Fungo cutaneo: cause, sintomi e trattamento

I funghi nella pelle danno origine a una patologia chiamata tigna, essendo l'agente che li provoca, un fungo parassitario che colpisce l'epidermide e i suoi allegati, unghie e capelli. La tigna è una malattia comune, soprattutto tra i bambini, ma può colpire persone di tutte le età. È altamente contagioso, quindi è molto importante rispettare una serie di misure preventive e allontanarsi il più possibile da questi funghi. In ONsalus spieghiamo quali sono le cause, i sintomi e il trattamento dei funghi della pelle .

Cause di funghi della pelle

La tigna è contagiosa, il che implica che può essere trasmessa da una persona all'altra e il fungo può essere contratto:

  • Se tocchi qualcuno che ha l'infezione o entri in contatto con oggetti contaminati dal fungo come pettini, indumenti non lavati e superfici della doccia e della piscina.
  • Se hai un animale domestico che trasporta il fungo, poiché gli animali possono anche essere al centro dell'infezione, i gatti sono i portatori più comuni.
  • Se hai la pelle costantemente bagnata e non la asciughi con cautela, poiché la tigna prospera nelle aree calde e umide.

Sintomi di fungo della pelle

A seconda dell'area del corpo in cui i funghi compaiono sulla pelle, i sintomi possono variare:

  • La tigna nel corpo è un anello rosso che si forma attorno a un'area di pelle normale.
  • La tigna nel cuoio capelluto provoca chiazze rosse e prurito alla testa, lasciando le aree senza capelli e colpendo principalmente i bambini.
  • Il piede dell'atleta provoca prurito, bruciore e pelle screpolata tra le dita.
  • La tigna con prurito provoca una lesione cutanea e bruciore nella zona inguinale.

Test ed esami

Nel caso di sospetto fungo della pelle, è essenziale seguire un protocollo per confermare la diagnosi, al fine di stabilire un trattamento ideale per questa patologia. Innanzitutto, è necessario analizzare l'epidermide e le lesioni nell'area interessata. Se la condizione della pelle indica che può essere tinea, il test dell'idrossido di potassio verrà eseguito sulla lesione cutanea, posizionando un campione di raschiamento della pelle su questa sostanza e quindi esaminandolo al microscopio.

Una tecnica che richiede più tempo per osservare la crescita è la coltivazione di funghi, raschiando le cellule morte della pelle dal bordo di una lesione sospetta e inviandole a un laboratorio di microbiologia per l'analisi. A seconda delle caratteristiche delle colonie di funghi in crescita, è possibile non solo dimostrare che è presente, ma anche determinare la specie.

Infine, quando l'aspetto della lesione non è specifico per la tigna e i test precedenti non sono conclusivi, viene utilizzata la biopsia . In questa tecnica, viene prelevato un piccolo campione di pelle per lo studio anatomopatologico, che risulta più scomodo per il paziente, ma fornisce risultati diagnostici definitivi.

Trattamento per i funghi della pelle

Una volta effettuati i test pertinenti e stabilita una chiara diagnosi di fungo della pelle, è tempo di trattare questa condizione. La tigna dovrebbe essere trattata con farmaci antifungini che sono responsabili della distruzione dei funghi che hanno parassitizzato l'epidermide. A seconda del tipo di tigna presentato dal paziente, viene utilizzata la via orale o topica.

La più comune è la somministrazione topica, applicando una crema, un gel o uno shampoo direttamente sulla pelle. I principi attivi più comunemente usati sono miconazolo, clotrimazolo, ketoconazoly oxyonazole. A volte, quando la tigna colpisce i piedi, il cuoio capelluto, l'inguine o le unghie, può essere necessario un trattamento orale .

Le complicazioni possono verificarsi a seguito di graffi, quindi vai immediatamente dal medico se senti la pelle calda al tatto, poiché può peggiorare e generare pus o altre secrezioni e febbre.

Ricorda che se hai una lesione cutanea con le caratteristiche sopra menzionate, dovresti andare dal medico per analizzare l'epidermide e fare i test appropriati per essere in grado di ottenere una diagnosi e trattare correttamente le tue condizioni.

Misure di prevenzione

Per tenere a bada i funghi della pelle, dobbiamo impedire loro di proliferare, quindi ti forniamo alcune misure preventive:

  • Mantieni la pelle pulita e asciutta, poiché i funghi amano l'umidità. Dopo ogni doccia si consiglia di prenderti del tempo per asciugare bene i piedi.
  • Usa le infradito in luoghi pubblici come docce, spogliatoi e piscine per prevenire il piede dell'atleta .
  • Non condividere vestiti, asciugamani, spazzole per capelli o altri articoli per la cura personale.
  • Fai una doccia dopo l'allenamento per eliminare il sudore, ha caratteristiche che amano i funghi; Calore e umidità

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai funghi sulla pelle: cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di pelle, capelli e unghie.

Raccomandato

Come smettere di pensare al tuo ex-partner
2019
Sensibilizzazione e rinforzo positivo sotto copertura
2019
Acne cistica: cause, trattamento e rimedi naturali
2019