Congorosa: a cosa serve, proprietà e come prenderlo

La natura offre una grande varietà di piante naturali in grado di offrire infiniti benefici alle persone. Al giorno d'oggi, nonostante i grandi progressi tecnologici, la cosa naturale viene ancora utilizzata per trovare sollievo e, in molti casi, la cura per le malattie.

Congorosa è una pianta che proviene da paesi come Uruguay, Paraguay, Argentina e Brasile. È una pianta con eccellenti proprietà terapeutiche, fondamentalmente analgesica, antipiretica e antitumorale, oltre ai battericidi. Congorose fornisce al corpo sostanze nutritive in grado di stimolare il corpo umano e migliorarne il funzionamento. Se vuoi conoscere congorosa: a cosa serve, proprietà e come prenderlo, ti consigliamo di continuare a leggere il seguente articolo ONsalus.

A cosa serve congorosa?

Congorosa è una pianta naturale originaria del Sud America, grazie al suo clima tropicale e temperato, che ha molteplici benefici per la salute umana. La parte della pianta utilizzata a livello medicinale sono le foglie, che sono ricche di fitosteroli, tannini, triterpeni e polifenoli, inoltre ha sali minerali come sodio, ferro e calcio, che completano le sue proprietà terapeutiche. Congorose può essere utilizzato in casi come:

  • Mal di stomaco
  • gastrite
  • Ulcere gastriche
  • Acidità.
  • Artrite reumatoide
  • Aumenta la produzione di urina.
  • Per la guarigione di ferite, ulcere o contusioni.
  • Grazie al suo effetto purificante, contribuisce all'eliminazione delle cellule tumorali.
  • Ha la capacità di ridurre l'acido gastrico.
  • È usato in caso di crampi.
  • Elimina le cellule leucemiche.
  • Migliora il flusso mestruale.
  • È un potente vasodilatatore, quindi viene utilizzato in caso di ipertensione.

Congorosa: proprietà

Congorosa ha proprietà per condizioni diverse, tra le sue proprietà principali segnaliamo che è:

  • Antisettico.
  • Diuretico.
  • Afrodisiaco.
  • Battericida.
  • Painkiller.
  • Antipéptico.
  • Antiasmático.
  • Antitumorali.
  • Battericida.
  • Lassativo.
  • Purificazione del sangue.
  • Regolatore del ciclo mestruale.

Pertanto, il suo uso è diffuso in molti paesi del mondo, in particolare, è molto apprezzato come potente antiacido, in quanto ha eccellenti proprietà per neutralizzare gli acidi gastrici. A sua volta, è anche usato come antispasmodico, in questo modo controlla le contrazioni dello stomaco. Inoltre, agisce contro l'helicobacter pylori e in presenza di reflusso gastrico. Pertanto, è un ottimo rimedio per molti problemi gastrointestinali.

Oltre a ciò, vale la pena menzionare altri usi di congorosa :

  • Le foglie di questa pianta vengono utilizzate come sedativo, anche se il suo effetto viene confrontato con la morfina. Allo stesso tempo, viene utilizzato in caso di mal di gola e gengive.
  • Nelle persone con elevato consumo di alcol e tabacco, il suo uso come detergente pulisce il corpo dalle sostanze tossiche generate da questi elementi.
  • È usato con risultati eccellenti in problemi respiratori, come l'asma e la bronchite.
  • Congorose combinato con calendula è un'eccellente guarigione ; applicato nelle aree interessate, ottieni risultati molto buoni.
  • Le applicazioni di questa pianta naturale nel trattamento di dispepsia, gastrite e ulcere gastroduodenali sono state ampiamente riconosciute, quindi la sua raccomandazione in questo settore.

Come prendere congorose

Di questa pianta vengono utilizzate la corteccia, le radici e le loro foglie, che possono essere consumate in diversi modi :

  • Estratto secco: sotto la presentazione di compresse. Dovresti assumere 350 mg al giorno dopo i pasti.
  • Infuso: in questa presentazione puoi bere 3 tazze al giorno. Questo viene preparato in 1 litro di acqua bollente, è importante aggiungere 4 cucchiai di foglie o 20 gr di pianta, lasciar bollire per 5 minuti quindi filtrare. L'infuso di congoroza ha un effetto rilassante, ha un sapore ricco, quindi viene spesso usato come spuntino.
  • Capsule: puoi assumere 500 mg 1 o 2 volte al giorno.
  • Tintura: puoi consumare da 10 a 30 ml al giorno sotto forma di gocce.
  • Uso esterno: sotto forma di infusione in ½ litro d'acqua, vengono aggiunte 10 foglie di congorosio e lasciate bollire per alcuni minuti, quindi rimosse dal calore e applicate con impacchi in caso di lesioni cutanee fredde.

Controindicazioni di congorose

Congorose non deve essere consumato da persone con una storia di allergia a nessuno dei componenti della pianta. Inoltre, altre controindicazioni che presenta sono:

  • Migliora l'effetto di alcuni farmaci come i barbiturici, quindi dovresti consultare il tuo medico se i farmaci sono già stati assunti.
  • Non deve essere usato durante la gravidanza, poiché ha un effetto abortivo.
  • Per le donne che allattano al seno, la quantità di latte materno può diminuire.
  • Può ridurre la fertilità nelle donne.
  • Non deve essere somministrato a bambini di età inferiore a 12 anni .

L'uso di questa pianta naturale è molto ampio, quindi è consigliabile consultare il proprio medico di fiducia. Ti guiderà in base ai sintomi che presenti, ti dirà come dovresti consumarlo e la durata del trattamento.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Congorosa: a cosa servono, proprietà e come prenderlo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di farmaci e test medici.

Raccomandato

I migliori psicologi a Santander
2019
Psicologia generale: il neurone
2019
Rimedi domestici all'odore ascellare
2019