Egoismo positivo e negativo: definizione ed esempi

Quando qualcuno dice che una persona è egoista, non esitiamo a pensare che sia qualcosa di negativo, significa che quella persona presta troppa attenzione ai propri desideri, bisogni e benessere senza considerare gli altri. I comportamenti egoistici sono descritti come immorali, una persona buona pensa prima agli altri. Secondo alcuni esperti, il comportamento egoistico non è solo immorale ma anche negativo per il proprio benessere, secondo il proverbio cinese "se vuoi essere felice nella tua vita, aiuta qualcuno".

Tuttavia, nella letteratura di auto-aiuto esprimono un'altra opinione sul primo pensiero di se stessi, introducendo la cura di sé che si riferisce all'importanza di dare priorità alla propria salute fisica e benessere psicologico attraverso buone abitudini alimentari, esercizio fisico, sonno, rilassamento e attività. del tempo libero. In questo articolo, spieghiamo l' egoismo positivo e negativo: definizione ed esempi .

Egoismo negativo e folle

L'egoismo negativo sarebbe un male sia per la persona egoista che per la vittima sfruttata. È una transazione unilaterale in cui la persona egoista intende ottenere qualcosa che desidera da un'altra persona. In questo senso potremmo pensare che sia buono per la persona egoista perché ottiene ciò che vuole, ma non è nemmeno così perché ci possono essere conseguenze negative a lungo termine che superano i guadagni temporanei anche per la persona orgogliosa ed egoista.

Agire in questo modo può avere conseguenze a lungo termine molto negative. Se qualcuno si avvale di altre persone, è probabile che in futuro non aiuteranno o si offriranno volontari con lui. Possono persino cercare vendetta a un certo punto. Inoltre, qualcuno che acquisisce fama di manipolatore emotivo può essere evitato o separato da altri e finisce da solo. Rimanere isolati non va bene perché tutti abbiamo bisogno di una rete di supporto composta da persone che ci amano e ci rispettano.

Egoismo positivo o salutare: definizione

L'egoismo positivo è un beneficio sia per la persona egoista che per le altre persone. In questo caso, l'egoismo è una transazione su due lati, uno scambio in cui due persone si separano volontariamente da qualcosa per ottenere qualcos'altro che apprezzano. Dal momento che entrambe le persone guadagnano qualcosa che vogliono, può essere definita una transazione vantaggiosa per tutti.

Ma le transazioni bilaterali implicano molto più che scambi economici di oggetti e servizi. Ad esempio, ogni volta che facciamo qualcosa con un'altra persona o altre persone perché ci piace farlo insieme e non tanto da soli è anche una transazione su due lati.

Egoismo negativo e positivo: esempi

Egoismo negativo

  • Alcuni esempi di egoismo negativo sarebbero il furto, la frode o l'uso della violenza per togliere ciò che vogliono dagli altri, tra gli altri. La manipolazione emotiva sarebbe un altro esempio, la persona egoista spinge un altro a fare qualcosa che l'altro non vuole fare facendolo sentire in colpa se non lo fa attraverso minacce, isolamento o in altro modo. In questo modo, la persona egoista ottiene ciò che vuole.

Egoismo positivo

  • L'esempio più chiaro di una transazione su due lati è uno scambio semplice . Dò a qualcuno qualcosa che gli piace molto e mi dà qualcosa che apprezzo, può essere dalla musica, dai film, dai vestiti, ecc. In questo modo entrambi sentiamo di vincere nello scambio.
  • Guarda un film con un amico, dove si scambiano sguardi, risate, conversazioni ... Vai a concerti, eventi sportivi, in spiaggia ...

Questi sono esempi di egoismo positivo fintanto che tutte le persone coinvolte in quei piani ottengono qualcosa di valore per loro in quell'attività, in questo modo sono buone interazioni per tutte le parti.

Egoismo neutro in psicologia: cura di sé

"Se prima non ci preoccupiamo di noi stessi, non saremo abbastanza bene per aiutare e prenderci cura degli altri."

L'egoismo neutro sarebbe uno che include la cura di sé senza coinvolgere direttamente altre persone. Vorrei seguire le linee della letteratura di auto-aiuto: “ Come posso aiutare gli altri se non mi prendo cura della mia salute, né fisica né mentale? "

Prendersi cura di noi stessi fa parte delle pratiche di psicologia preventiva, l'egoismo neutrale ci mette in una posizione migliore per fare cose che possono aiutare gli altri. Quindi questi atti di cura di sé potrebbero essere atti egoistici neutrali perché non aiutano o danneggiano immediatamente gli altri. Non posso usare il tempo che dedico alla cura di me stesso per aiutare altre persone, ma mi permette anche di essere in grado di aiutare meglio gli altri in altre occasioni.

Un esempio potrebbe essere qualsiasi comportamento di auto-cura: pettinatura, lavarsi i denti, ecc. Può anche correre da solo, yoga ... Questa è qualsiasi attività che favorisce il benessere della persona.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili all'egoismo positivo e negativo: definizione ed esempi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Personalità.

Raccomandato

Come dimenticare un amore platonico
2019
Piramide di Maslow: esempi pratici di ogni livello
2019
È normale che la regola venga ritardata dopo il rapporto sessuale?
2019