Disturbo adattivo: di cosa si tratta, cause, sintomi e trattamento

In questo articolo spiegheremo il disturbo adattivo: di cosa si tratta, cause, sintomi e trattamento.

Cambiamenti e conflitti costanti nella nostra vita attuale, sia sul posto di lavoro, personale o familiare, possono causare squilibri emotivi e, di conseguenza, provare ansia, stress o tristezza. Se non disponiamo degli strumenti necessari per gestire questi cambiamenti e adattarci, la situazione può portare a un disturbo adattivo.

Che cos'è un disturbo adattivo?

Possiamo comprendere il disturbo adattivo o disturbo dell'adattamento come un'alterazione nel processo di adattamento e, di conseguenza, una reazione emotiva eccessiva e disadattiva. Per diagnosticare il disturbo all'interno di un disturbo adattivo, la reazione deve comparire nei primi tre mesi dopo lo stress. Normalmente non si estende più di sei.

È caratterizzato da un'alterazione del benessere, dell'umore e da un deterioramento degli studenti, del lavoro e dell'efficacia delle relazioni sociali.

I sintomi del disturbo adattivo possono comparire immediatamente o, in seguito, a seguito di una serie di eventi stressanti:

  • Appare immediatamente, ad esempio a causa del cambiamento di paese, del cambio di lavoro o delle molestie sul luogo di lavoro in cui la persona può soffrire di ansia, stress o semplicemente sentirsi fuori posto.
  • Appare più tardi. Ciò è dovuto alla somma di una serie di fattori di stress. In questo caso, la visualizzazione degli effetti potrebbe richiedere un po 'più di tempo. Un esempio potrebbe essere l'eccessivo carico di lavoro aggiungendo poche ore di sonno. La persona mantiene un ritmo frenetico fino a quando non può più.

Sintomi del disturbo adattivo

I sintomi del disturbo adattivo sono i seguenti:

  • Lo stress.
  • Insonnia.
  • Apatia.
  • Meno attenzione.
  • Mal di testa.
  • Irritabilità.
  • Frustrazione.
  • Il pessimismo.
  • Fase costante della ruminazione: gira il problema durante il giorno.
  • Costante desiderio di piangere.
  • Ansia e sensazione depressiva, pressione al torace e difficoltà respiratorie.
  • Affaticamento mentale e fisico.
  • Perdita o aumento dell'appetito.
  • Perdita di interesse per le attività.
  • Isolamento.

Diagnosi di disturbo adattivo

Non esiste alcun metodo o test che ci consenta di vedere e diagnosticare con precisione il disturbo. Viene diagnosticato se sono soddisfatti i criteri stabiliti nel DSM5 e nell'ICD 10. Per questo, i professionisti utilizzano principalmente il colloquio con il paziente come strumento diagnostico. Attraverso un'intervista / conversazione e la sua osservazione, il professionista può determinare se ciò che presenta è un disturbo adattivo.

Disturbo adattivo o depressione?

Nei disturbi in cui non esiste un metodo esatto per diagnosticare un disturbo, è facile per loro associarsi con gli altri. È comune che i sintomi di una depressione siano associati a quelli di un disturbo adattivo.

  1. In un disturbo adattivo c'è sempre una ragione per la comparsa del disturbo: separazione, cambio di lavoro, maternità, problemi economici, perdita di lavoro ecc. In una depressione potrebbe non esserci alcun innesco per l'apparenza, sembra semplicemente. Ci sono alcuni consigli per evitare la depressione.
  2. In un disturbo adattivo di solito non c'è la stessa intensità nei sintomi come in una depressione, così come tutti i sintomi potrebbero non manifestarsi.
  3. La depressione è un disturbo dell'umore rispetto al disturbo adattivo che è classificato in disturbi legati al trauma e fattori di stress.

Ti lasciamo un test qui sotto dove puoi sapere se hai sintomi di depressione.

Disturbo adattivo: TIPI

Disturbo adattivo con ansia

È caratterizzato da una maggiore ansia durante il disturbo adattivo. La persona che lo presenta riconosce lo stress come la causa della loro ansia. Questa ansia ostacola o limita il normale funzionamento della vita quotidiana della persona, come al lavoro o a scuola.

Disturbo adattivo con umore depressivo

Le persone che soffrono di questo disturbo provano sentimenti di tristezza, pianto e disperazione. Se questi sentimenti non scompaiono o non proviamo a farli sparire con l'aiuto di terzi, potrebbe portare alla depressione.

Disturbo depressivo dell'ansia misto adattivo

Le persone che hanno questo disturbo a causa di un fattore stressante, a parte i sintomi generali di un disturbo adattivo, si sentono depressi e allo stesso tempo ansiosi. Si raccomanda la terapia psicologica e, se necessario, l'uso di farmaci per il trattamento di questo disturbo.

Disturbo adattivo con disturbo emotivo e disturbo comportamentale

Quando c'è stress e ansia e non si impara a gestire, nella persona si possono innescare comportamenti problematici. Va detto che c'è sempre un certo stress nella vita quotidiana di una persona, il problema si presenta quando questo stress non è gestito o quando non siamo consapevoli del carico che possiamo sopportare.

Disturbo adattivo con disturbo comportamentale

Questo disturbo è molto comune nei bambini perché quando c'è un fattore stressante che non sanno come gestire, sono anche depressi ma affrontano il problema attraverso comportamenti negativi poiché la tristezza si trasforma in rabbia. Possono iniziare combattimenti o rubare.

Disturbo adattivo non specifico

In questo disturbo le persone sono classificate in quanto i sintomi che presentano provengono da vari tipi di disturbi. Possono presentare una combinazione di diversi sintomi e non possono essere classificati in un singolo disturbo.

Disturbo disadattivo: trattamento

Come abbiamo detto prima, il disturbo disadattivo di solito appare nei primi tre mesi dopo lo stress e raramente dura più di sei. Come tutti i disturbi, esistono diversi gradi e, a seconda della persona, avranno più o meno risorse per affrontare la situazione. Si consiglia di rivolgersi a uno specialista poiché un cattivo trattamento potrebbe scatenare la depressione.

Cerca di eliminare il fattore stress. Alcune delle terapie per il disturbo disadattivo possono essere tecniche di gestione emotiva, tecniche di rilassamento ... ecc. Il trattamento che ha la massima efficacia dimostrata nelle persone che hanno un disturbo disadattivo è la terapia cognitivo-comportamentale.

A volte è necessario utilizzare un trattamento farmacologico per un disturbo adattivo. In questi casi è necessario e vitale rivolgersi a un professionista per prescrivere ciò di cui abbiamo veramente bisogno. Dobbiamo evitare l'automedicazione o essere avvisati da persone che non sono professionisti del settore.

In conclusione, possiamo evitare un disturbo disadattivo?

Non c'è nulla che ci assicuri che non soffriremo mai di un disturbo disadattivo. Ogni momento della nostra vita è diverso e un fattore stressante può presentarsi in un momento in cui non ci aspettavamo, essendo più suscettibili del normale. Cercare di evitare qualsiasi disturbo, circondandoci di esseri che sono al nostro fianco se ne abbiamo bisogno, è un punto di forza poiché possono essere di supporto nei momenti difficili. È importante lavorare sul controllo emotivo per sapere come gestire quei sentimenti o pensieri negativi e avere un'autostima sana e stabile per credere in noi. Avere una mente positiva è un punto importante, poiché svolge un ruolo importante nel prevenire e / o superare qualsiasi problema nella nostra vita.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili al Disturbo adattivo: che cos'è, cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Psicologia cognitiva.

Raccomandato

Fattori psicosociali dei giurati
2019
Perline su schiena e spalle: cause
2019
Perché mi mordo la lingua dormendo
2019