Come prepararsi alla fecondazione in vitro

Concepire è molto più difficile di quanto pensi, infatti, 1 coppia su 6 soffre di infertilità. Affinché uno sperma fertilizzi un ovulo e produca una gravidanza sostenibile nel tempo, molti fattori del corpo femminile e maschile devono essere in perfetto ordine e funzionamento e questo, di sicuro, non è sempre il caso. Ci sono molte condizioni per le quali una coppia può avere difficoltà a concepire e, fortunatamente, ci sono anche diverse opzioni che devono realizzare il loro sogno di diventare genitori.

Tra le procedure più note per la riproduzione assistita, spicca la fecondazione in vitro, una tecnica che è stata utilizzata dal 1978 e che offre di unire l'ovulo femminile con lo sperma maschio al di fuori del corpo della donna ( in vitro ) in modo che avvenga la fecondazione e le forme l'embrione, che verrà introdotto in seguito nell'utero della donna attraverso la vagina. Diversi embrioni possono essere introdotti contemporaneamente e la prognosi per questo trattamento è del 41% nelle donne di età inferiore ai 35 anni e del 36% nelle donne fino a 37 anni.

Perché questo trattamento sia efficace, la donna richiede una serie di farmaci e azioni che le consentano di preparare il suo corpo a produrre buone uova, ricevere correttamente l'embrione e mantenerlo dopo l'inserimento. Se tu e il tuo partner state contemplando questo metodo di fecondazione, vi invitiamo a leggere attentamente questo articolo di ONsalus dove spieghiamo come prepararsi per la fecondazione in vitro .

Conoscere a fondo in cosa consiste la fecondazione in vitro (FIV)

Prima di considerare di sottoporsi a questa procedura di riproduzione assistita è importante sapere in cosa consiste questa tecnica di fecondazione e consultare il medico se è il metodo migliore per concepire in base ai problemi di fertilità che la coppia può presentare. Per questo motivo spiegheremo in modo molto semplice le 5 fasi della fecondazione in vitro :

Passaggio 1: stimolazione o superovulazione

  • I farmaci che aumentano la loro fertilità saranno somministrati alle donne per aumentare la produzione di uova.
  • Di solito una donna produce un uovo al mese, ma con l'assunzione di questi farmaci per la fertilità le ovaie possono produrre più ovuli al mese.
  • La donna dovrebbe sottoporsi a diversi esami ecografici transvaginali per esaminare le ovaie. Saranno inoltre necessari esami del sangue per conoscere i valori ormonali.

Passaggio 2: rimozione dell'ovulo

  • Viene eseguita un'aspirazione follicolare, un piccolo intervento chirurgico che consente di rimuovere gli ovuli dal corpo della donna. Questo intervento viene eseguito nell'ambulatorio medico e suggerisce l'uso dell'anestesia in modo che la donna non provi dolore durante la procedura.
  • Con l'aiuto degli ultrasuoni il medico può guidare l'inserimento di un ago attraverso la vagina per raggiungere le ovaie dove gli ovuli verranno aspirati dal follicolo uno alla volta.
  • La procedura viene ripetuta per rimuovere gli ovuli dall'altra ovaia. Dopo questo piccolo intervento chirurgico, la donna può avere dolori pelvici e crampi che scompaiono nel giro di un giorno.

Step 3: Inseminazione e fecondazione

  • Lo sperma dell'uomo verrà posizionato con le uova della migliore qualità che sono state rimosse. Questo processo si chiama inseminazione.
  • Le uova e lo sperma verranno quindi conservati in una camera di controllo ambientale. In generale, la fecondazione avviene dopo poche ore dall'inseminazione.

Passaggio 4: cultura dell'embrione

  • Quando l'ovulo fecondato viene diviso, diventerà un embrione, che sarà monitorato dal personale tecnico per garantirne la corretta crescita. In 5 giorni l'embrione ha già una divisione cellulare.
  • In questa fase, l'embrione può essere esaminato per escludere eventuali disturbi genetici che i genitori potrebbero aver trasmesso.

Passaggio 5: trasferimento dell'embrione

  • Tra 3 e 5 giorni dopo la fecondazione dell'uovo, gli embrioni verranno posizionati nell'utero della donna attraverso la vagina. Questo processo viene eseguito in uno studio medico.
  • Per introdurre gli embrioni, il medico inserirà un catetere o un tubo che contiene gli embrioni nella vagina per depositarli nella cervice. Quando l'embrione viene impiantato nel tessuto dell'utero e inizia a crescere, si verifica una gravidanza. Chiedi consiglio al tuo medico prima del trasferimento dell'embrione.
  • È possibile posizionare più di un embrione, il che può portare a gravidanze multiple di gemelli e terzine. Il numero di embrioni da introdurre dipenderà da molti fattori, inclusa l'età della donna. Gli embrioni non utilizzati possono essere congelati per uso futuro.
  • Tra 5 e 7 giorni dopo l'introduzione dell'embrione la donna dovrebbe sottoporsi a un test di gravidanza per sapere se la procedura ha avuto successo o meno.

Conoscere i rischi della fecondazione in vitro

La fecondazione in vitro è una procedura che mette alla prova la forza emotiva della coppia, poiché comporta molto stress, ansia e paura perché è un trattamento eccessivamente costoso che non garantisce al 100% la possibilità di una gravidanza. Inoltre, la fecondazione in vitro rappresenta una serie di rischi per la salute delle donne e per la vita della coppia, come ad esempio:

  • Sindrome da iperstimolazione ovarica : durante la fase primaria della fecondazione in vitro, alle donne vengono prescritti farmaci per stimolare la produzione di uova. Questo processo può causare gonfiore delle ovaie e molto dolore. Possono anche verificarsi sintomi come diarrea, gonfiore, vomito e nausea.
  • Aborto spontaneo : l'uso di embrioni congelati può aumentare leggermente il rischio di aborto spontaneo, specialmente se la donna è anziana.
  • Complicanze nell'estrazione degli ovuli: durante l'aspirazione follicolare vi è il rischio di sanguinamento, infezioni, lesioni all'intestino, alla vescica o ai vasi sanguigni.
  • Gravidanza ectopica : il 5% delle donne sottoposte a fecondazione in vitro ha una gravidanza extrauterina. Questa condizione si verifica quando l'embrione viene impiantato all'esterno dell'uovo, in particolare nelle tube di Falloppio.
  • Anomalie congenite : il rischio di anomalie congenite è maggiore nelle gravidanze a causa della fecondazione in vitro.
  • Gravidanza multipla e parto prematuro : il rischio di parto in futuro è maggiore quando una donna è stata sottoposta a fecondazione in vitro. Inoltre, le possibilità di gravidanza multipla aumentano a seconda della quantità di embrioni introdotti nell'utero.

Valuta il costo del trattamento

La fecondazione in vitro è una tecnica molto costosa di riproduzione assistita che prevede che le donne vengano sottoposte a una serie di esami e test di imaging che di solito non sono tutti coperti da assicurazione medica Per sapere se hai abbastanza soldi per pagare la fecondazione, farmaci ed esami è necessario fare un budget con i prezzi degli articoli nel seguente elenco:

  • Esami di fertilità
  • Farmaci per la fertilità
  • Iniezioni di HCG.
  • Test di imaging come ecografia addominale.
  • Esame del sangue completo e profilo ormonale.
  • Trattamento di fecondazione in vitro (inclusa estrazione dell'ovulo e inserimento dell'embrione).
  • Costi di manutenzione di embrioni congelati non utilizzati.
  • Spese mediche
  • Test di gravidanza

Al momento ci sono molte cliniche e banche per la fertilità che offrono finanziamenti in modo che un parea possa permettersi questo altro tipo di trattamenti per la fertilità. Verificare con il proprio medico le opzioni che è possibile scegliere nel caso in cui non si disponga di budget sufficiente.

Preparati emotivamente

Subire una procedura di fecondazione in vitro è un processo che genera molta angoscia, stress e ansia sia nelle donne che negli uomini. È importante mantenere la calma e controllare le aspettative durante tutto il processo, per questo motivo è importante tenere conto dei seguenti suggerimenti per un'inseminazione artificiale di successo :

  • Supporto di coppia : sebbene sia la donna a sottoporsi all'intera procedura, questo trattamento può alterare le emozioni di entrambi i membri di una coppia. È importante che ora più che mai tu mantenga una comunicazione efficace e trovi in ​​te lo spazio per condividere le tue paure e alleviarle. È anche importante che la donna abbia molto supporto e compagnia, dal momento che dovrà sottoporsi a una serie di test, esami, iniezioni e visite costanti dal medico. La lotta contro l'infertilità è compito di due.
  • Identifica lo stress e l'ansia : la donna dovrebbe essere il più rilassata possibile poiché non possiamo dimenticare che le emozioni interferiscono direttamente con il processo di ovulazione. Pertanto è utile distrarsi e cercare attività di svago in coppia che consentano a entrambi di dimenticare per un po 'il processo che stanno subendo.
  • Dillo a terzi? Non è sempre raccomandato. Più persone sanno di essere sottoposte a trattamento per la fertilità, più persone ne chiederanno costantemente e possono aumentare lo stress e la pressione. Pertanto, è meglio mantenere segrete queste informazioni e condividerle solo con le persone più vicine come genitori e fratelli.
  • Immagina tutti gli scenari possibili: per preparare una fecondazione in vitro è necessario parlare con il medico per spiegare tutti gli scenari possibili e rendere molto chiaro il tasso di successo di detto trattamento, che non è sempre il più incoraggiante. È importante che la coppia interiorizzi che il fatto di pagare il trattamento e di eseguirlo non garantisce il fatto di essere genitori, quindi è necessario controllare le aspettative e le illusioni per evitare una grave depressione se i risultati non sono quelli previsti. Molte coppie hanno dovuto sottoporsi a più di una procedura di fecondazione in vitro, le speranze non dovrebbero essere perse da un risultato negativo. Se ritieni di non sapere come gestire correttamente questo processo, è importante andare in un gruppo di supporto o visitare un terapista.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come prepararsi per una fecondazione in vitro, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Crema Laurimic: a cosa serve e come applicarla
2019
5 ricette per fegato grasso
2019
Mal di gola e tosse: cosa prendere
2019