Dieta per dopo aver posizionato il palloncino gastrico

Perdere peso è qualcosa che può essere una sfida molto difficile per molte persone e, in generale, è anche qualcosa di vitale in termini di salute ed estetica. Questo è qualcosa che porta gli esperti del settore a sviluppare sempre più alternative per facilitare il processo, molte delle quali sono programmi dietetici e rigoroso allenamento fisico. Allo stesso modo, ci sono anche alternative mediche e che di solito comportano un processo in sala operatoria, come la liposuzione, il bypass gastrico e il posizionamento di un palloncino gastrico.

In questo articolo di ONsalus parleremo un po 'di quest'ultimo e spiegheremo come è la dieta dopo aver posizionato il palloncino gastrico, in modo che tu possa trarne il massimo vantaggio e con il minor numero di complicazioni se decidi di sottoporsi a questa procedura .

Qual è il palloncino gastrico

Il palloncino gastrico è una procedura che mira ad aiutare una persona a perdere peso. È costituito da una sfera di silicone che resiste agli acidi dello stomaco, che viene introdotta nello stomaco attraverso l'endoscopia. La persona perde peso perché la palla occupa uno spazio nello stomaco e la fa sentire piena senza molto cibo e senza ansia.

Una volta posizionato il palloncino gastrico, la dieta per la persona deve contenere molti alimenti che la mantengono sana, deve essere una dieta equilibrata e varia. Tuttavia, è necessario seguire una dieta a base liquida nei 3 o 4 giorni prima dell'introduzione del palloncino gastrico. Questo viene fatto con l'intenzione che lo stomaco e l'intestino siano privi di detriti prima di eseguire l'impianto del palloncino.

Dieta per dopo aver posizionato il palloncino gastrico

Una volta posizionato il palloncino gastrico, il paziente deve seguire una dieta specifica per tollerare il cibo consumato. Nei primi due giorni il paziente dovrebbe bere liquidi per idratarsi, poiché è normale che il paziente vomiti dopo il posizionamento, questo perché lo stomaco sente la presenza di un corpo estraneo e il suo modo di cercare di sfrattarlo è attraverso vomito, che si calma entro due giorni.

La dieta rigorosa dopo il secondo giorno sarà suddivisa in fasi e durerà una settimana ciascuna, queste fasi sono:

  • Fase liquida : è la prima fase che deve essere eseguita dopo l'impianto del palloncino gastrico. La persona consumerà cibi liquidi e freddi in modo che non siano irritanti e non inducano il vomito.
  • Fase semi-liquida : è la fase post-liquida, qui il paziente deve consumare alimenti semiliquidi, tra cui yogurt, brodi, purea (di verdure acquose) e così via. Questo con l'intenzione che la persona si abitui nuovamente all'assunzione di cibo con una certa coerenza.
  • Fase pastosa : il paziente inizia a mangiare purea di verdure ma accompagnata da proteine ​​tritate, come carne, pollo, pesce e uova. Inoltre il paziente può mangiare la frutta allo stesso modo in purea e composte.
  • Fase normale : il paziente deve iniziare con il normale processo di masticazione, tuttavia il cibo deve avere una consistenza morbida in modo che lo stomaco possa digerirlo correttamente, possono essere alimenti come: riso, carne in umido, pasta, verdure, uova, pesce, e così via Questo è destinato allo stomaco per ricominciare a tollerare il cibo.

È importante che una volta che il paziente entra nella fase normale segua un nutrizionista, in modo che col passare del tempo indichi il modo in cui dovrebbe continuare a mangiare. Tuttavia, una volta terminata la fase normale, la persona può mangiare tutto ciò che viene proposto, ma in modo sano, ecco perché è necessario un aiuto specialistico.

Complicanze del palloncino gastrico

Come la stragrande maggioranza delle procedure estetiche, ci sono possibilità di effetti collaterali o complicazioni, anche se sono molto minimi di seguito citeremo i più frequenti:

  • Nausea o vomito, che di solito dura tra le 24 e le 48 ore. Se questa alterazione è prolungata più a lungo, dovrebbe essere preso in considerazione il suo ritiro.
  • La diarrea.
  • La disidratazione.
  • Dolore a livello epigastrico.
  • In altre occasioni ci possono essere gastrite (irritazione della mucosa gastrica) e ulcere gastriche, entrambe possono essere evitate con l'uso di farmaci antiacidi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Dieta dopo aver posizionato il palloncino gastrico, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Alimenti.

Raccomandato

Come superare una separazione quando ci sono bambini
2019
Biodieta - Consulenza nutrizionale
2019
Esercizi e tecniche di psicologia positiva per i bambini
2019