Mi manca il mio ex: cosa devo fare?

Quando si verifica una rottura, la più comune è che molte emozioni, alcune piacevoli, come la liberazione o il sentimento di speranza e altre a disagio come la paura, la colpa, il sentimento di fallimento o la tristezza, vengono messe in moto.

Mi manca il mio ex, cosa devo fare? A nessuno piace provare queste emozioni che noi etichettiamo come negative ma sono necessarie per diventare più forti dalla pausa. Se ti manca il tuo ex partner, continua a leggere questo articolo di. Ti aiuterà ad affrontarlo.

Mi manca ora: il processo del lutto

Quando attraversiamo una rottura, iniziamo un processo di lutto in cui prevedibilmente attraverseremo diverse fasi. All'inizio possiamo cadere in uno stato di shock e rimanere congelati e insensibili. Nelle fasi successive sentiremo un dolore più profondo, durante il quale possiamo pensare che senza l'altro non siamo nulla. Quando un legame è così forte e profondo e lo perdiamo, attraversiamo una fase in cui sentiamo un forte bisogno dell'altro. Tuttavia, sentendo che il dolore è necessario per poter successivamente staccarci da quella persona . Di fronte alla frustrazione che le cose non vanno come vorremmo è un processo difficile. Ci sono momenti in cui dobbiamo cercare ragioni, trovare parti colpevoli o incolpare noi stessi.

Mi manca il mio ex ma l'ho lasciato

Analizza e impara da quello che è successo per continuare a crescere, ma non giudicare o incolpare perché farà solo crescere la sofferenza. Ti consiglio di eliminare la rabbia, prodotto della frustrazione delle aspettative di vita, dei progetti comuni, del tuo cuore infranto. Esprimere le nostre emozioni può aiutarci, anche se questo non cambia la situazione. Lascia che il duello faccia il suo corso.

Il dolore deve essere vissuto, non fermare la spontaneità dei tuoi sentimenti, non cercare di coprire il dolore. Anche se potrebbe non sembrare così, la sofferenza, il pianto, la riflessione ... ci aiuteranno ad affrontare la perdita . È vitale lavorare le emozioni e non scappare da esse. In questo modo raggiungeremo il punto di adattamento alla realtà in cui il tuo ex-partner non ha più un posto ma dove a poco a poco troveremo altre cose nuove che sicuramente ci faranno sentire meglio.

Suggerimenti per smettere di pensare al tuo ex

Ora che conosci il processo di lutto per una rottura, dovresti prendere nota di questi suggerimenti se vuoi smettere di perdere il tuo ex:

  • Accetta che la relazione è finita. Il processo di separazione e recupero richiede tempo. Non esercitare pressione.
  • La vita continua . Pertanto, continua con i tuoi obiettivi e le tue illusioni. Concentrati su te stesso e sviluppa la tua crescita personale, conosci te stesso meglio, scopri quali sono le tue motivazioni.
  • Crea nuovi ricordi . Non devi smettere di andare nei posti in cui sei andato con il tuo partner, si tratta di creare nuovi ricordi in compagnia di amici o familiari.
  • La sensazione di voler tornare dal tuo ex è naturale. La nostra mente si è abituata alla sua presenza e associamo tutto con lui / lei. Tuttavia, non essere tentato di cercare un contatto.
  • Anche se hai avuto una brutta esperienza con il tuo ex, non aver paura e apriti a nuove esperienze . Nessuno vuole soffrire, ma se non accettiamo che ad un certo punto della nostra vita possiamo soffrire e tu ti chiudi per evitare che il tuo cuore si spezzi, rinuncerai all'amore.
  • Scrivi come ti senti o parla con qualcuno di cui ti fidi. È un buon modo per lasciar andare ciò che hai dentro, senza contattare il tuo ex.
  • Sbarazzati delle cose che ti ricordano lui / lei. Salva le tue cose, non è necessario gettarle via. Potresti volerli recuperare in seguito, quando hai già superato.
  • Non isolarti . La più grande fonte di supporto emotivo sono i nostri amici e la nostra famiglia. È anche bello espandere la tua cerchia sociale, incontrare nuove persone che ti portano nuove sensazioni.
  • Praticare uno sport, fare un viaggio o semplicemente dare vita ai tuoi hobby. Avrai la tua mente più occupata e colmerai le lacune che il tuo ex partner ha lasciato.
  • Vivi il presente . Fai le cose che ti piacciono e ti riempiono e per un po 'non pensare a progetti futuri. Scopri qui come dimenticare il passato e vivere il presente.

Mi manca il mio ex: dovrei preoccuparmi?

Il tempo necessario per smettere di provare la sensazione di dolore di fronte alla perdita dipende da molti fattori: la nostra personalità, le esperienze vitali, il supporto emotivo che riceviamo dalla famiglia e dagli amici, la nostra età ... e ovviamente, il tipo di pausa che abbiamo vissuto .

La verità è che è complicato essere forti in una rottura di coppia. Se vedi che il tempo passa e il fatto di non smettere di pensare al tuo partner ti impedisce di vivere una vita relativamente normale o influisce sui tuoi rapporti con altre persone, ti consigliamo di contattare un professionista .

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Mi manca il mio ex: cosa devo fare?, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di sentimenti.

Raccomandato

Iperidrosi palmare: trattamento e operazione
2019
Cosa fare quando sei depresso
2019
Emottisi: definizione, cause e sintomi associati
2019