Palpebre gonfie: cause e trattamento

La palpebra è una piega della pelle disposta in coppia, cioè in ogni occhio hai una palpebra superiore e inferiore, ma quest'ultima non può spostarla, inoltre internamente ha numerose ghiandole necessarie per la secrezione lacrimale, nello scorrimento delle palpebre e Pulizia delle ciglia Queste pieghe o membrane, quando coprono gli occhi, proteggono e si chiudono quando un corpo estraneo si avvicina troppo, allo stesso tempo aiuta a mantenerle umide ad ogni battito di ciglia.

Queste membrane sono sottili ed esposte all'esterno, non è raro sviluppare patologie al loro interno, principalmente reazioni infiammatorie, in una o entrambe le palpebre e molto spesso colpisce quella superiore. Molte di queste condizioni passano inosservate fino a quando non noti la palpebra infiammata e potresti non avere idea del perché sia ​​successo e se scomparirà presto. Per questo motivo, in ONsalus vogliamo informarti sulle palpebre gonfie: cause e trattamento .

Alcune cause di palpebre gonfie

Che le tue palpebre si gonfino può essere per diversi motivi, alcuni dei più semplici sono per mancanza di sonno, per piangere, per un colpo o perché un insetto ti ha punto nella palpebra, come una formica o un'ape. D'altra parte, alcune condizioni attaccano direttamente una o entrambe le palpebre e portano ad un accumulo di liquido in esse facendole gonfiare; È anche possibile che le palpebre si gonfino se si soffre di una malattia nella cavità oculare o attorno ad essa e raramente a causa della presenza di un disturbo in un'altra parte del corpo che provoca infiammazione generalizzata o ritenzione di liquidi, ad esempio la sindrome nefrosica.

Avere un'allergia può essere una causa di palpebre gonfie ed è di solito il più comune. Questo gonfiore è una reazione innescata dal fatto che sei stato esposto a peli di animali, alcune creme o trucchi per il viso e anche a subire una forte rinite allergica, come polvere, polline, tra gli altri.

È anche possibile che tu abbia le palpebre gonfie da infezione, principalmente da batteri e in alcuni casi da virus. Le infezioni batteriche comunemente invadono un follicolo pilifero favorendo l'accumulo di pus e un piccolo nodulo o porcile sul bordo della palpebra, causando a sua volta l'infiammazione del resto di questa membrana; Lo stesso potrebbe essere che l'infezione provenga dai tessuti o dalla pelle che circonda l'occhio causando infiammazione e irritazione della palpebra, come nel caso della cellulite periorbitale e richiede cure mediche immediate. Un'infezione da virus, spesso herpes simplex e zoster, può produrre diverse vesciche sulla palpebra con gonfiore e con una forte condizione medica.

Un'altra causa delle palpebre infiammate è l' ostruzione di una ghiandola sebacea sulla superficie interna di questa membrana, facendo sì che la ghiandola formi un nodulo che, man mano che cresce, puoi avere tenerezza nella palpebra, infiammazione e arrossamento.

In ONsalus ti diciamo perché hai una palpebra infiammata.

Sintomi delle palpebre infiammate

Quando le palpebre si gonfiano, molte volte è accompagnata da altri sintomi se è causata da una condizione, rendendo questa condizione più fastidiosa. La sintomatologia generale che potresti notare potrebbe essere composta da:

  • Dolore nella palpebra interessata o nell'area circostante.
  • Maggiore secrezione di lagaña, a volte colpendo le palpebre.
  • Occhi rossi
  • Sensazione di calore nella palpebra.

Trattamento per alleviare le palpebre gonfie

Di solito le palpebre gonfie tornano alla normalità in pochi giorni senza alcun trattamento, ma se non diminuiscono e hai altri sintomi che aggravano o feriscono le palpebre, dovresti andare il prima possibile con il medico per determinare la causa questa condizione Inoltre, di solito è sgradevole e forse dovresti consultare lo specialista dal primo giorno.

Una volta che ti è stata diagnosticata la causa, il medico prescriverà il trattamento che meglio si adatta ad esso, come l'uso di antibiotici se è dovuto all'origine batterica, diuretici se è per la ritenzione di liquidi o farmaci e trattamenti più specializzati se è per allergie o un disturbo infiammatorio generalizzato.

Inoltre, come complemento o altro trattamento per le palpebre gonfie, se questo non è grave, è che applichi impacchi caldi sulla palpebra interessata per 10-15 minuti e lo ripeti più volte al giorno, può anche aiutarti a dare massaggi leggeri senza premere. Il calore favorisce l'ammorbidimento del nodulo formato da infezione o ostruzione e il drenaggio del liquido accumulato, riducendo così l'infiammazione della palpebra.

Puoi anche scegliere di posizionare una fetta di patata o cetriolo sulla palpebra infiammata per diversi minuti. L'uso di sostanze naturali per la pulizia degli occhi potrebbe giovare a questa condizione, come l'infusione di camomilla, timo, ruta e amamelide, e avere anche proprietà antibatteriche ; Tuttavia, prima di utilizzare qualsiasi sostanza o rimedio naturale è necessario consultare il proprio medico.

In questo altro articolo di ONsalus ti offriamo rimedi naturali per la palpebra infiammata.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alle palpebre gonfie: cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Occhi e vista.

Raccomandato

Janer Orthodontics
2019
Dolore mestruale: cause e trattamento
2019
Perché il mio partner non vuole fare sesso con me?
2019