Mancanza di calcio: sintomi, trattamento e conseguenze

Il corpo umano richiede vitamine, minerali e oligoelementi per funzionare. Ad esempio, il calcio è un minerale che si trova abbondantemente nel corpo. Questo minerale è essenziale nella formazione e nel mantenimento di ossa e persino denti. Il calcio è coinvolto in varie funzioni del corpo come la produzione di ormoni, la coagulazione del sangue, la contrazione muscolare e il rilassamento, per la formazione di alcuni tessuti, fa anche lo stesso nel funzionamento dei neuroni, contribuendo così alla spedizione dei segnali nervosi

La mancanza di calcio interrompe il funzionamento dell'organismo, quindi è importante mantenerne livelli adeguati in modo da adempiere alle funzioni vitali del corpo umano. In questo articolo di ONsalus saprai molto di più sulla mancanza di calcio: sintomi, trattamento e conseguenze.

Di quanto calcio abbiamo bisogno

L'organismo richiede determinati livelli di calcio in base all'età, al sesso, allo stato di salute in cui si trova il corpo e all'assorbimento consentito da ciascun organismo. Il fabbisogno di calcio varia durante la vita ma il suo consumo è essenziale in ciascuna delle sue fasi.

I valori normali di calcio nel sangue variano da 8, 5 a 10, 2 mg / dl, sebbene questi valori possano variare da un laboratorio all'altro e devono essere osservati i normali parametri indicati nei risultati del test. Inoltre, in base all'età ci sono valori specifici, sempre a seconda dello stadio della vita in cui ti trovi:

  • Neonati da 0 a 6 mesi: devono assumere 210 mg di calcio al giorno.
  • Tra 7 e 12 mesi: l'ideale è mantenere 270 mg.
  • Da 1 a 3 anni: è importante fornire da 500 a 700 mg.
  • Da 4 a 8 anni: il consumo di calcio deve essere mantenuto a 700 mg.
  • Da 9 a 18 anni: il fabbisogno aumenta a causa della fase di sviluppo ed è per questo che hai bisogno di 1.300 mg di calcio al giorno.

Inoltre, va tenuto presente che durante l'età adulta è necessario consumare una dose giornaliera di 1.000 mg di calcio. Dall'età di 50 anni, l'assunzione giornaliera dovrebbe essere di 1.200 mg, specialmente nelle donne. Infine, le donne in gravidanza dovrebbero consumare tra 1.000 e 1.300 mg al giorno.

Sintomi di mancanza di calcio

La mancanza di calcio è nota nel corpo come ipocalcemia . Tra i principali segni e sintomi della mancanza di calcio o deficit di questo minerale sono:

  • Debolezza ossea: ciò può essere osservato aumentando il rischio di fratture e presentando osteoporosi a causa di problemi di assorbimento del calcio, riducendo così la densità ossea.
  • Crampi muscolari: la carenza di calcio consente la comparsa di uno dei sintomi più comuni di mancanza di calcio. I muscoli non hanno il minerale, hanno difficoltà a rimanere forti.
  • Aumenta l'insorgenza di malattie: le persone che hanno una carenza di calcio hanno carenze nel sistema immunitario, quindi aumenta la comparsa di condizioni respiratorie e malattie, in particolare le infezioni.
  • Aumento della pressione sanguigna: questo si osserva nelle persone che soffrono di ipertensione.
  • Dolore durante le mestruazioni: questo è sempre stato attribuito a problemi ormonali, tuttavia la mancanza di calcio può dare origine a questa alterazione nota anche come sindrome premestruale.
  • Insonnia: le persone che hanno un deficit di questo minerale, hanno problemi a riposare in modo che i disturbi possano sembrare addormentarsi a orari regolari.
  • Pelle secca e unghie deboli: il calcio è coinvolto nella rigenerazione cellulare, quindi partecipa al ripristino di pelle e unghie. Il suo deficit provoca macchie, secchezza, crepe nella pelle e nelle unghie.
  • Problemi ai capelli : deficit di calcio provoca perdita di capelli, accentuazione del cuoio capelluto secco.
  • Difficoltà a perdere peso: il calcio partecipa al metabolismo, quindi il suo deficit può causare questo disturbo. Livelli adeguati di questo minerale stimolano più facilmente la perdita di peso, riducendo rapidamente l'accumulo di grasso corporeo.

Trattamento per mancanza di calcio

Una volta effettuata la diagnosi di ipocalcemia, che viene effettuata attraverso un esame del sangue in cui verranno rilevati i livelli di calcio, l'inizio del trattamento dipende dalla gravità dei sintomi presentati dal paziente e dalle condizioni generali In questo è.

Il medico specialista sarà incaricato di indicare la terapia da seguire, ma di solito, a grandi linee, il trattamento per la mancanza di calcio si basa su questi aspetti:

  • Se si tratta di un'ipocalcemia acuta e i livelli di calcio sono inferiori a 7 mg / dl, il calcio deve essere somministrato per via endovenosa . Durante la somministrazione, il paziente deve essere monitorato con registrazioni di segni vitali quali pressione sanguigna, frequenza cardiaca, quantità di ossigeno nel sangue e frequenza respiratoria. Tutte queste misure sono prese perché la somministrazione di calcio per via endovenosa può causare aritmia, portando alla morte del paziente.
  • È importante conoscere i livelli di magnesio nel sangue, nei casi in cui i loro livelli sono bassi, devono essere somministrati per via endovenosa. In questo modo, saranno regolati anche i livelli di calcio nel sangue.
  • In caso di ipocalcemia cronica, devono essere somministrati integratori di calcio e vitamina D per mantenere livelli normali di questo minerale.
  • Oltre al trattamento a base di calcio e vitamina D, è necessario aumentare il consumo di alimenti ricchi di calcio per ottenere maggiori benefici.
  • I livelli di calcio devono essere monitorati attraverso esami del sangue settimanali, una volta stabilizzati, devono essere eseguiti controlli per 1-3 mesi.

Mancanza di calcio: conseguenze

Il deficit di calcio nel corpo ha gravi conseguenze. Tra questi, è necessario menzionare le seguenti conseguenze della mancanza di calcio :

  • Il problema principale che si presenta a causa della mancanza di calcio è la comparsa di una malattia nota come osteoporosi, che causa ossa deboli con un aumentato rischio di fratture. Scopri di più sull'osteoporosi, i suoi sintomi, il trattamento e la prevenzione con questo altro articolo.
  • Aspetto di malattia parodontale e carie dentale, oltre a problemi neuromuscolari noti come crampi e convulsioni.
  • Emergenza di problemi legati alla parte cardiovascolare dell'organismo, come palpitazioni e aritmie cardiache.

Tuttavia, la mancanza di calcio può essere tanto problematica quanto gli alti livelli di questo minerale nel sangue. Qui ti diciamo tutto sull'alto contenuto di calcio nel sangue: sintomi, cause e trattamento.

Alimenti con calcio

Gli alimenti sono il contributo fondamentale per ottenere il fabbisogno giornaliero di calcio, esiste una grande varietà di alimenti ricchi di calcio che puoi includere nella tua dieta, come:

  • Latticini: come yogurt, burro o formaggi sono un'alta fonte di calcio oltre al fosforo e al magnesio, che consentono un migliore assorbimento in aggiunta all'uso del minerale da parte dell'organismo.
  • Girasole e semi di sesamo: entrambi i semi sono un'ottima fonte di calcio, che può essere utilizzato in diverse combinazioni di ricette.
  • Latte di riso, soia e mandorle: sono un'opzione eccellente per chi ha intolleranza al lattosio.
  • Legumi: noti anche per la loro grande varietà e benefici, alcuni dei più indicati sono fagioli, lenticchie, fagioli e ceci, tra gli altri. Oltre al loro apporto di calcio nell'organismo, contengono proteine ​​e fibre vegetali che ti fanno sentire pieno.
  • Verdure: zucca, cipolla e pomodoro forniscono al calcio il loro consumo giornaliero per il corpo.
  • Broccoli e cavoli: entrambi hanno vitamina C e sono ricchi di antiossidanti; Contengono un alto contenuto di calcio, magnesio e persino ferro.
  • Verdure a foglia verde: in questo gruppo sono spinaci, crescione, bietola, prezzemolo e basilico, tutti con un alto contenuto di calcio.
  • Noci: mandorle, nocciole e noci, il loro consumo giornaliero fornisce un'eccellente quantità di calcio oltre alle fibre del corpo.
  • Frutti di mare: in questo gruppo ci sono gamberi, polpi e cozze.
  • Pesce: oltre al calcio sono un'ottima fonte di acidi grassi e Omega 3, pesci come merluzzo, salmone, tonno, sogliola, sardine.
  • Frutta: frutti oltre a minerali come il calcio consentono di ottenere vitamine, tra cui fragole, kiwi, prugne, limoni, prugne e papaia.

In questo altro articolo di ONsalus puoi vedere ulteriori informazioni sugli alimenti con calcio.

La mancanza di calcio provoca molteplici sintomi e conseguenze negative per la salute e, per questo motivo, è necessario avviare un controllo medico e terapeutico, nonché mangiare cibi ricchi di calcio. Questo è il modo migliore per riportare il corpo a livelli adeguati di questo minerale.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Mancanza di calcio: sintomi, trattamento e conseguenze, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Matico: a cosa serve, proprietà, benefici e controindicazioni
2019
Come superare la depressione per amore
2019
Affronta una situazione imbarazzante
2019