Come smettere di sentirsi in colpa per tutto

Tutte le persone hanno sperimentato in qualche momento della nostra vita la sensazione di colpa. Questa sensazione, nonostante sia abbastanza scomoda e fastidiosa, di solito porta anche aspetti estremamente positivi se diventa responsabilità. Se non ci fossero responsabilità, ci sarebbe un enorme caos nella società poiché la maggior parte di noi sarebbe probabilmente coinvolta in atti potenzialmente dannosi per gli altri e persino per noi stessi, le relazioni tra le persone sarebbero sempre più complicate, tra le altre cose. Ecco perché, se sappiamo usare la sensazione di colpa in modo positivo, questo può aiutarci a essere sempre meglio, a continuare a crescere come persone e a migliorare le nostre relazioni interpersonali.

Tuttavia, in questo articolo ci concentreremo su quel senso di colpa che ci impedisce di vivere in pace e che ci fa persino sentire in colpa per tutto ciò che accade anche senza essere realmente. Quindi, se sei una persona che non smette di sentirsi in colpa per tutto e vorrebbe cambiare questa situazione, in questo articolo: come smettere di sentirsi in colpa per tutto, ti daremo una serie di suggerimenti che ti aiuteranno a eliminare quel senso di colpa Questo ti sta solo facendo del male.

Quando ti senti in colpa per tutto: i motivi principali

Ci sono molte ragioni per cui una persona può provare senso di colpa e trovarsi in difficoltà e soffrirne. Tuttavia, tra i motivi principali possiamo evidenziare quanto segue:

  • Condizioni acquisite dall'infanzia. In genere fin dall'infanzia ci viene sempre insegnato che dobbiamo comportarci bene e agire in un certo modo perché altrimenti smetteremo di fare la cosa "giusta". Queste condizioni sono determinate da questioni morali dettate dalla società, dalla religione, dalle credenze dei nostri genitori e / o caregiver, ecc.
  • Necessità di riconoscimento e approvazione. Dato che eravamo piccoli di solito eseguiamo determinati comportamenti per ottenere l'approvazione dei genitori poiché in questo modo ci sentiamo più amati e accettati. Tutto ciò può essere visto riflesso in alcune occasioni nel nostro rapporto con altre persone in cui appare quel sentimento di approvazione che è sorto in noi dai bambini.
  • Paura di sentire "persone cattive". Molte persone hanno portato a considerare che il fatto di non sentirsi in colpa li rende "persone cattive", quindi cercano in tutti i modi di sperimentarlo.
  • Non responsabile delle nostre azioni. Alcune persone preferiscono portare tutta la loro vita con il senso di colpa per voler rimediare a ciò che hanno fatto in qualche momento poiché potrebbe comportare un grande sacrificio per loro.
  • Pensare che meritiamo di sentirci in quel modo. Molte persone non riescono a liberarsi della colpa perché credono davvero che a causa di ciò che hanno fatto meritano di soffrire e torturarsi continuamente.
  • Non abbiamo rispettato le nostre norme o quelle degli altri. Un altro aspetto per il quale tendiamo a sentirci in colpa è perché sentiamo di non aver rispettato i nostri limiti o norme personali che avevamo proposto. Possiamo anche sentirci in colpa per non aver rispettato le altre persone.

Come smettere di sentirsi male: 5 passaggi

  1. Identifica se la colpa che senti è positiva o negativa. Ricorda che la colpa positiva è quella che ti invita a migliorare perché se le cose possono essere risolte, vengono risolte e se impari da essa e ci rimane una nuova esperienza che ci aiuta a crescere. La colpa negativa è quella che è responsabile di torturarci giorno dopo giorno e che non ci lascia spazio per ottenere il nuovo apprendimento che vogliamo lasciare.
  2. Conseguenze che porta la colpa. Rifletti sulle conseguenze che ha portato alla tua vita a sentirti in colpa. Ad esempio, tra le conseguenze più comuni ci sono di essere preoccupati e persino stressati pensando costantemente a ciò che è accaduto che non può più essere riparato, punirti e sentire che non meriti nulla di buono nella tua vita, torturarti, non addormentarsi, ecc.
  3. Perché continuare a incolpare te stesso? Rifletti sul motivo per cui continui a incolpare te stesso, per questo puoi prendere in considerazione le seguenti domande: ti aiuterà a migliorare? Ti dai la colpa, ti senti meglio?
  4. Cosa succederebbe se smettessi di incolpare te stesso? Immagina cosa accadrebbe se metti da parte il senso di colpa negativo, accetti solo quello positivo e vivi più tranquillo senza essere torturato continuamente. Pensa a come sarebbe la tua vita e come cambierebbe. Chiudi gli occhi e immagina di sentirti libero per qualche minuto, senza colpa, di ottenere un nuovo apprendistato per ogni situazione per la quale ti sei sempre incolpato.
  5. Impara a perdonarti. Sei pronto a perdonare te stesso? Il perdono verso se stessi è essenziale in qualsiasi processo di recupero. Per questo, ti consiglio di scrivere un elenco di tutte le cose per le quali ti sei incolpato e di esporre finalmente che ti perdoni. Ad esempio, puoi dire: mi perdono per (la situazione per cui devi perdonare te stesso), il motivo per cui lo stai facendo e la calma che senti ora che ti sei perdonato e ti sei liberato da ciò che ti faceva male (a).

Suggerimenti per non sentirsi responsabile di tutto

Smetti di autocritica

A volte, le persone criticano troppo noi stessi, anche in modo spietato, il che ci fa provare la colpa che proviamo ad un certo punto per raddoppiare ed esagerare ciò che è realmente. Dobbiamo imparare ad essere più compassionevoli con noi stessi e se lo criticheremo in modo costruttivo e non distruttivo. È importante darci una pausa e aumentare la nostra autostima.

Tutti commettiamo errori

Quando ci sentiamo in colpa possiamo sentire che siamo le uniche persone al mondo che hanno commesso un errore e come se quella fosse la cosa peggiore che potesse accaderci. Come sapete, la realtà è che ognuno di noi commette errori e continueremo a farlo, è qualcosa che dobbiamo accettare. Gli errori, se li prendiamo come dovremmo, ci aiutano a continuare a svilupparci come persone e ci spingono a essere sempre meglio.

Ci sono situazioni che non possiamo evitare

Un'altra cosa che dobbiamo accettare è che non possiamo avere il controllo di tutto. In realtà, ci manca il controllo della maggior parte delle situazioni che si verificano nella vita. Un esempio molto comune in questo tipo di casi è che alcune persone tendono a incolpare noi stessi per cose come la morte di una persona cara, dove riteniamo che avremmo potuto fare qualcosa perché non è accaduto, tuttavia non è così e dobbiamo imparare a perdonaci

Offri aiuto

Nel caso in cui tu abbia commesso un errore e abbia ferito volontariamente o involontariamente qualcun altro, potresti non essere in grado di rimediare. Tuttavia, ci sono molte altre cose che puoi fare per migliorarlo, ad esempio cambiare il tuo atteggiamento con quella persona, aiutarlo in tutto ciò che puoi, in poche parole mostrare il tuo sincero rimpianto attraverso le tue azioni.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come smettere di sentirti in colpa per tutto, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Emozioni.

Raccomandato

Clinica Alarcón
2019
Labbra viola: cause
2019
Rimedi domestici per bruciare i piedi
2019