Disturbo provocatorio negativo: cause, sintomi e trattamento

Il disturbo provocatorio oppositivo (TND) o il disturbo provocatorio oppositivo (TOD) è un disturbo comportamentale caratterizzato da uno schema di una serie di comportamenti e comportamenti stimolanti, negativi, ostili e inappropriati nei confronti delle persone che costituiscono le figure di autorità, come possono essere genitori, insegnanti, fratelli, altri membri della famiglia, ecc.

Questo è un tipo di disturbo che si verifica più frequentemente nei bambini e negli adolescenti, sebbene alcuni casi siano stati osservati anche negli adulti. È stato sottolineato che di solito inizia intorno agli 8 anni e che prima della fase della pubertà, è più comune nei ragazzi che nelle ragazze, ma che dopo la pubertà, l'incidenza nei ragazzi è abbastanza simile. Il modello di comportamento negativo e stimolante ha un grande impatto e effetti molto negativi sulla vita personale, sociale e accademica delle persone colpite. In particolare, le loro relazioni personali e le prestazioni accademiche sono interessate. Inoltre, è stato affermato che tra il 30 e il 50% dei bambini con ADHD può anche avere TND o TOD, quindi nella diagnosi del deficit di attenzione e dell'iperattività, questo dovrebbe essere preso in considerazione. In questo articolo, spieghiamo in dettaglio quali sono le cause, i sintomi e il trattamento del disturbo negativista provocatorio.

Disturbo negativista sfidante: cause

Le cause del difficile disturbo negativista sono molteplici e il suo sviluppo è considerato correlato a una combinazione di fattori biologici, psicologici, genetici, sociali e ambientali. Di seguito, dettagliamo quali potrebbero essere questi fattori che potrebbero aumentare il rischio di presentare questo modello di comportamento disfunzionale:

  • Fattori genetici : quei bambini che hanno una storia familiare di disturbi psichiatrici hanno una maggiore predisposizione a sviluppare problemi comportamentali.
  • Fattori biologici: se ci sono danni o alterazioni significative nelle aree cerebrali come, ad esempio, il lobo frontale, possono apparire disturbi comportamentali. Le persone con problemi al lobo frontale possono avere serie difficoltà a controllare i propri comportamenti e possono essere aggressive e impulsive. Oltre a ciò, c'è stata anche una certa influenza sulla condizione del TND che ci sono alterazioni nei neurotrasmettitori o sostanze chimiche nel cervello, così come altri disturbi presenti allo stesso tempo, che si tratti di ADHD, disturbi dell'umore, disturbi di umorismo, ecc.
  • Fattori psicologici: questo disturbo si verifica di solito nei bambini che hanno un temperamento complicato e che hanno complicazioni per sviluppare correttamente le capacità personali e sociali.
  • Fattori ambientali: educazione inadeguata da parte dei genitori durante l'infanzia, genitori molto autoritari o disciplinati, mancanza di controllo o supervisione dei genitori, uso di tecniche di rinforzo negativo da parte di genitori o altre figure di autorità, abusi, ecc.
  • Fattori sociali: ci sono alcune circostanze sociali che possono favorire la sofferenza di questo disturbo, come risiedere in ambienti molto marginali o povertà.

Sintomi del disturbo negativista provocatorio secondo DSM IV

Secondo il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, il difficile disturbo negativista può essere diagnosticato se sono soddisfatti i criteri elencati di seguito:

A) Modello di comportamento negativo, stimolante e ostile per almeno 6 mesi, in cui devono manifestarsi 4 o più dei seguenti comportamenti:

  • Si arrabbia spesso e ha le lecca-lecca.
  • Discuti molto con gli adulti intorno a te.
  • È una sfida per gli adulti e non è conforme ai loro ordini o richieste.
  • Spesso infastidisce gli altri.
  • Grande suscettibilità e facilmente offeso o infastidito.
  • È arrabbiato e risentito.
  • Ha rancore e voglia di vendetta.

B) Grandi cambiamenti e deterioramento delle sfere sociali, accademiche e lavorative degli interessati.

C) Questi comportamenti negativi o stimolanti non si verificano esclusivamente nel corso della sofferenza di un disturbo dell'umore o di un disturbo psicotico.

D) Non sono soddisfatti i criteri per diagnosticare il disturbo disociale e nel caso in cui la persona colpita abbia 18 anni o più, anche i criteri per il disturbo antisociale di personalità non sono soddisfatti.

Sintomi del disturbo negativista provocatorio nei bambini e negli adolescenti

Nei bambini e negli adolescenti con disturbo provocatorio oppositivo, sono comuni i seguenti sintomi e caratteristiche:

  • Si arrabbia molto facilmente.
  • È facilmente offeso dalle parole o dalle azioni degli altri.
  • Anche se commetti errori, dai spesso la colpa ad altre persone.
  • Ha un vocabolario piuttosto scortese, con insulti e mancanza di rispetto non appena gli viene detto qualcosa che non sembra giusto o contrario.
  • Mostra molta rabbia al momento dell'ordine o chiedi di fare qualcosa.
  • Ha un atteggiamento vendicativo ed è molto dispettoso.
  • Rifiuta categoricamente di rispettare gli ordini o le richieste degli adulti che lo circondano ed è provocatorio.
  • Tende a infastidire gli altri senza motivo o ragione.
  • Si impegna costantemente in discussioni, sia con i suoi genitori, insegnanti, compagni di classe, fratelli, ecc.
  • Giustifica il tuo comportamento frequentemente.
  • Le punizioni inflitte a lui non sono interessate.

Sintomi del disturbo negativista sfidante negli adulti

Come abbiamo detto prima, sebbene non sia molto frequente, negli adulti può manifestarsi anche il difficile disturbo negativista . In questi, i segni e le caratteristiche comuni della sua personalità e comportamento sono elencati di seguito:

  • Comportamento aggressivo e / o violento.
  • Vuole sempre avere ragione e "vincere" nelle discussioni.
  • Segui le discussioni con le figure di autorità.
  • Svolge azioni solo perché è certo che infastidiranno o infastidiranno alcune persone attorno a loro.
  • È molto sensibile ed è facilmente alterabile.
  • Discuti spesso con familiari, amici, colleghi, capo, ecc.
  • Ti senti oppresso da regole o norme sociali.
  • Non accetta critiche costruttive.
  • È irrispettoso.

Nel caso degli adulti, è anche molto importante trattare il disturbo negativista provocatorio, poiché altrimenti può portare a un disturbo antisociale della personalità.

Trattamento psicologico del disturbo negativista sfidante

Il trattamento del disturbo negativista provocatorio dovrebbe essere stabilito tenendo conto delle particolarità di ciascun caso, poiché può variare in base all'età della persona interessata e alla gravità dei sintomi.

Un trattamento psicologico dovrebbe essere avviato al fine di aiutare il paziente a sviluppare tutte le abilità che gli consentono di risolvere i suoi problemi e gestire le sue emozioni e comportamenti inappropriati. In particolare, è necessario controllare i comportamenti aggressivi, imparare ad adattarsi alle norme e ai comportamenti sociali appropriati e fare un uso appropriato del linguaggio. La psicoterapia può includere quanto segue:

  • Terapia individuale: la terapia cognitivo-comportamentale viene solitamente utilizzata in modo che il paziente possa risolvere i propri problemi, sviluppare capacità comunicative e controllare la propria impulsività e rabbia.
  • Terapia familiare: serve per apportare determinati cambiamenti nell'ambiente e nelle relazioni familiari, poiché i comportamenti desiderabili dovrebbero essere migliorati e, d'altra parte, eliminare quelli che potrebbero mantenere il comportamento negativo e stimolante del paziente. È importante migliorare la comunicazione tra i diversi membri della famiglia, nonché l'interazione tra di loro.
  • Terapia di gruppo: le terapie di gruppo eseguite con altri bambini con disturbo negativista stimolante possono essere molto utili per lo sviluppo di adeguate capacità personali e sociali.

Trattamento farmacologico del disturbo negativista provocatorio

In alcuni casi, la psicoterapia può essere combinata con il consumo di alcuni farmaci. In generale, di solito non viene utilizzato un trattamento farmacologico per il disturbo negativista provocatorio, ma è raccomandato solo quando ci sono altri sintomi o disturbi, come depressione, ansia, ADHD, ecc.

Tuttavia, è necessario seguire sempre le istruzioni mediche relative all'uso di droghe ed evitare l'automedicazione in ogni momento.

Sfidare il disturbo negativista: linee guida per i genitori

Alcuni dei consigli che i genitori possono prendere in considerazione quando educano e vivono con un bambino con un disordine oppositivo sfidante sono:

  • Cerca di sviluppare un buon legame emotivo con i bambini.
  • Educare i bambini sotto rinforzo positivo, cioè riconoscere e premiare i buoni comportamenti, con un semplice complimento o un sorriso.
  • Evitare azioni alterate o aggressive con i bambini per non peggiorare il loro comportamento negativo o sfidante. È importante calmarsi e attendere un po 'per evitare reazioni eccessive o eccessive. Dovresti cercare di essere un buon esempio per i bambini.
  • Migliora la comunicazione con i bambini, assicurandoti che sia il più positivo possibile, perché se tutti sono argomenti o rimproveri, il loro modello di comportamento disfunzionale peggiorerà molto.
  • Stabilire una disciplina flessibile con limiti ragionevoli. Evitare di essere eccessivamente autoritari o mantenere una disciplina molto rigorosa, poiché i bambini con questo disturbo hanno difficoltà a rispettare gli ordini e, con esso, si può ottenere il contrario.
  • È importante imparare a punire i cattivi comportamenti in modo costruttivo.
  • Cerca di trascorrere più tempo con i bambini, fai le cose insieme e fai sforzi per migliorare l'ambiente familiare.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Disordine negativo del disturbo: cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Proprietà del finocchio per perdere peso e come prenderlo
2019
Perché continuiamo in una relazione tossica
2019
Perché mi fa male il petto durante la deglutizione
2019