Perché è così difficile per me trovare un partner

Vivere senza un partner che ci accompagni nelle nostre avventure non deve implicare una vita triste, tuttavia, poiché siamo nati ci viene insegnato a trovare il famoso "amore della tua vita" e quando non lo troviamo possiamo provare una grande frustrazione. Inoltre, l'essere umano è un essere che vive nella società per natura e che implica stabilire intimi legami emotivi. Per qualsiasi motivo, le persone hanno la tendenza a trovare un partner per tutta la vita. Gli anni passano e potremmo chiederci perché tutti hanno un partner e noi no, cerchiamo di trovare spiegazioni logiche e talvolta possiamo incolpare noi stessi.

È essenziale concentrarci su di noi, ma senza fare del male a noi stessi o attaccare la nostra autostima, in questo articolo, cercheremo di rispondere alla famosa domanda del " perché è così difficile per me trovare un partner? " E daremo le spiegazioni psicologiche di questa situazione.

Perché è difficile trovare l'amore

Quando siamo alla ricerca di un partner stabile da un po 'di tempo e non riusciamo a trovarlo, possono svilupparsi sentimenti di colpa, insicurezza e alcuni dubbi: " perché nessuno mi ama ?" " Perché è così difficile per me trovare un partner ?" " Non sono abbastanza per nessuno ?" Questi dubbi ed enigmi ci mettono in una posizione di colpa che può essere molto dannosa per il nostro benessere mentale. Ognuno ha le proprie sfide e difficoltà nella vita, se la nostra è quella di trovare qualcuno con cui condividere un percorso, dovremo sviluppare tecniche per raggiungere il nostro obiettivo ed essere in grado di andare avanti nel caso opposto.

La difficoltà nel trovare l'amore non è sempre al di fuori di noi, a volte la responsabilità ricade sulle nostre azioni e pensieri. È possibile che vi siano diverse ragioni, consce o inconsce, che ci impediscono di stabilire un corretto legame emotivo con una determinata persona. Queste ragioni possono essere basate sulla paura dell'impegno, di essere traditi, di calpestare la nostra dignità ... qualunque cosa sia, dobbiamo trovare la ragione di base che ci fa boicottare la possibilità di avere una relazione d'amore.

Perché non riesco a trovare un partner: la psicologia te lo spiega

Dal ramo della psicologia, il campo dell'amore e delle relazioni amorose è stato studiato molto, è un argomento che ha generato molti dubbi data la complessità della sua origine e la necessità di comprendere le dinamiche delle coppie. Grazie a tanti anni di studio, possiamo offrire i seguenti motivi per cui è molto difficile trovare un partner:

Paura fallita

Molte volte non saltiamo in piscina per paura di farci del male, è normale. Forse abbiamo avuto brutte esperienze con altre persone e non vogliamo ripetere di nuovo quell'esperienza. È probabile che temiamo di non essere abbastanza e che tale paura si riflette nel nostro modo di agire. Se ci comportiamo nella paura non attireremo quelle persone che potrebbero essere potenzialmente individui importanti nella nostra vita.

Estrema timidezza

Le persone introverse sono caratterizzate dall'avere meno legami sociali rispetto alle persone estroverse. Ciò non implica che non possano avere relazioni intime e un partner stabile, tuttavia è correlato a difficoltà a stabilire legami e, di conseguenza, difficoltà a trovare un partner. La timidezza estrema può essere gestita in modo tale che, sviluppando adeguate capacità sociali, possiamo stabilire relazioni affettuose e, nel tempo, riuscire a trovare l'amore.

Bassa autostima

La bassa autostima è legata a comportamenti insicuri e alla paura di relazionarsi con gli altri, avere una bassa autostima è uno dei sintomi della fobia sociale o del disturbo di evitamento della personalità. È importante imparare a rafforzare l'autostima per raggiungere una buona rete di supporto sociale che ci consenta di formare relazioni emotive in coppia.

Non essere disposto a scendere a compromessi

Un altro motivo per cui può costarci trovare un partner può risiedere in una paura inconscia dell'impegno, avere un partner implica essere disposti a cambiare molti aspetti della nostra vita, significa prendere in considerazione un'altra persona nelle nostre decisioni e condividere le nostre emozioni senza tapujos. Per molte persone, sebbene sia difficile ammetterlo, l'impegno è alquanto complicato e quindi evita (consciamente o inconsciamente) di stabilire una relazione stabile.

Cosa fare quando non hai un partner

Vivere single è qualcosa che, nel corso degli anni, sta diventando normale nella nostra società. Tuttavia, non avere un partner è ancora qualcosa che provoca dolore in molte occasioni in cui vorremmo avere qualcuno per farci compagnia.

Per sapere cosa fare quando non hai un partner, dobbiamo solo guardare dentro, coprire i nostri bisogni emotivi con lavori di autostima e fare la nostra vita indipendentemente dal fatto che siamo single o no.

La pazienza è un pilastro chiave nella ricerca del benessere emotivo, se vogliamo trovare un partner dobbiamo prima curare le nostre ferite e addestrare le nostre menti a essere persone forti e indipendenti. Se non rafforziamo prima i nostri aspetti psicologici, potremmo finire in una relazione di dipendenza emotiva in cui il nostro benessere dipende esclusivamente ed esclusivamente dall'altra persona.

Senza un partner di 20, 30, 40 anni ... l' età è un fattore importante? Mentre è vero che quando siamo più giovani troviamo più facile stabilire rapidamente un legame emotivo, che viene troncato più rapidamente. Le relazioni adulte richiedono più tempo e pazienza perché le persone che le vivono spesso hanno avuto altre esperienze amorose e sentono il terreno prima di immergersi in una relazione. Tuttavia, essere più anziani e non trovare un partner non deve essere niente di male, ogni persona ha il suo momento e, se il momento non è ancora arrivato, non dobbiamo nemmeno torturarci.

Come iniziare una nuova relazione

Una volta che crediamo di essere pronti ad avere una relazione, possiamo solo aspettare. Molte persone dicono che l'amore non è cercato, arriva senza preavviso. Questa affermazione è in gran parte corretta e non possiamo forzare una relazione. Trovare un partner deve essere qualcosa di relativamente semplice, spontaneo e rilassato. Per aprirci completamente a questo, possiamo seguire una serie di passaggi:

  1. Porte del passato vicine: i problemi di sfiducia, distacco e insicurezze del passato fanno ammaccare la dinamica di una coppia, se vogliamo evitare di fare del male all'altra persona, è importante dimenticare il passato e vivere il presente.
  2. Impara a fidarti: ogni persona è unica e irripetibile, quindi le esperienze vissute con altre persone non dovrebbero generare sfiducia se vogliamo avere un nuovo partner. Aprirsi a nuove esperienze e imparare a fidarsi può essere la chiave per iniziare una nuova relazione.
  3. Sii paziente: come abbiamo detto prima, la pazienza è estremamente importante per trovare un partner. Se cerchiamo persone indiscriminatamente, senza smettere di pensare se queste possono essere buone aziende o meno, è probabile che ritorniamo a brutte esperienze che avremmo potuto evitare con un po 'più di pazienza. L'amore arriva, non serve andare in fretta in questo aspetto della nostra vita.
  4. Divertiti e impara: una volta trovata quella persona con cui vogliamo iniziare a condividere le nostre vite, è importante godersi ogni momento con lei, senza paura di finire e imparare da nuove esperienze. Non possiamo sapere con certezza quando finisce una relazione, ma possiamo spremere ogni momento e goderci appieno la compagnia di quella persona.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché trovo così difficile trovare un partner, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di sentimenti.

Raccomandato

Aiuto in caso di bullismo o bullismo
2019
Come sapere se il mio ragazzo mi tradisce con un'altra donna
2019
Rimedi per l'impotenza maschile
2019