Cosa succede se sono celiaco e mi piace il glutine

Per gran parte della popolazione mondiale, mangiare grano e cibo a base di questo tipo di cereali è comune, tanto che molti iniziano la giornata mangiando un toast, un muffin o un budino; Tuttavia, ci sono alcune persone che soffrono di celiachia e non possono ingerire una particella di glutine, poiché può causare vari disturbi. È importante sottolineare che questa alterazione non è un'allergia, quindi i sintomi e le complicanze possono essere diversi, anche se molto simili in ciascun caso a seconda di ciascun paziente.

Coloro che soffrono di celiachia non possono avvicinarsi al glutine di frumento, all'orzo, alla segale e, in molti casi, alla farina d'avena perché può produrre vari sintomi. Nonostante ciò, i sintomi possono essere confusi con altri disturbi intestinali. Ecco perché se ti chiedi cosa succede se sono celiaco e senza glutine, ti consigliamo di continuare a leggere il seguente articolo di ONsalus.

Cosa significa essere celiaci e quali conseguenze ha?

Le persone celiache hanno un sistema digestivo intollerante al glutine, quindi è importante che i pazienti con questo disturbo abbiano piena conoscenza degli alimenti che lo contengono perché, se lo consumano per errore, possono subire conseguenze abbastanza fastidiose e difficili da eliminare

Se un celiaco mangia del glutine, sintomi fastidiosi come:

  • Forti dolori addominali.
  • Perdita di peso
  • La diarrea.

Tuttavia, è possibile che i sintomi si manifestino in ritardo e a causa di uno scarso assorbimento dei nutrienti . Può anche essere chiarito:

  • Grande calo della pressione sanguigna.
  • Senti il ​​reflusso
  • Gas.
  • Gonfiore dell'addome
  • Fatica.
  • L'insonnia può apparire di notte.

Queste conseguenze che si verificano al momento di mangiare un alimento senza glutine possono essere subite sia dalle persone consapevoli di avere la celiachia, sia da coloro che anche sapendo che non seguono un trattamento sia da coloro che non hanno partecipato a una visita medica per la loro diagnosi, essendo questi gli ultimi sono a maggior rischio di continuare senza essere attenti al cibo da ingerire.

Cosa succede se un celiaco mangia regolarmente glutine?

Alcuni pazienti con celiachia che non ne sono consapevoli o che non eseguono un trattamento corretto, possono sviluppare vari sintomi dovuti al consumo di glutine, tra cui:

  • La comparsa di anemia.
  • Notevole perdita di capelli
  • Aborti spontanei in quelle donne in gravidanza.
  • Diverse fratture ossee dovute a colpi piuttosto lievi.

Ci sono alcuni casi in cui il paziente è totalmente asintomatico, cioè mangiare il glutine sembra non influenzarlo; Tuttavia, questo può essere abbastanza pericoloso perché il rischio di generare conseguenze come:

  • Carenza nutrizionale
  • Disturbi neurologici e psichiatrici.
  • Malformazioni.
  • Osteoporosi e linfomi.

Allo stesso modo, il celiaco senza glutine può soffrire di intossicazione, sebbene i sintomi presenti in questi casi possano variare tra una persona e l'altra, tuttavia alcune caratteristiche frequenti dell'intossicazione da glutine nei celiaci sono:

  • Dolori articolari
  • Fatica per gli altri di estrema.
  • Forte disagio addominale
  • Infiammazione e ritenzione di liquidi.
  • Flatulenza e sete costante.
  • Emicrania, costipazione o diarrea.
  • Vertigini e palpitazioni.
  • Irritabilità, ipotermia e nausea.
  • Essere in stato influenzale senza una ragione apparente.

Celiachia nei bambini

Ci sono bambini nati per celiaci, quindi i sintomi iniziano ad apparire quando i cereali vengono introdotti nella solita dieta del bambino, che di solito si verifica dopo 6 mesi di vita . Sebbene i sintomi possano essere controllati da una dieta rigorosamente stabilita da uno specialista, i bambini con questo disturbo possono subire ritardi di crescita . Questo perché il bambino non ha la capacità di assorbire correttamente tutti i nutrienti, motivo per cui la crescita potrebbe essere ritardata se il bambino riceve regolarmente il glutine.

Inoltre, i bambini celiaci possono soffrire di carenze nutrizionali, poiché è possibile che le sostanze chimiche, le vitamine e i minerali nel corpo possano diventare sbilanciati. Sebbene ciò possa essere invertito con una dieta priva di glutine, ci sono alcuni casi in cui è necessario aggiungere ferro, vitamine o vari integratori di calcio per migliorare la salute del bambino.

La presenza di tumori può verificarsi anche nei bambini affetti da celiachia, tuttavia, di solito compaiono quando si sviluppano e iniziano a raggiungere l'età adulta. Ecco perché hanno una percentuale più alta di cancro, sebbene questo rischio possa essere significativamente ridotto se segui una dieta priva di glutine.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cosa succede se sono celiaco e mi piace il glutine, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di sistema digestivo.

Raccomandato

Eosinopenia: di cosa si tratta, cause, sintomi e trattamento
2019
Tecnica di inoculazione di stress
2019
Come guarire le ferite dell'anima e del cuore
2019