Mioclono del sonno: spasmi prima di dormire

Se ci parlano del mioclono del sogno, molti di noi non sapranno di cosa stanno parlando, anche se tutti abbiamo sofferto in misura maggiore o minore. Il mioclono del sonno non è altro che quegli spasmi muscolari che compaiono quando ci stiamo addormentando, di solito sotto forma di calci o con la sensazione di cadere, proprio in quel momento in cui finalmente stiamo per lasciare la veglia e questo ci fa svegliare, sussultare e ricominciare il processo di addormentarsi dal sonno.

Ora che sappiamo quali sono i miocloni del sogno, ci sono ancora molte domande a cui rispondere, perché si verificano? Hanno un trattamento? Perché i bambini hanno il mioclono? Nel seguente articolo su mioclono del sonno o spasmi prima di andare a letto risponderemo a tutte queste domande.

Spasmi quando si dorme negli adulti

Il mioclono del sonno o i cretini ipnotici o mioclonici, come sono anche noti, sono movimenti muscolari bruschi, brevi e involontari che si verificano quando il nostro corpo entra nella fase del sonno che gli scienziati conoscono come ipnagogia, cioè proprio in quel momento in cui Passiamo dalla veglia al sonno.

Gli scienziati non sono d'accordo sull'origine di questi shock, anche se sappiamo che è un disturbo benigno che non provoca danni al corpo. Alcune teorie indicano che tale agitazione si verifica perché il nostro cervello fraintende il progressivo rilassamento dei muscoli che si verificano quando andiamo a dormire e crede che stiamo cadendo, e con quella scossa intende svegliarci, qualcosa che potrebbe salvarci la vita se lo fosse davvero così

Negli adulti, questo disturbo è spesso correlato a un livello più elevato di stress, affaticamento o ansia.

Mioclono del sonno nei bambini

Queste convulsioni si verificano anche nei neonati e nei bambini, noti come mioclono infantile benigno, di solito compaiono nelle prime tre settimane di vita. La differenza è che compaiono durante la fase REM del sonno, non nella transizione dalla veglia e di solito portano a spasmi di grandi gruppi muscolari, come braccia, gambe e così via.

Queste convulsioni muscolari si verificano bruscamente, brevemente e sporadicamente negli arti mentre dormi. Clinicamente sono conosciuti come mioclomi neonatali benigni del sonno e, come suggerisce il nome, sono benigni, cioè non rappresentano alcun problema per la salute del bambino.

Questi spasmi sono molto più comuni durante le prime settimane di vita del bambino, scomparendo progressivamente per circa 3 mesi. In alcuni casi possono rimanere, ma non è normale che continuino dopo 7 mesi. Tuttavia, la sua frequenza è più alta durante il primo mese e diminuisce con il passare delle settimane.

Sebbene sia stato dimostrato che si verificano nel sistema nervoso centrale, non possiamo ancora assicurare quale sia la loro causa esatta, in realtà non esiste alcuna base patologica dietro queste manifestazioni, quindi si ritiene che sia correlato alla genetica.

A differenza del caso degli adulti, il mioclono nei bambini appare durante la fase REM, quando il sonno è più profondo ed è più difficile svegliarsi. Sebbene possano apparire spontaneamente, la verità è che la percentuale di bambini che ne soffrono su base ricorrente è molto bassa. Circa il 3% dei bambini ha attacchi epilettici, tuttavia, questi possono essere distinti tra quelli patologici, come l'epilessia, o quelli benigni, come il mioclono neonatale.

Mioclono del sonno: trattamento

Quando qualcuno soffre di questi spasmi prima di coricarsi, possono essere allarmati e credere che possano essere causati da condizioni come l'epilessia. A livello medico, questa condizione è molto facile da distinguere da altri disturbi attraverso le moderne tecniche di neurofisiologia.

Va detto che per la maggior parte il mioclono non pone alcun problema di salute, tuttavia, in alcuni casi possono essere la manifestazione di alcune malattie di base . In effetti, lo spettro dei disturbi che possono causarlo è molto ampio, da alcune condizioni che non interessano le persone sane a certe gravi malattie sistemiche.

La prima cosa che gli specialisti dovranno fare sarà discernere se questa condizione è causata da qualsiasi malattia, se si tratta di altri sintomi o è un semplice disagio derivante dal sonno senza ulteriori inconvenienti.

In generale, il trattamento somministrato al mioclono - quando necessario - sono farmaci antiepilettici e Piracetam .

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Myoclonus del sonno: spasmi prima di dormire, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Disturbi Mentali.

Raccomandato

Centro Núria Jorba - Sessuologia e coppia
2019
La tecnica del blocco psicologico e dei blocchi casuali
2019
Perché ho un pene curvo?
2019