Come viene assunto l'albendazolo per la sverminazione

L'albendazolo è un farmaco antiparassitario e antielmintico appartenente alla stessa classe di benzimidazoli. Allo stesso modo, l'Albendazolo fa parte del gruppo di medicinali che l'Organizzazione mondiale della sanità considera essenziali grazie al fatto che è un farmaco ad ampio spettro contro vari tipi di parassiti intestinali, con conseguente grande efficacia per il trattamento delle sue infezioni.

Queste infezioni sono conosciute come parassitosi, cioè un'infezione causata da parassiti, che sono organismi viventi che si nutrono di un essere vivente senza dargli alcun beneficio. Esistono molti tipi di malattie causate dai parassiti, che si osservano principalmente nelle regioni tropicali e subtropicali. Queste infezioni possono essere contratte mangiando o bevendo qualcosa che è contaminato, dal contatto sessuale o dal morso di un insetto. Ad ogni modo, nel seguente articolo su ONsalus spiegheremo come viene assunto Albendazole per sverminare bambini e adulti.

Tipi di parassitosi

La parassitosi è classificata in base all'organismo che produce la malattia:

  • Protozoi: sono gli organismi eucariotici monocellulari più piccoli, cioè sono composti solo da una cellula con piccoli organi all'interno.
  • Elminti: o comunemente chiamati vermi, organismi pluricellulari eucariotici, vale a dire che sono composti da molte cellule e hanno organi all'interno, hanno un corpo allungato e generalmente morbido, a loro volta sono suddivisi in trematodi, cestodi e nematodi, secondo caratteristiche del tuo corpo e delle tue abitudini di vita.
  • Ectoparassiti: sono i parassiti che vivono nella pelle.

Quadro clinico di parassitosi

Ogni parassitosi ha manifestazioni diverse a seconda dell'organo che invade, in generale, la parassitosi intestinale, che è la più frequente, provoca una serie di sintomi non specifici sebbene per lunghi periodi :

  • Diarrea e / o vomito, a seconda della gravità dell'infezione e di solito si vedono nelle prime fasi.
  • Cattiva digestione, può essere notato come una sensazione di pesantezza e disagio.
  • L'infiammazione dell'addome è graduale, poiché ci sono più parassiti c'è più infiammazione, in parte a causa dello spazio occupato e in parte perché generano molto gas.
  • Meteorismo o gas sotto forma di eruttazione o flatulenza.
  • Mancanza di appetito
  • Nausea.
  • Potrebbe esserci dolore addominale a causa dell'infiammazione.
  • Ostruzione o costipazione intestinale, specialmente nelle infestazioni da Ascaris lumbricoides, poiché questo parassita si riproduce in grande quantità e può bloccare parti dell'intestino.
  • Perdita di peso e malnutrizione, perché i parassiti si nutrono della persona.

Altre manifestazioni più specifiche possono essere osservate in base al parassita coinvolto in ciascun caso.

Diagnosi di parassitosi

La diagnosi di parassitosi è fatta dall'anamnesi di viaggio o permanenza in una zona a rischio, principalmente in Africa e in America Latina. Una volta sospettato di infezione da parte dei parassiti, devono essere eseguiti test di laboratorio,

  • Il più specifico è una serie di 3 test delle feci, chiamati coproparassititoscopici seriali, un campione viene portato in laboratorio ogni giorno e lì viene determinato se ci sono parassiti e che parassita è.
  • La biometria ematica, questo determina l'attività dei globuli bianchi che sono responsabili della protezione del nostro corpo, se aumentati, in particolare chiamati eosinofili, possono supportare la diagnosi di parassitosi.
  • Nel caso di blocchi intestinali con sospetta parassitosi, viene eseguita un'ecografia o una radiografia addominale .

Trattamento della parassitosi con Albendazole

L'albendazolo è un farmaco antielmintico ad ampio spettro (che uccide i vermi), il che significa che agisce contro una vasta gamma di parassiti e viene somministrato per via orale in compresse o sciroppo.

È indicato nel trattamento di numerosi parassiti, tra questi:

  • Ascaris lumbricoides.
  • Trichuris trichiura.
  • Enterobius vermicularis.
  • Ancylostoma duodenale.
  • Necator americanus.
  • Hymenolepis nana.
  • Tutte le specie di Taenia (solium e saginata).
  • Strongyloides stercoralis.
  • Opisthorchis viverrini.
  • Clonorchis sinensis.
  • Larva di migranti cutanei.
  • Gnathostoma spinigerum.
  • Ha anche attività contro Giardia lamblia.

Come viene assunto l'albendazolo per la sverminazione

Il trattamento con Albendazolo per il trattamento della rugiada deve essere iniziato non appena l'infezione è nota, la dose deve essere determinata dal medico in base al parassita riportato dal laboratorio clinico, in caso di infezione intestinale può essere assunto un singolo farmaco o può essere esteso fino a Due settimane, se ci sono infezioni cerebrali, il trattamento deve essere somministrato per periodi più lunghi con altri farmaci come gli anticonvulsivanti.

Il trattamento con Albendazolo per la parassitosi può essere somministrato a bambini e adulti, la dose cambia in base al peso nei bambini, solo la sua somministrazione a bambini di età inferiore a un anno, le donne in gravidanza e le donne che allattano al seno è controindicata, questo perché è stato È stato dimostrato in diversi studi sugli animali che l'albendazolo può causare problemi nel feto in via di sviluppo, così come nei neonati.

Albendazole come misura preventiva

Nei paesi ad alto rischio di sviluppare parassitosi, vengono condotte frequenti campagne di sverminazione con Albendazole, in generale viene somministrata una dose di Albendazole ogni 6 mesi, che di solito è compresa tra 200 e 400 mg per ciascun membro della famiglia, che dovrebbe essere preso da tutte le persone che vivono nello stesso posto lo stesso giorno, evitando così la reinfezione in casa. Si consiglia inoltre di sverminare gli animali che vivono in casa su base regolare e lavare tutti i letti come lenzuola, cuscini e coperte per eliminare eventuali parassiti in essi.

Negli stranieri che visitano i paesi endemici della parassitosi, si consigliano misure preventive per evitare infezioni, come mangiare in luoghi puliti, non bere acqua di rubinetto e visitare il medico e sverminare relativamente frequentemente.

Nomi commerciali di Albendazole

Alcuni dei nomi commerciali di Albendazole sono:

  • In Colombia Amezolín, Obedozol, Labendazol o Zentel.
  • In Spagna Eskazole.
  • In Messico Escazola, Zentel e Vermil plus.
  • In Paraguay Lambizol.
  • In Argentina Nematel, Vastus o Vermizole.
  • In Cile Vermoil o Zentel.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come viene assunto l'albendazolo per la sverminazione, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema immunitario.

Raccomandato

Movimento degli psicologi
2019
Penso di avere la depressione: cosa devo fare?
2019
Il miglioramento della formazione iniziale di nuovi insegnanti
2019