Formazione in abilità sociali e tecnica del disco graffiato

Le origini della formazione sulle abilità sociali (EHS). È attribuito a Salter (1949) che si riferisce alle tecniche di auto-espressione per i pazienti con inibizione sociale, o a Wolpe che usa per la prima volta il concetto di comportamento assertivo. Abbiamo anche trovato altri precusori come Kelly (terapia a ruolo fisso) o Moreno (psicodramma). La tecnica del disco graffiato è un grande trucco per quando incontriamo qualcuno che inizia ad essere troppo persistente e con il quale nessun altro metodo di deterrenza ha funzionato.

Caratteristiche e fasi

  • EHS si basano sui principi dell'apprendimento
  • Il modello di acquisizione del comportamento su cui si basano: sono orientati allo sviluppo di nuove abilità o comportamenti alternativi
  • Considera i soggetti come agenti attivi di cambiamento
  • Considerazione di EHS come procedure di formazione psicoeducativa.

Elementi essenziali

Il processo EHS dovrebbe coinvolgere nel suo pieno sviluppo quattro elementi essenziali in modo strutturato:

  • Social Skills Training stesso
  • Riduzione dell'ansia
  • Ristrutturazione cognitiva
  • Formazione sulla risoluzione dei problemi

fasi

  • FASE EDUCATIVA O DI RICONCETTUALIZZAZIONE: prima sessione (spiegare il modello esplicativo) sessioni rimanenti (fornire istruzioni su aspetti specifici, evidenziare l'importanza del comportamento sociale ed evidenziare gli svantaggi del comportamento disadattivo)
  • FORMAZIONE E PRATICA NEL CONTESTO TERAPEUTICO: istruzioni, modellistica, test comportamentali, giochi di ruolo, rinforzo della psiche, feedback
  • PRATICA IN CONTESTI NATURALI: Compiti per la casa (esibirsi in contesti naturali comportamenti sociali addestrati nel contesto clinico) con l'obiettivo di promuovere la generalizzazione e contribuire al mantenimento dei risultati.

AREE DI APPLICAZIONE EHS

Le applicazioni più rilevanti:

  • PSICOSOCIALE: deriva dalla formazione di "abilità prosociali", affascina quella focalizzata sulle relazioni familiari, le abilità per affrontare i diversi cicli della vita, i problemi di alcuni gruppi sociali.
  • CLINICA: facilitare l'adattamento dei soggetti al loro contesto reale. Problemi di ansia sociale, timidezza, solitudine. Problemi legati all'uso di alcol e droghe, con interazioni sessuali inadeguate, menomazioni fisiche e mentali, depressione, schizofrenia, autismo, ecc.
  • SCOPO DELL'EDUCAZIONE: sviluppare le competenze di base, migliorare le relazioni tra insegnanti e studenti, come metodo preventivo di consumo tossico, isolamento sociale, comportamento aggressivo, ecc.
  • FORMAZIONE DI PROFESSIONISTI: si tratta di procedure efficaci per la formazione delle risorse umane: professionisti dell'insegnamento, dirigenti e quadri, supervisori di istituzioni e aziende, leader politici, operatori sanitari, educatori sociali, animatori, ecc.

Valutazione critica:

  • Semplicità concettuale
  • Attrattività e somiglianza con l'apprendimento di altre abilità.
  • Possono essere eseguiti da soggetti non specializzati, anche se gli psicologi sono i più indicati.

Abuso di EHS: c'è stato un uso indiscriminato del termine, per includere occasionalmente tutti i tipi di terapie in modo non rigoroso.

Strategie per mantenere le relazioni sociali:

  • Domande chiuse / aperte: è meglio porre domande aperte che consentano alla persona che risponde al massimo grado di libertà e di solito iniziano "perché" o "mi piace".
  • Informazioni gratuite: fornire informazioni non richieste nella domanda
  • Auto-divulgazione: condividi verbalmente e non verbalmente con un'altra persona aspetti di ciò che ti rende una persona. Qui ci sono 4 livelli di approfondimento:
    • A: Cliché: scambia frasi fatte
    • B: Fatti: i primi scambi di eventi servono a cercare di scoprire se ci sono abbastanza cose da condividere prima di stabilire una relazione utile.
    • C: Opinioni: fornire una visione più personale di se stessi
    • D: Sentimenti: l'espressione dei sentimenti darà agli altri uno sguardo più attento a chi siamo veramente.
  • Ascolto: l'ascolto attivo si verifica quando manifestiamo determinati comportamenti che indicano chiaramente che l'altra persona viene prestata attenzione
  • Pause terminali: quando un argomento di conversazione superficiale è esaurito, c'è una lunga pausa in cui non esiste alcun argomento di conversazione. Per salvare la situazione, una frase di transizione può essere utilizzata per portare a un nuovo argomento ("Riguardo a cosa prima stavamo parlando ... ").

Procedure difensive:

La tecnica del disco graffiato

La tecnica del disco graffiato viene utilizzata quando dobbiamo fermare i piedi di un venditore eccessivamente entusiasta o di qualcuno che è troppo interessato a noi personalmente. La tecnica consiste semplicemente nel ripetere più volte la stessa frase, indipendentemente da ciò che dice l'altro. Per esempio:

  • Stiamo installando finestre con doppi vetri in casa alla fine della strada e ...
  • Non mi interessa, grazie.
  • Ti faremo un prezzo speciale, poiché stiamo già lavorando nell'area.
  • No, grazie, non mi interessa.
  • Sarebbe un buon investimento per la tua proprietà.
  • Non mi interessa - e chiudo la porta.

Quando avrà ripetuto la stessa frase tre volte, il venditore probabilmente avrà già capito di non essere realmente interessato. Come persona assertiva, devi accettare il fatto che ha il diritto di chiederti di considerare la tua offerta, ma hai anche il diritto di dire di no.

L'affermazione negativa:

È un modo di reagire a una critica equa, senza dare troppe scuse o giustificazioni.

Esempi:

hai fatto i compiti troppo lentamente ..

la verità è che avrei potuto farlo più velocemente, è vero, mi dispiace.

L'interrogazione negativa:

È utile conoscere qualcosa dei sentimenti o delle idee degli altri, facilitando la comunicazione quando l'altra persona ci critica.

Esempi:

- Cosa c'è che non va nel cinema?

-Che difetto trovi nel mio modo di vestire?

-Cosa ti preoccupa del mio modo di parlare?

Il ritaglio:

Appropriato sia se veniamo attaccati e non siamo sicuri di aver fatto un errore, come se pensiamo di essere attaccati mediante segnali non verbali, ma il contenuto che viene espresso non è chiaramente conflittuale. Quando tagliamo rispondiamo sì o no con "informazioni gratuite" minime, aspettando che l'altra persona chiarisca la questione [prolunga il sì e il no]. Ad esempio, prepariamo la colazione ogni giorno, ma quella mattina non l'abbiamo fatto e qualcuno ci dice: "la colazione non è preparata ", possiamo rispondere: " Sì, è vero " e aspettiamo. Il taglio è un modo per il soggetto di chiarire una domanda prima di rispondere; ma non è un modo per sostituire una comunicazione più naturale [non è un'evasione, è un modo per sondare quale sia la situazione.]

Ignora selettivamente:

Consiste nel frequentare o non frequentare selettivamente aspetti specifici del contenuto del discorso dell'altra persona. Ad esempio, alle manifestazioni ingiuste o offensive non viene data risposta, ma viene data risposta solo a quelle espressioni che non sono distruttive, colpevoli o ingiuste. Sia il contenuto verbale (silenzio) sia il contenuto non verbale, che produciamo prima delle fastidiose espressioni dell'altra persona, dobbiamo sapere come controllarlo. In questo modo estinguiamo determinate risposte dell'altra persona. Questa tecnica è relativamente facile da usare in stati di forte ansia o rabbia, poiché non richiede l'uso di frasi difensive. Ma l'efficacia della tecnica implica imparare a distinguere quando partecipare e quando non partecipare a informazioni specifiche. Normalmente continuiamo la conversazione in corso, ma rispondiamo in modo selettivo alle informazioni fornite. esempio:

Sei ingiusto, esageri, mi gridi. solo occasionalmente mi fai un complimento (silenzio) (silenzio) (silenzio) (reazione)? ti piaccio per farti i complimenti

Separare gli argomenti:

A volte, nel corso di un'interazione, saranno offerti insieme più di un argomento o messaggio. A meno che questi problemi o messaggi non siano separati e trattati in modo diverso, possiamo iniziare a sentirci confusi, ansiosi e / o colpevoli. Ad esempio, l'altra persona può associare che gli prestiamo la macchina con cui siamo suoi amici, o che dobbiamo fare quello che vuole perché lo amiamo. Separando le diverse questioni, siamo in grado di discriminare meglio ciò che l'altra persona ci sta chiedendo o le implicazioni di ciò che stanno facendo, in modo da poter formulare una risposta appropriata, senza lasciare le cose irrisolte. Inoltre, argomenti diversi implicano emozioni diverse, e aggiunti alla maggiore felicità di affrontare i problemi uno per uno, è il fatto di limitare l'emozionalità a quella corrispondente all'argomento in discussione.

Esempio: -Sono all'altezza di non lavarti mai i piatti e fai molto rumore quando ti alzi e spendi molto

-Parliamo dei piatti: pensi che siamo d'accordo sul fatto che li scrub lunedì, martedì e mercoledì?

Disarma la rabbia:

Implica che ignoriamo il contenuto del messaggio arrabbiato e concentriamo la nostra attenzione e conversazione sul fatto che l'altra persona è arrabbiata.

scusarsi

Ci fa riconoscere i sentimenti dell'altra persona, permettendogli di sapere che abbiamo capito cosa è successo.

interrogativo

Aiutare l'altra persona a realizzare la reazione impulsiva

Il banco di nebbia

Tecnica aggressiva passiva che parafrasa ciò che l'altra persona ha appena detto, quindi aggiungendo: "Ma mi dispiace, non posso farlo", quindi viene inviato il messaggio che potresti avere ragione, ma non dice che avere

Procedure di attacco:

investimento

Il soggetto chiede qualcosa e l'altra persona risponde dando delle deviazioni, il soggetto chiede all'altro di rispondere "sì" o "no". Ciò aumenta la possibilità che le prossime volte rispondano "sì", poiché le persone ricordano le nostre risposte negative dirette meglio di quelle indirette e cercano di essere giuste bilanciando le risposte positive e negative.

La ripetizione

All'altra persona viene chiesto di ripetere ciò che si stava dicendo quando pensa di non essere ascoltato ("Cosa ne pensi di quello che sto dicendo?")

Asserzione negativa di attacco

Riveliamo la paura che qualcosa che verrà detto potrebbe dare fastidio ("Non pensare che non ti apprezzo, ma non prendo la mia macchina a nessuno")

Rinforzo sandwich

Implica presentare un'espressione positiva prima e / o dopo un'espressione negativa ("È molto buono, un po 'piccante, ma molto gustoso")

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili alla Formazione sulle abilità sociali e sulla tecnica del disco graffiato, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Terapia psicologica e tecniche di intervento.

Raccomandato

Selezione delle risorse umane: esperienza in un'organizzazione
2019
Affronta una situazione imbarazzante
2019
Perché le mie gambe si addormentano
2019