Cortisone: che cos'è ed effetti collaterali

Il cortisone è uno dei farmaci più usati e conosciuti nel mondo medico, in parte, grazie all'enorme varietà di problemi che copre. Questo corticosteroide è un potente antinfiammatorio che può essere usato per trattare molte malattie e condizioni tra cui troviamo alcuni tumori, asma, allergie o gravi infiammazioni. A seconda della condizione, anche il modo in cui la usi varierà.

Ma gli effetti del cortisone nel nostro corpo non sono solo positivi, se non usati correttamente possono causare alcuni effetti collaterali di diversa gravità che dovrebbero anche essere conosciuti. Ecco perché nel seguente articolo di ONsalus vogliamo spiegare tutto ciò che dovresti sapere su questo farmaco, puoi leggerlo in cortisone: che cos'è e gli effetti collaterali .

Che cos'è il cortisone?

Come molti dei farmaci che vengono somministrati e prescritti regolarmente, il cortisone è ancora una copia sintetica di laboratorio di una sostanza che il nostro corpo è già in grado di produrre da solo. In questo caso, siamo riusciti a isolarlo e utilizzarlo per uno scopo specifico, sfruttandone i vantaggi.

Il cortisone, in particolare, è uno steroide ormonale che viene secreto nella ghiandola surrenale. In una situazione di stress, di fronte al pericolo, il nostro corpo rilascia una combinazione di adrenalina e glucocorticoidi, tra cui il cortisolo. Quest'ultimo ormone è responsabile dell'accelerazione della frequenza cardiaca e dell'aumento della pressione sanguigna, preparando il corpo a un volo imminente. È proprio dal cortisolo che deriva il cortisone.

Sebbene il cortisone sintetico sia molto simile al cortisolo, con esso siamo riusciti a monitorare la sua funzione applicandolo in un luogo specifico con un obiettivo chiaro. D'altra parte, il cortisone ha anche un effetto più duraturo, anche se dipende dal modo in cui viene somministrato. Al momento abbiamo diversi modi di usare il cortisone :

  • iniezioni
  • Uso orale
  • Pillole o pillole
  • Uso topico con creme o unguenti

Nella prossima sezione spiegheremo a cosa serve la cortisonas e in quali situazioni di solito viene somministrata.

Cortisone: a cosa serve

Nel mondo medico il cortisone è noto come "il grande rimedio", poiché è valido per il trattamento di numerose condizioni. Questo, in parte, è perché i suoi effetti sono molto diversi, funzionanti in una vasta gamma di malattie e sintomi. I principali benefici medici del cortisone sono i seguenti:

  • Principalmente è un ottimo antinfiammatorio. Impedisce ai globuli bianchi di accedere a quell'area del corpo impedendo loro di causare infiammazione.
  • Sono usati per trattare alcuni disturbi del sistema immunitario.
  • Serve anche a normalizzare alcune condizioni del sangue.
  • È usato come trattamento contro la nausea causata dalla chemioterapia.
  • Viene dato per aumentare l'appetito nelle persone con grossi problemi.

Per tutti i suddetti, il cortisone può essere utilizzato in molte patologie diverse. Ecco alcuni dei più comuni, ma non tutti:

  • Artrite reumatoide e altre malattie di origine reumatica.
  • Malattie respiratorie come asma o BPCO, broncopneumopatia cronica ostruttiva.
  • Malattie del sistema immunitario.
  • Alcune allergie
  • Alcuni tumori, principalmente quelli con sintomi infiammatori.
  • Sclerosi multipla
  • Malattie dermatologiche come dermatite atopica, prurito o eczema.
  • Malattie dell'occhio come infezioni della retina o della cornea.
  • Nel trapianto di organi.
  • Morbo di Crohn
  • Colite ulcerosa

Cortisone: effetti collaterali dell'iniezione, uso orale o topico

Una delle grandi paure che le persone hanno riguardo alla corticoterapia sono gli effetti collaterali che possono derivarne. Ecco perché è così importante seguire il piano terapeutico sviluppato dal medico, senza lasciarlo prima o dopo ed evitare l'automedicazione. Ogni farmaco ha dosi e tempi adeguati per la persona che lo assume e l'alterazione di uno di questi fattori può causare spiacevoli effetti collaterali. Qui spieghiamo cosa sono:

Effetti collaterali a breve termine:

  • insonnia
  • Livelli elevati di zucchero nel sangue
  • Mal di testa
  • bruciore di stomaco
  • ansia
  • Ritenzione di liquidi
  • Disturbi dell'umore

Effetti collaterali a lungo termine:

  • Diabete mellito
  • ipertensione
  • Malattie ossee
  • stanchezza
  • Movimenti intestinali e vomito

Gli effetti collaterali del cortisone una volta lasciati

Ma gli effetti collaterali del cortisone non si verificano solo durante l'assunzione, ma una volta lasciati possono lasciare alcuni sequel nel nostro corpo per qualche tempo. Questo di solito si verifica nei trattamenti a lungo termine, in cui la dose di cortisone viene ricevuta per lungo tempo. I principali effetti collaterali del cortisone una volta lasciati sono i due seguenti:

Dipendenza fisica:

Se prendiamo in considerazione che il nostro corpo produce da solo il cortisone e aggiungiamo il fatto che potresti averlo assunto sinteticamente per molto tempo, il corpo può agire cessando di produrlo per prevenire la produzione in eccesso. Il rischio di ciò è che una volta lasciato il tuo corpo non lo produce più e l'effetto contrario può essere causato. Il modo per evitare che ciò accada è lasciare gradualmente il cortisone, come indica il medico, abbassando gradualmente le dosi fino a quando il corpo si adatta.

Dipendenza psicologica:

Visto in un certo senso, il cortisone è ancora un farmaco come un altro. Prescritto da uno specialista, con un follow-up e sotto stretto controllo può essere di grande aiuto, ma preso in eccesso, senza controllo e con dosi troppo elevate può finire per causare una dipendenza dalla quale è difficile partire. Questo è uno dei problemi dell'automedicazione, che le persone non sono consapevoli del potere di alcune sostanze e le portano fuori controllo così tanto che finiscono per sviluppare una forte dipendenza come se fosse qualsiasi altra droga.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili al cortisone: che cos'è ed effetti collaterali, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di farmaci e test medici.

Raccomandato

Cosa mangiare dopo un'estrazione del dente del giudizio
2019
Cosa fare quando sei triste e ti senti solo
2019
Il profilo geografico criminale
2019