Ipertensione in menopausa: cause e come prevenirla

L'ipertensione è una malattia che rappresenta un grave problema di salute in tutto il mondo. Questa malattia implica che la persona colpita ha valori di pressione sanguigna molto elevati, che possono generare problemi e alterazioni che sono molto pericolosi per la vita anche quando mostra pochi o nessun sintomo, il che le dà il soprannome del killer silenzioso.

Sebbene l'ipertensione colpisca gli uomini più frequentemente, con il passare degli anni e i cambiamenti nello stile di vita che si verificano in molti paesi del mondo occidentale, è sempre più comune trovarlo nelle donne e anche più dopo La menopausa, un fattore scatenante per l'insorgenza di questa malattia. In questo articolo di ONsalus spiegheremo tutto ciò che devi sapere sull'ipertensione in menopausa: cause e come prevenirla .

Ipertensione nelle donne in menopausa

L'ipertensione è una malattia che può apparire da sola o accompagnata da altre condizioni. Un esempio di ciò è la stretta relazione tra diabete e ipertensione. Da sempre, l'ipertensione ha avuto una frequenza molto più elevata negli uomini rispetto alle donne in età riproduttiva.

Tuttavia, dopo i 50 o 55 anni, le donne hanno la stessa probabilità o addirittura più probabilità di soffrire di ipertensione rispetto agli uomini. Ci sono una serie di fattori che spiegano questo fatto, ma tra tutti uno dei più importanti sono gli effetti che la menopausa ha sulle donne.

Perché c'è un aumentato rischio di ipertensione in menopausa

In breve, la menopausa è un processo naturale che tutte le donne attraversano naturalmente intorno ai 50 anni in cui le loro ovaie smettono di produrre ormoni sessuali, in particolare gli estrogeni, che inizia una serie di cambiamenti, come la scomparsa delle mestruazioni. Nonostante ciò che si pensa comunemente, la menopausa non è solo la scomparsa delle mestruazioni, ma l'assenza del periodo è uno dei molti sintomi di questo stadio vitale.

Tra i molti cambiamenti che una donna subisce dopo la menopausa c'è il modo in cui è regolata la contrazione e la dilatazione dei vasi sanguigni, poiché gli estrogeni prodotti dalle ovaie hanno una partecipazione importante a questa funzione, rendendo il i vasi sanguigni diventano più rigidi. L'assenza di estrogeni influisce anche sulla sensibilità al sale e sull'aumento di peso corporeo. Tutti questi fattori sono decisivi per l'aumento della pressione sanguigna nelle donne in postmenopausa.

Ipertensione in menopausa: conseguenze

Anche se una persona afferma di non soffrire di alcun sintomo o di sentirsi male, ciò non significa che non possa soffrire di ipertensione poiché nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di una malattia che non produce sintomi fino a quando non ha raggiunto stati molto avanzati e gravi. . Tuttavia, alcuni sintomi sono generalmente correlati a questa malattia, come:

  • Mal di testa
  • epistassi
  • nervosismo
  • restiveness

Anche così, l'ipertensione può avere conseguenze piuttosto importanti sulla salute di un individuo, che può anche causare la morte, che ha coniato il nome di killer silenzioso per questa malattia. Tra i problemi che l'ipertensione può causare sono:

  • Insufficienza renale
  • Problemi di vista
  • Modifiche della circolazione ai membri
  • Danno cardiaco e insufficienza cardiaca
  • Infarti cardiaci e cerebrali

Come prevenire l'ipertensione in menopausa

Le indicazioni per migliorare i valori della pressione sanguigna delle donne che soffrono di ipertensione menopausa sono simili a quelle fornite a qualsiasi altra persona che soffre di ipertensione. Il più importante di tutti è mantenere gli appuntamenti del medico per assicurarsi di avere la tensione entro i parametri che sono considerati appropriati e chi è in grado di indicare i farmaci appropriati per il tuo tipo di ipertensione.

È molto importante fare attenzione quando si mangia e si controlla il cibo, evitando cibi con calorie in eccesso e facendo attenzione a non mangiare troppi cibi grassi o con molto sale, poiché sono fattori ipertesi. Perdere peso è una raccomandazione molto preziosa per le persone in sovrappeso, poiché quando lo fanno, la pressione sanguigna scende. Nel seguente articolo descriviamo in dettaglio una dieta per perdere peso in menopausa.

Parlando in particolare dei casi di donne che soffrono di ipertensione dopo la menopausa, molte volte il medico può indicare trattamenti per ridurre l'impatto del cambiamento ormonale, come le terapie ormonali sostitutive, che possono migliorare i casi di ipertensione dovuti a la menopausa. Tuttavia, è importante dire che il modo più efficace per migliorare l'ipertensione, indipendentemente dall'origine, è con una correzione dello stile di vita.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla pressione alta in menopausa: cause e come prevenirla, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Sangue, cuore e circolazione.

Raccomandato

Sintomi di appendicite nelle donne
2019
Iperparatiroidismo: sintomi e trattamento
2019
Breve fase luteale: cause, sintomi e trattamento
2019