Ipotiroidismo subclinico: sintomi e conseguenze

La ghiandola tiroidea è una ghiandola del sistema endocrino che regola il metabolismo del corpo e la sua sensibilità ad altri ormoni. I problemi in questa ghiandola possono causare ipertiroidismo o ipotiroidismo e sono molto più comuni di quanto pensiamo. All'interno dell'ipotiroidismo possiamo trovare la clinica o la subclinica, quest'ultima considerata come una fase precedente all'ipotiroidismo comune. L'ipotiroidismo clinico o comune si verifica quando la ghiandola tiroidea non produce abbastanza ormoni tiroidei e, per regolarlo, secerne più TSH (ormone stimolante la tiroide). Tuttavia, nell'ipotiroidismo subclinico i livelli ormonali sono corretti ma la tiroide non funziona più correttamente. In questo articolo di ONsalus spieghiamo tutto sull'ipotiroidismo subclinico: sintomi e conseguenze .

Ipotiroidismo subclinico: cause

Non esiste una causa specifica che determini l'ipotiroidismo subclinico, tuttavia, quando si verifica, c'è un aumento della produzione dell'ormone TSH, come abbiamo visto.

L'ipotiroidismo subclinico è considerato quando i livelli di TSH sono compresi tra 5 e 10 mU / L, mentre l'ipotiroidismo clinico è compreso tra 10 e 15 mU / L.

La realtà è che in molte occasioni l'ipotiroidismo è solitamente correlato al sovrappeso o all'obesità, tuttavia, sebbene sia più frequente nelle donne, entrambi i sessi possono soffrire e le probabilità non solo aumentano con il peso ma anche con l'età.

Sintomi di ipotiroidismo subclinico

Poiché l'ipotiroidismo subclinico è considerato una condizione precedente all'ipotiroidismo clinico, di solito è asintomatico poiché nella maggior parte dei casi non vi è alcun sintomo definito. Tuttavia, a volte può produrre sintomi lievi come:

  • Pelle secca
  • Maggiore perdita di capelli
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Apnea notturna
  • Sensazione di freddo
  • Diarrea, tra gli altri.

Tuttavia, questi sintomi possono essere molto comuni e soffrirne sono di solito molto lievi, quindi di solito non si riferiscono a questa condizione. Ci sono persone che notano una sensazione di stanchezza o pesantezza o persino una maggiore intolleranza al freddo.

Un altro dei sintomi che possono apparire è quello del metabolismo lipidico, quindi potrebbe aumentare il colesterolo e i trigliceridi .

Conseguenze e loro evoluzione

Come abbiamo visto, l'ipotiroidismo subclinico è uno stadio precedente all'ipotiroidismo comune . Tuttavia, non tutti i pazienti con ipotiroidismo subclinico finiscono per sviluppare la clinica, sebbene la stragrande maggioranza lo faccia. I pazienti che hanno avuto la malattia autoimmune della tiroide di Hashimoto o che hanno ricevuto alte dosi di radioterapia hanno maggiori probabilità di soffrire di ipotiroidismo .

Il rischio di progressione è correlato inizialmente alla concentrazione di TSH, quindi le persone con valori più alti (tra 12 e 15 mU / L) avranno un rischio più elevato. Inoltre influenza la presenza di anticorpi che combattono la tiroide come l'anti-TPO.

Tuttavia, non tutto è una cattiva notizia. Ci sono pazienti con ipotiroidismo subclinico che nel corso degli anni hanno mostrato un equilibrio nei risultati del test senza l'aiuto di alcun trattamento. Tuttavia, questi tipi di pazienti di solito hanno livelli di TSH inferiori a 10 mU / L.

Oltre alla sua probabile evoluzione verso l'ipotiroidismo clinico, diversi studi hanno dimostrato che le persone che soffrono di questa condizione hanno un aumentato rischio di malattie cardiovascolari, in particolare quelle con livelli di TSH superiori a 10 mU / L. Tendono anche ad avere livelli di colesterolo più alti rispetto al resto della popolazione generale e se hanno livelli di TSH più alti avranno anche un rischio maggiore di steatosi epatica.

Ipotiroidismo subclinico: trattamento

Non esiste un trattamento specifico stabilito per trattare l'ipotiroidismo subclinico, anche se ci sono modi per trattarlo e dipenderà dal professionista.

In alcuni casi viene utilizzato un trattamento ormonale sostitutivo, anche se non migliora la condizione, ma allevia i sintomi che possono apparire come affaticamento. Normalmente viene utilizzata la levotiroxina, un ormone tiroideo che viene spesso utilizzato per trattare l'ipotiroidismo comune. Il consumo di levotiroxina è raccomandato soprattutto da 10 mU / L.

Si raccomanda inoltre di monitorare i livelli di TSH di volta in volta per vedere se stanno aumentando e, quindi, evolvendosi in ipotiroidismo clinico. Nel qual caso questa condizione verrebbe trattata.

Le donne in gravidanza con ipotiroidismo subclinico devono essere trattate dall'inizio poiché uno squilibrio di ormoni o guasti nel sistema ormonale potrebbero influenzare il corretto sviluppo del feto.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Ipotiroidismo subclinico: sintomi e conseguenze, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema endocrino.

Raccomandato

Benefici del succo d'arancia
2019
Perché la pelle del pene è più scura
2019
Pericoronarite: cause e trattamento
2019