Come rimuovere l'orticaria pruriginosa

Tutti in qualche momento della nostra vita hanno sofferto di prurito causato dalla presenza di alveari. Alcune persone sono più suscettibili di altre a soffrire di questo disturbo a causa della predisposizione a queste lesioni.

Esistono molte cause che possono dare origine a queste lesioni, motivo per cui è necessario prestare particolare attenzione sia all'assunzione di cibo che alle sostanze chimiche con cui veniamo in contatto, ad esempio sotto forma di profumi, disinfettanti, saponi o allergeni presenti nell'ambiente.

Il prurito che accompagna queste lesioni provoca disagio e irritabilità sia fisicamente che emotivamente, quindi è il sintomo più importante da trattare quando compaiono questi tipi di lesioni cutanee. Vuoi sapere come rimuovere l'orticaria pruriginosa ? Nel seguente articolo di ONsalus te lo spieghiamo!

Cosa sono gli alveari

Gli alveari sono lesioni rosse che compaiono sulla pelle, possono variare da piccole macchie a grandi e ampie aree che causano prurito. Questi possono apparire immediatamente, nel giro di pochi minuti o dopo un evento che provoca l'alterazione.

Questi lividi possono apparire sulla pelle a seguito di reazioni allergiche a cibo, farmaci o determinate sostanze. Il suo aspetto è di colore più chiaro di quello della pelle o di colore rossastro ed è caratterizzato da prurito nella zona in cui si trova la lesione. La presenza di queste lesioni può durare circa 24 ore, ma può essere allungata, qualcosa che dipenderà dal paziente che la presenta e dalla causa che la scatena.

Cause della comparsa di alveari

Esistono molte cause che innescano la comparsa di alveari sulla pelle:

Reazioni allergiche: esiste un gran numero di sostanze in grado di scatenare reazioni allergiche come:

  • Medicinali come gli antibiotici.
  • Polonia.
  • Peli di animali
  • Puntura d'insetto
  • Alimenti come molluschi, pesce, latte, uova, noci o alcuni frutti come fragole, ananas o pesca.

Ci sono anche cause fisiche che possono scatenare la presenza di alveari, tra cui:

  • Sudorazione eccessiva
  • Esposizione a temperature estreme.
  • Malattie come la leucemia, il lupus, i disturbi autoimmuni possono scatenare lesioni cutanee.
  • Esposizione ad acqua contaminata.
  • Processi di mononucleosi infettiva.
  • Stress emotivo

Sintomi di alveari

I principali sintomi che mostrano evidenza a livello della pelle sono:

  • Prurito.
  • Irritazione.
  • Presenza di orticaria o eruzioni cutanee di aspetto rossastro sulla pelle.

Potrebbe esserci la comparsa di sintomi più gravi che possono generare allarmi come:

  • La presenza di edema nel viso, nelle labbra, nella lingua, nella gola e nelle vie respiratorie, che potrebbe causare edema della glottide e mettere in pericolo la vita del paziente a causa dell'ostruzione delle vie aeree impedendo così la respirazione.
  • La comparsa di lividi complicati che possono diventare piaghe esposte e durare più a lungo del solito.
  • Linfonodi palpabili, febbre, perdita di peso e compromissione delle condizioni generali del paziente.

Tutti questi sintomi potrebbero essere un avvertimento di un grave problema, quindi dovresti andare in un centro di emergenza nel caso in cui li noti.

Trattamento per eliminare l'orticaria pruriginosa

Quando compaiono queste lesioni, è importante rivolgersi al medico, il dermatologo è lo specialista incaricato di fare la diagnosi e indicare il trattamento medico da seguire.

Normalmente, il sintomo più fastidioso per il paziente è il prurito, che in molti casi è difficile da controllare. Nella maggior parte dei casi, questo viene eliminato assumendo antistaminici orali, che sono farmaci usati per contrastare il prurito e la presenza di lesioni. Questi farmaci possono essere combinati con steroidi per il trattamento di lesioni causate da reazioni allergiche.

Nei casi in cui i sintomi sono molto intensi, questo farmaco verrà indicato localmente in presenza di creme o lozioni per alleviare la pelle, ridurre le lesioni e il prurito.

Il prurito è il sintomo più spiacevole per il paziente, per questo motivo si raccomanda una doccia fredda oltre all'applicazione di creme lubrificanti al fine di ridurre il prurito, oltre al trattamento farmacologico indicato dal dermatologo.

Suggerimenti per evitare l'orticaria pruriginosa

Alcuni consigli e misure di prevenzione per prevenire la comparsa di prurito alveari e accelerarne il recupero sono i seguenti:

  • Mantenere le misure igieniche come lavarsi le mani con acqua e sapone per prevenire la contaminazione dei lividi.
  • Evitare di indossare abiti aderenti al corpo durante la presenza di queste lesioni, poiché aumenterebbe l'irritazione e il prurito dei lividi.
  • I graffi con le unghie dovrebbero essere evitati per prevedere complicazioni come la rottura dell'eruzione cutanea e la contaminazione, dando origine a un processo infettivo che potrebbe aggravare la lesione.
  • Idealmente, evitare l'assunzione di determinati alimenti, farmaci o situazioni estreme con sbalzi di temperatura che potrebbero innescare la presenza di orticaria, eritema e prurito.

Infine, non esitare ad andare dal tuo medico di fiducia, ti aiuterà a risolvere questa situazione nel migliore dei modi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come rimuovere l'orticaria pruriginosa, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di pelle, capelli e unghie.

riferimenti

1. Mayo Clinic. Orticaria e angioedema. Disponibile su: //www.mayoclinic.org/es-es/diseases-conditions/hives-and-angioedema/symptoms-causes/syc-20354908

Raccomandato

Distorsione intercostale: sintomi, trattamento e durata
2019
Sindrome da affaticamento cronico: che cos'è, sintomi, gradi e trattamento
2019
Perché ho basso contenuto di vitamina B12
2019