Cos'è la setticemia e come viene curata

Sapevi che esiste una malattia che uccide più persone ogni anno del cancro al seno e alla prostata insieme e pochissime persone lo sanno? Sapevi che ogni anno oltre 20 milioni di persone muoiono di setticemia? Questa malattia, chiamata anche killer silenzioso, è pericolosa per la vita e molto pericolosa, nonostante ciò, poche persone sanno cos'è la setticemia.

Nel seguente articolo di ONsalus spiegheremo tutto ciò che è necessario sapere su questa condizione, la definizione di setticemia, i suoi sintomi, le cause e il trattamento in modo da poterlo prevenire. Continua a leggere e impara cos'è la setticemia .

Setticemia: definizione e cos'è

La setticemia, chiamata anche sepsi o avvelenamento del sangue è la principale causa di morte per infezione in tutto il mondo. È una risposta dell'organismo stesso a combattere un'infezione che è pericolosa per la vita.

Setticemia: conseguenze

La sepsi è un'infezione potenzialmente letale che appare come una risposta del sistema immunitario per combattere un'infezione in alcuni organi o tessuti. Senza un trattamento adeguato, la setticemia provoca uno shock settico e un'insufficienza multorganica che può portare alla morte. Non sorprende che sia la condizione di infezione più mortale, nonostante tutti i progressi sia l'assistenza ospedaliera, la medicina antibiotica e la vaccinazione.

Sintomi di sepsi negli anziani e negli adulti

L'importanza di conoscere i sintomi della setticemia è data dal fatto che l'80% dei pazienti a cui è stata diagnosticata la prima ha uno sviluppo favorevole. Ai casi mortali, quando la setticemia è già progredita nelle sue fasi più gravi, potrebbe essere impedito di diagnosticare rapidamente e ricevere un trattamento adeguato.

La setticemia è anche chiamata killer silenzioso, poiché può essere mostrata con più facce e manifestarsi in diversi modi. Ma generalmente, i primi sintomi possono essere facilmente confusi con il virus dell'influenza, la causa dell'influenza o altre infezioni minori:

  • Febbre alta
  • Alta frequenza cardiaca
  • brividi
  • Respirazione accelerata

Se aggiungiamo a questo il fatto che i medici generalmente non vogliono prescrivere antibiotici per l'influenza virale, la setticemia può raggiungere fasi più letali e gravi. In questi casi abbiamo iniziato a osservare un peggioramento delle condizioni generali, con sintomi molto più preoccupanti . Qui spieghiamo il più comune:

  • Confusione e difficoltà di linguaggio.
  • Dolore muscolare e più brividi.
  • Assenza di urina
  • Grande difficoltà respiratoria
  • Sensazione di quasi morte
  • Macchie di pelle ed ecchimosi.

Tenendo conto di ciò che abbiamo affermato, è essenziale non attendere i sintomi più gravi, ma, una volta che compaiono i primi, rivolgersi al medico per una diagnosi accurata.

Setticemia: cause

La sepsi appare quando grandi quantità di batteri o germi passano nel corpo attraverso il flusso sanguigno. La sua origine può essere dovuta a condizioni diverse, in modo che si distinguano tre tipi di sepsi:

  • La sepsi più comune è l'origine venosa, che inizia in un'infezione locale; Un'infezione urinaria, una ferita mal curata o una polmonite, da questo punto questa infezione passa nel flusso sanguigno, compromettendo l'intero corpo e causando una reazione dell'organismo a blocchi.
  • La sepsi di origine linfatica è causata da un'infezione in un linfonodo. Questa infezione si diffonde nel resto del corpo con la linfa, come accade nelle persone affette da febbre tifoide.
  • Infine, una sepsi di origine cardiaca può comparire dopo un'infezione nelle valvole del cuore, che viene chiamata dal punto di vista medico endocardite infettiva.

Setticemia: trattamento

La setticemia, quando trattata in anticipo sui suoi primi sintomi, è un trattamento abbastanza semplice che può salvarti la vita. Tuttavia, a causa del rischio di complicanze e della sua gravità, è necessario il ricovero in ospedale .

In una fase iniziale, è sufficiente fornire una combinazione di antibiotici utilizzando un tubo endovenoso. Tuttavia, una volta che la setticemia è passata a stadi più gravi, ha bisogno di cure intensive che possono allungarsi nel tempo.

In alcuni casi potrebbe esserci una rimozione del focus dell'infezione da un intervento chirurgico, ma quando la causa dello shock infettivo non può essere eliminata, richiede altri metodi.

La profusione di antibiotici per via endovenosa è lo strumento di base per essere in grado di combattere la sepsi. Alte dosi di antibiotici direttamente nel flusso sanguigno per due settimane e l'alimentazione tubolare è tutto ciò che può essere fatto. In caso di endocardite, questo trattamento può durare anche due mesi, anche se a questo punto i tassi di mortalità possono superare il 50%.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Che cos'è la setticemia e come viene curata, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema immunitario.

Raccomandato

Talpe di manzo sul collo: cause e trattamento
2019
Clinica Sarabia
2019
Infezione da Pseudomonas: sintomi, cause e trattamento
2019