune malattie dei polmoni possono causare dolore al petto durante la respirazione. Come la polmonite, una patologia infettiva che colpisce uno o entrambi i polmoni, nonché l' asma, un processo infiammatorio cronico dell'albero bronchiale.

Dovrebbe essere incluso anche il pneumotorace, che è una condizione caratterizzata dalla rottura del rivestimento polmonare, dal collasso e dalla generazione di dolore al cuore durante la respirazione profonda.

Disturbi digestivi

Oltre a quelli descritti, altre cause comuni di dolore toracico sono legate a problemi digestivi, che possono peggiorare dopo un pasto eccessivo:

  • Ernia iatale
  • Infiammazione della mucosa gastrica (dello stomaco).
  • Stenosi esofagea
  • Infiammazione del pancreas (pancreatite).
  • Calcoli alla cistifellea
  • Reflusso gastroesofageo

Altre cause

Una frattura costale può causare dolore al cuore quando si respira profondamente.

D'altra parte, la presenza di fuoco di Sant'Antonio nel petto e l'estensione alla schiena può anche causare dolore lancinante al petto.

Come alleviare il dolore toracico quando si respira profondamente

Per migliorare il dolore oltre ad andare dal medico, che dovrebbe essere la prima opzione per avere la diagnosi e il trattamento adeguati, è possibile eseguire esercizi che migliorano la capacità respiratoria.

Innanzitutto, viene adottata una posizione comoda, una mano viene posizionata sullo stomaco e delicatamente inalata. La respirazione viene mantenuta contando fino a 5 mentalmente, il ciclo dovrebbe essere ripetuto circa 5 volte per migliorare il dolore al cuore durante la respirazione.

Come secondo esercizio, viene presa una posizione comoda, la punta della lingua viene posizionata dietro i denti superiori, è profondamente ispirata dal naso e viene mantenuta contando fino a 5 mentalmente. Quindi, espira lentamente attraverso la bocca emettendo un lieve ronzio, questo esercizio dovrebbe essere eseguito circa 6 volte.

Rimedi naturali per alleviare il dolore toracico

Esistono alcune piante medicinali con buone proprietà analgesiche che possono alleviare:

  • Pianta Kratom: eccellente analgesico, sedativo e digestivo naturale usato per calmare alcuni dolori. Viene prodotto un tè a base di foglie essiccate, macinate per formare una polvere, mescolate con acqua calda per ottenere un infuso pronto da bere e lenire il dolore.
  • Salice: è un'altra delle piante indicate per il dolore, infatti è conosciuta come aspirina naturale. Per prepararlo, devi far bollire la crosta e le foglie di salice in 1 litro d'acqua per 6 minuti, filtrare e lasciare riposare qualche minuto. Puoi consumare 3 tazze al giorno e aggiungere miele per addolcire.

Quando dovrei preoccuparmi se mi fa male il petto quando respiro?

Generalmente, il dolore al cuore durante la respirazione è momentaneo, ma è estremamente importante tenere presente che se il dolore diventa costante o non cede, dovresti immediatamente andare dal medico, anche se hai:

  • Dolore opprimente (spremitura) al petto.
  • Dolore che arriva alla mascella, al braccio sinistro o alla schiena.
  • In caso di nausea, forte sudorazione, vertigini e / o tachicardia.
  • Se hai già una grave malattia cardiaca diagnosticata.
  • Sensazione di soffocamento o mancanza di respiro.

Indubbiamente, la cosa importante prima di qualsiasi dolore al cuore durante la respirazione è mantenere la calma, attendere un breve periodo di tempo affinché la pugnalata ceda e, in caso contrario, andare immediatamente in un centro medico per eseguire la valutazione pertinente per il diagnosi e trattamento

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché il mio cuore fa male quando faccio un respiro profondo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sangue, cuore e circolazione.

Raccomandato

Centro Núria Jorba - Sessuologia e coppia
2019
La tecnica del blocco psicologico e dei blocchi casuali
2019
Perché ho un pene curvo?
2019