Esercizi raccomandati per la scoliosi

La scoliosi è una condizione che influenza la curvatura della colonna vertebrale da un lato all'altro, causando la forma di una "S" o una "C". La scoliosi può essere non strutturale, che si verifica quando la colonna vertebrale è di struttura normale e la curvatura è temporanea, ovvero la causa verrà identificata e corretta. In altri casi, la scoliosi è strutturale, cioè la colonna vertebrale ha un difetto dovuto a una malattia, infezione o ictus che rende permanente la curvatura e richiede un trattamento.

La scoliosi è presente nel 3, 5% della popolazione mondiale ed è una condizione che di solito colpisce le donne più degli uomini. La scoliosi deforma progressivamente la colonna vertebrale, per questo motivo è molto importante rallentare il più possibile l'evoluzione della curvatura delle vertebre. Per raggiungere questo obiettivo, ci sono molti specialisti che raccomandano di fare affidamento sulla pratica di alcuni sport ed esercizi che aiutano a rallentare questa condizione e ridurre il mal di schiena o lombalgie. Per questo motivo, in questo articolo di ONsalus potrai sapere quali sono gli esercizi raccomandati per la scoliosi .

Trattamento della scoliosi

Il trattamento della scoliosi non si basa esclusivamente su esercizi, quindi è necessario che lo specialista determini qual è l'origine di questa condizione per suggerire un modo adeguato per trattarla, per impedirgli di progredire e per diminuirne i sintomi, se presente. Quando a una persona viene diagnosticata la scoliosi, è necessario determinare se si trova nella fase di crescita, se il difetto è congenito, se è causato da una malattia o se è una condizione temporanea, a seconda di tutti questi fattori verrà determinata una serie di passaggi. seguono che possono includere terapia, assunzione di farmaci, attività fisica, tra gli altri per aiutare a migliorare questa malattia.

Pertanto, è importante sottolineare che gli esercizi raccomandati per la scoliosi non curano la malattia, sono solo un'alternativa complementare per aiutare a correggere la curvatura della colonna vertebrale. Sappiamo quali sono i migliori.

nuoto

Il nuoto è forse lo sport più raccomandato dai medici per le persone che soffrono di scoliosi. E la ragione è che il nuoto è una delle poche discipline che rinforza i muscoli di tutto il corpo, ma soprattutto quelli della schiena, perché lo sforzo è direttamente collegato a quest'area che è completamente in movimento. Quando i muscoli della schiena sono forti e aumentano la massa muscolare, aiutano la schiena a indurirsi. Come se ciò non bastasse, poiché il nuoto è uno sport acquatico, aiuta a ridurre qualsiasi tensione che può essere concentrata sui muscoli e sulle vertebre della colonna vertebrale.

Tuttavia, quando la persona ha la scoliosi ci sono alcuni stili di nuoto che sono più efficaci di altri, quindi è altamente raccomandato ricevere lezioni con un allenatore specializzato per evitare che il freestyle possa ferire ulteriormente la colonna vertebrale. Per migliorare la scoliosi si consiglia di nuotare nella parte posteriore e in stile crolico, e la farfalla e la rana dovrebbero essere evitate, poiché arcuano la colonna vertebrale.

fisioterapia

Poche persone con scoliosi non hanno attraversato una stanza di fisioterapia e questa disciplina offre un trattamento completo che combina l'applicazione di determinate risorse come l' elettricità, il calamaro dell'intensità del mal di schiena e l' esecuzione di esercizi e movimenti che aiuteranno a correggere la curvatura o rallentarne l'avanzamento.

Tuttavia, eseguire altri esercizi insieme alla fisioterapia è per molti indispensabili nel trattamento della scoliosi. Quindi lo specialista può assegnare solo alcune sessioni di fisioterapia e suggerire la pratica di alcuni sport come il nuoto a lungo termine come strumento preventivo per il dolore e la deviazione vertebrale.

tratti

Lo stretching è un'ottima alternativa alla scoliosi perché consente, come suggerisce il nome, di allungare i muscoli e le vertebre della colonna vertebrale. Alcuni tratti che vale la pena praticare sono:

  1. Sdraiati sulla schiena su un tappetino con le gambe dritte. Quindi posiziona una gamba incrociata su un'altra e procedi a sollevare la schiena dal pavimento per provare a toccare la punta delle dita dei piedi con la punta delle dita.
  2. Siediti sul tappeto in posizione indiana . Allunga le braccia in avanti e intreccia le mani con i palmi rivolti verso l'esterno. Inizia ad allungare le braccia il più possibile in avanti senza muoverti.
  3. Sdraiati sul tappeto con entrambe le gambe dritte. Quindi sollevare una gamba dritta verso l'alto. Tienilo con le mani e inizia a inclinarlo verso di te come se volessi toccarti la fronte con il ginocchio. Ciò contribuirà ad allungare in particolare la colonna vertebrale nella parte bassa della schiena. Quando fai questo allungamento, tieni sempre la schiena dritta sul tappetino, non alzarti. Ripeti con l'altra gamba.

Una volta che hai fatto questi esercizi puoi procedere ad accompagnarli con alcuni degli esercizi raccomandati per la scoliosi che mostriamo di seguito che puoi fare sia a casa che in palestra.

Gamba allineata

Per fare questo esercizio per la scoliosi dovrai posizionarti a pecorina su un tappetino. Tieni entrambe le braccia dritte per appoggiarti sul palmo delle mani. Quindi, allungare una delle gambe indietro mantenendola dritta e allineata con la colonna vertebrale. Mantieni questa posizione per 10 secondi e abbassa la gamba. Ripeti con l'altra gamba ed esegui tre tre serie da 12 ripetizioni.

Nel prossimo articolo chiamato quali esercizi devo fare se ho la scoliosi? Spieghiamo passo dopo passo come praticare questi esercizi.

addominali

Gli addominali si rafforzano molto più dei muscoli dell'addome. E avere muscoli forti è vitale per trattare la scoliosi, perché lo stretching è inutile se il muscolo rimane debole. Se prendiamo in considerazione che la scoliosi può causare mal di schiena, uno dei migliori addominali per rafforzare la parte bassa della schiena e prevenire questo sintomo sono quelli tradizionali, quelli che facciamo sdraiati sulla schiena su un tappetino con le gambe flesse e portando la testa tanto vicino alle nostre ginocchia.

Certo, questi addominali possono essere molto buoni se li pratichi correttamente, ma se li fai con una postura sbagliata potresti farti male. Quindi, mentre li fai, fai molta attenzione a non togliere il lombare oi piedi da terra . Né dovresti farlo molto rapidamente e ricordare che la testa non scende mai fino a quando non tocca il tappetino, ma che continua avanti e indietro con un movimento breve e chiuso che provoca la contrazione addominale. Se hai dubbi su come fare sit-up a casa, non farli o chiedere supervisione a qualcuno con esperienza.

Per ridurre il mal di schiena puoi anche praticare gli esercizi di cui discutiamo in questo articolo.

Altri esercizi consigliati per la scoliosi

  • Rafforzare l'addome: più che un esercizio è una postura. Consiste nel sedersi sempre con la schiena dritta e iniziare a mettere l'addome al punto da sentire che stai spingendo forte l'ombelico all'indietro. Questo aiuta a rafforzare la schiena e i muscoli addominali.
  • Scorrimento del muro: raddrizza la schiena verso un muro e posiziona i piedi all'altezza delle spalle. In quella posizione, inizia ad abbassarti con l'aiuto delle gambe mantenendo sempre la schiena contro il muro. Smetti di scendere quando ti accovacci e mantieni quella posizione per 10 secondi. Quindi arrampicati lentamente e ripeti 10 volte.

Nel seguente articolo di ONsalus: sintomi e trattamento della scoliosi spieghiamo tutto ciò che dovresti sapere su questa condizione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Esercizi raccomandati per la scoliosi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Rimedi domestici per la psoriasi sul cuoio capelluto
2019
Disuria: definizione, cause e trattamento
2019
Tipi di motivazione in psicologia: definizione ed esempi
2019