Istoplasmosi: sintomi e trattamento

Quando si parla di un'infezione sistemica, la maggior parte delle persone pensa a una crescita di virus o batteri che causano una malattia e quando menzionano funghi, di solito pensano solo a lesioni cutanee. Tuttavia, ci sono infezioni sistemiche che possono essere causate dall'ingresso di funghi nel nostro corpo, come nel caso delle persone affette da istoplasmosi. Sebbene i sintomi di questa condizione siano generalmente lievi, nelle persone che sono state esposte a una grande quantità di funghi o hanno un sistema immunitario indebolito, possono causare sintomi che possono essere facilmente confusi con altre malattie, quindi in questo articolo ONsalus spiegheremo tutto sull'istoplasmosi : sintomi e trattamento in modo da sapere cosa fare in caso si sospetti la presenza di questa malattia.

Che cos'è e come si diffonde l'istoplasmosi

L'istoplasmosi è una micosi sistemica, cioè un'infezione fungina che entra nel corpo per colpire un organo, che nel caso di questa malattia sono i polmoni . L'agente causativo dell'istoplasmosi si chiama Histoplasma capsulatum, che come molti funghi ha la capacità di esistere sotto forma di spora o lievito, a seconda delle condizioni.

Il fungo che causa l'istoplasmosi si trova naturalmente negli escrementi di uccelli come piccioni, galline, polli e altri volatili, e specialmente nel guano prodotto dai pipistrelli. In questo mezzo, il fungo rimane sotto forma di lievito che gli consente di galleggiare e di essere inalato dalle persone, passa attraverso le vie aeree fino ai polmoni dove è alloggiato nella sua forma di lievito e causa la malattia.

L'istoplasma capsulatum si trova principalmente negli Stati Uniti e praticamente in tutti i paesi dell'America centrale e meridionale, sebbene siano stati segnalati casi in Africa, Europa e Asia. Le regioni che di solito sono maggiormente colpite sono quelle vicine alle caverne abitate da pipistrelli o piccioni, nonché pollai e silos.

Sintomi di istoplasmosi

Nella maggior parte dei casi quando una persona in buona salute inala l'istoplasmosi, le spore passano le infezioni e guariscono senza che la persona interessata se ne accorga perché manifesta pochi sintomi, sebbene a volte possa produrre un'immagine simile a un'infezione virale, e può lasciare calcificazioni nei polmoni . Quando l'esposizione frequente alle spore è combinata con il fumo, può causare un peggioramento più rapido dei polmoni della somma delle due irritazioni.

Soprattutto nei giovani pazienti, l'istoplasmosi può causare sintomi sistemici come febbre, vomito, diarrea, infiammazione del fegato e dell'ittero e lesioni cutanee ed eruzioni cutanee. Negli adulti il ​​cui sistema immunitario è in buone condizioni, può produrre un'infezione cronica che progredisce molto lentamente con sintomi di febbre intermittente, perdita di peso, affaticamento, infiammazione del fegato e malattie cardiache, meningi e ghiandole surrenali.

Nei pazienti il ​​cui sistema immunitario è carente, come nel caso delle persone con virus dell'immunodeficienza umana, AIDS, leucemia, linfomi o che consumano farmaci immunosoppressori, la malattia può progredire più rapidamente e causare molti più danni a Livello polmonare in un tempo più breve.

Diagnosi di istoplasmosi

Questa malattia fungina che si verifica nel tratto respiratorio può essere diagnosticata attraverso diversi test e test medici come i seguenti:

  • Biopsia polmonare
  • Biopsia epatica
  • Biopsia cutanea
  • Biopsia del midollo osseo
  • Esami del sangue e delle urine
  • Colture di urina, sangue e saliva
  • broncoscopia
  • Radiografia del torace
  • Tomografia toracica
  • Tocco spinale

Trattamenti di istoplasmosi

La maggior parte dei casi di persone infette da Histoplasma capsulatum soffre di una malattia che manifesta sintomi lievi o assenti perché il sistema immunitario è abbastanza competente da combattere l'infezione, in cui è necessario solo controllare la sintomatologia della persona interessata.

Per le persone immunosoppresse che hanno sviluppato sintomi più gravi della malattia, di solito è necessaria la somministrazione di antifungini per via endovenosa o orale per controllare il progresso dell'istoplasmosi. In alcuni casi nei polmoni ci sono escrescenze e formazione di tessuti calcificati abbastanza grandi che potrebbe essere necessario rimuovere con un intervento chirurgico.

Prevenzione dell'istoplasmosi

Le persone più a rischio di contrarre l'istoplasmosi sono quelle che lavorano con gli uccelli da fattoria a causa della presenza della spora nelle loro feci. Per queste persone, si consiglia l'uso di maschere per evitare l'inalazione del fungo. Per il resto delle persone la raccomandazione generale è di evitare le aree in cui vi è il rischio di infezione, come i pollai o di proteggersi con una maschera se li visitano.

In tutto il mondo ci sono terre naturali che fungono da siti turistici, come le grotte di pipistrelli. Se si viaggia mai in uno di questi siti, si consiglia di proteggere le vie aeree a causa del rischio di contrarre l'istoplasmosi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili all'istoplasmosi: sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di polmoni e vie respiratorie.

Raccomandato

Talpe di manzo sul collo: cause e trattamento
2019
Clinica Sarabia
2019
Infezione da Pseudomonas: sintomi, cause e trattamento
2019