Farmaci allucinogeni: cosa sono, tipi ed effetti

Sia a causa dell'esperienza stessa, del misticismo o della sensazione di evasione, le droghe psichedeliche hanno catturato l'interesse di molte persone nel corso della storia. Le allucinazioni che forniscono questo tipo di sostanze generano esperienze che sono difficili da spiegare. Artisti, culture e guru spirituali hanno bevuto dall'esperienza di queste droghe per la loro ispirazione e creazione di idee e modi di pensare. Ma è tutto buono come sembra, che cosa sono esattamente i farmaci allucinogeni? Che tipi ci sono? Esistono allucinogeni naturali? In questo articolo, allucinogeni: quali sono, tipi ed effetti, spiegheremo i tipi e gli effetti di alcuni degli allucinogeni più noti.

Farmaci allucinogeni: cosa sono

I farmaci allucinogeni costituiscono uno dei tre tipi di farmaci in base alla classificazione dei farmaci dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Gli altri due tipi sono farmaci depressivi e farmaci stimolanti.

Farmaci allucinogeni: definizione

Quali sono i farmaci allucinogeni? Sono sostanze psicoattive che, se assunte, influenzano la percezione della realtà, le emozioni e i pensieri di coloro che le consumano. I farmaci allucinogeni sono in grado di modificare sensazioni e sensi e possono generare allucinazioni e alterazioni sensoriali .

Sebbene gli effetti tendano ad essere molto variabili da una persona all'altra e dipendono dal particolare farmaco usato, una persona che ha assunto droghe allucinogene di solito avrà distorsioni nei sensi, mescolando realtà e fantasia, vedrà i loro pensieri e comportamenti alterati L'umore può cambiare drasticamente dall'intensità della sostanza.

I farmaci allucinogeni colpiscono principalmente il sistema nervoso centrale (SNC), dove si trova il cervello. Entrando nei neuroni, queste sostanze alterano principalmente il rilascio e la funzione del neurotrasmettitore noto come serotonina, una sostanza chimica coinvolta nella percezione sensoriale, piacere, fame, temperatura, regolazione conduttiva, controllo muscolare e stato d'animo. La serotonina non si trova solo nel cervello, ma si trova anche lungo il midollo spinale.

Tipi di droghe allucinogene

Quali sono i farmaci allucinogeni? Esistono diversi tipi di farmaci allucinogeni. In questo articolo, ti presenteremo i tipi di farmaci allucinogeni più conosciuti e usati di frequente, nonché i loro effetti.

Farmaci allucinogeni: esempi

  1. LSD
  2. Psilocibina o funghi allucinogeni
  3. mescalina
  4. estasi
  5. dimetiltriptamina
  6. Phencyclidine e Ketamine

1. LSD

È senza dubbio il farmaco allucinogeno più noto e potente. Cioè, è uno dei più forti farmaci allucinogeni . L'LSD è creato da un derivato del fungo della segale e ha una forma cristallina bianca e inodore e può essere diluito in acqua. Per il consumo, il vetro viene solitamente macinato in polvere per produrre successivamente compresse di LSD chiamate "tripis" o carta impregnata o altro materiale con LSD diluito e quindi aspirare.

L'LSD agisce sui recettori della serotonina nel cervello, noti come 5-HT, interrompendo la ricezione della serotonina in alcune aree del sistema nervoso.

Gli effetti dell'LSD sono piuttosto imprevedibili in termini di esperienza, ma tendono ad essere forti allucinazioni, distorsione o perdita della realtà e sbalzi d'umore improvvisi. La sua durata è generalmente piuttosto lunga, una dose normale potrebbe avere una durata di circa 10 ore.

Data la sua natura imprevedibile, i suoi effetti sono spesso chiamati "viaggi" e possono essere sperimentati sia positivamente che negativamente e non esiste un modo esatto per determinare se sarà un buon viaggio. Sotto gli effetti dell'LSD, le emozioni di solito oscillano bruscamente tra loro e puoi passare dall'euforia più assoluta alla paura più intensa in un periodo di tempo molto breve. Pertanto, gli effetti dell'LSD possono causare distorsioni della percezione in modo piacevole, ridurre l'ansia e la tensione o vivere esperienze molto spiacevoli e angoscianti con orribili allucinazioni.

2. Psilocibina o funghi allucinogeni

I funghi allucinogeni o "funghi magici" sono usati come droghe ricreative e spirituali e i loro effetti provengono dalla sostanza nota come psilobicina. La psilobicina è un composto alcaloide naturale che si trova in un'ampia varietà di funghi ed è la sostanza che verrà quindi processata nel fegato nel fegato fino a quando non viene derivata dalla psilocina, la componente psicoattiva che provoca effetti psichedelici alterando la presenza di serotonina.

Il metodo di consumo consiste nell'ingestione dei funghi precedentemente essiccati in modo che vengano elaborati dallo stomaco. L'effetto impiega circa 10 a 40 minuti per emergere e può durare da 2 a 8 ore. L'intensità, la durata e il tempo necessario per apparire possono variare in base al tipo di fungo, alla quantità e alla disposizione fisiologica della persona che lo assume.

Sebbene esistano molti tipi di funghi allucinogeni, gli effetti più comuni della psilocibina sono le allucinazioni sensoriali, in particolare le sensazioni visive e piacevoli del corpo, l'introspezione del pensiero e la distorsione della percezione del tempo. L'intensità rispetto all'LSD è molto più bassa e il senso della realtà non è perso.

I suoi effetti più morbidi e introspettivi hanno lasciato il posto ai funghi per un uso della sfumatura mistica, per sperimentare esperienze che molti descrivono come spirituali e rivelatrici. Poiché alcuni viaggi riducono l'ansia e lasciano il posto a un senso di serenità, è stato fatto un tentativo di applicare la psilocibina come possibile trattamento per la depressione o i disturbi d'ansia da una prospettiva pseudoscientifica, anche se in futuro potrebbe essere di interesse in studi più elaborati.

3. Mescaline

Che cos'è la mescalina? La mescalina come farmaco è una sostanza alcaloide che si trova nel peyote, un cactus messicano e che ha effetti allucinogeni simili all'LSD. La forma di consumo di questo farmaco allucinogeno è solitamente quella di masticare il peyote stesso, ma può essere macinato e in polvere e quindi preparare le infusioni come bevande.

I suoi effetti, come abbiamo detto, sono simili all'LSD. Le differenze sono che non vi è alcun disturbo emotivo così elevato, ha un effetto più rilassante e la sua durata è molto più lunga, raggiungendo i giorni per durare.

4. Estasi o MDMA

L'ecstasy, noto anche come MDMA, è un farmaco della famiglia delle anfetamine che è stato creato artificialmente e di solito viene assunto sotto forma di pillole. Dal momento che agisce anche come stimolante mentale, è uno degli allucinogeni più popolari ed è consumato maggiormente in feste ed eventi sociali.

Tra gli effetti dell'estasi, a parte le allucinazioni e le alterazioni sensoriali che sono uno stimolante mentale, sembra dare effetti come maggiore attenzione, energia, calore e connessioni più strette con gli altri, aggiungendo un grande senso di piacere. Tuttavia, questi effetti apparentemente positivi sono solo temporanei e possono portare a un deterioramento cognitivo a lungo termine.

Inoltre, con il consumo di estasi ci sono anche sintomi avversi riguardanti la regolazione emotiva, che facilita la comparsa di angoscia, irritabilità e alterazioni dell'umore e dell'appetito.

5. Dimetiltriptamina o ayahuasca

La dimetriltriptamina è un farmaco abbastanza sottoutilizzato che entra nella famiglia della triptamina . La dimetiltriptamina o l' ayahuasca è considerata una delle droghe allucinogene naturali. Ha una forma bianca e cristallina che di solito viene consumata per inalazione come tabacco da fiuto o può essere macinata per essere iniettata direttamente, anche se può anche essere il caso di consumarla direttamente per via orale. Nei casi in cui questo psichedelico si trova in modo impuro avrà un colore giallastro o arancione.

La durata di questo farmaco allucinogeno è generalmente breve, circa 30 minuti circa, ma i suoi effetti allucinogeni di solito hanno un'alta intensità e fanno apparire sensazioni soggettive molto diverse.

6. Fencicladin e Ketamine

Sia la fencicladina, che è meglio conosciuta come "polvere d'angelo", sia la ketamina sono considerate "droghe dissociative" a causa del loro effetto sedativo. Questi farmaci allucinogeni sono stati originariamente creati come analgesici, ma sono stati rimossi dal mercato per le loro proprietà allucinogene. Entrambi possono essere consumati come pillole.

La fenilammina ha un periodo d'azione di 4-6 ore. Le distorsioni percettive vanno di pari passo con un'estrema sensazione di euforia che termina con la sedazione.

La ketamina dura meno, circa 2 ore. È caratterizzato dalle esperienze dissociative che appaiono quando vengono consumate, come sentirsi fuori dal corpo o presentare amnesia dell'episodio dopo averlo usato.

Farmaci allucinogeni: effetti

Quali sono i rischi degli allucinogeni? La gravità dei farmaci psichedelici è difficile da prevedere. La quantità consumata, la tolleranza, l'uso precedente, il tipo e la classe di disturbi sensoriali che ha causato sono fattori che complicano notevolmente la determinazione degli esatti rischi che una persona può subire quando assume una di queste sostanze. Quindi le conseguenze dei farmaci allucinogeni possono variare.

Normalmente, il suo uso può generare sindrome da astinenza se viene interrotto l'assunzione, può causare cambiamenti organici a livello cerebrale in relazione alla serotonina, disturbi psicotici dovuti ad avvelenamento, attenzione compromessa, memoria o generare un'alta tolleranza alla sostanza Può comportare un aumento della dose assunta o la ricerca di un farmaco più forte e potenzialmente più dannoso.

A livello fisiologico possono alterare la pressione sanguigna, generare tachicardia, bradicardia, disagio intestinale, aritmie, insufficienze cardiorespiratorie e convulsioni tra molti altri sintomi.

Pertanto, è importante prevenire la dipendenza da tutti i tipi di droghe.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai farmaci allucinogeni: quali sono, tipi ed effetti, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Neuropsicologia.

Raccomandato

Tosse con sangue: cause e trattamento
2019
Cosa puoi mangiare dopo un'operazione di appendicite
2019
Smettere di fumare ti fa ingrassare: mito o realtà?
2019