Come evitare l'invidia tra fratelli

L'invidia è un sentimento che può non solo condizionare i bambini, ma anche gli adulti. Le relazioni tra fratelli sono complesse e la competizione può essere installata all'interno di quella relazione. È conveniente non censurare il sentimento di invidia, ma umanizzarlo per capire cosa esiste dietro questo stato d'animo.

Come evitare l'invidia tra fratelli? Rispondiamo a questa domanda affinché questi legami si rafforzino dall'intelligenza emotiva che deriva dal rispetto e dall'ammirazione per ciò che rende ognuno unico.

6 consigli per evitare la gelosia nei confronti di un fratello adulto

  1. Le tue convinzioni su ciò che tuo fratello ti pensa o pensa di te possono essere totalmente distorte dal tuo punto di vista. Molti dei nodi che si verificano in questo tipo di relazione hanno a che fare con la diversa lettura che ognuno ha fatto di quelle esperienze che entrambi hanno condiviso in comune. Per mettere in discussione la forza di queste credenze senza contrastare il fatto che ti ripeti così spesso, puoi farti queste domande: "Quali dati oggettivi devo dire questa affermazione? E se sbaglio nel pregiudicare mio fratello?"
  2. Assumi il tuo senso di invidia nei confronti di tuo fratello. Non devi dirgli se non vuoi, ma è importante riconoscerlo prima di te. I bambini non hanno un livello di introspezione alto come gli adulti per nominare le loro emozioni e sentimenti. Tuttavia, dalla tua posizione, puoi naturalmente identificare cosa ti succede. Non giudicare te stesso.
  3. Concentrati su ciò che ti unisce . Forse entrambi siete molto diversi nel modo di comprendere la vita nonostante siate cresciuti nello stesso ambiente e siate educati agli stessi valori. Per rafforzare questa relazione, si consiglia di provare a creare il collegamento da quei punti in cui ci si sente identificati.
  4. Cosa invidi e perché? Sicuramente ad un certo punto hai osservato la tipica scena cinematografica in cui due persone sono gelose l'una dell'altra senza che ognuna lo sappia. Mentre uno dei due soffre per un bene che l'altro possiede e che gli manca, l'altra persona, lungi dal sentirsi immensamente fortunata, manca e manca anche la fortuna emotiva che osserva nell'altro. Pertanto, l'invidia è un sintomo ricorrente che porta l'essere umano a non valorizzare realmente ciò che ha.
  5. Aggiorna la tua posizione sulla mappa . È interessante notare che il sentimento di invidia può essere alimentato da situazioni infantili e aneddoti che non sono stati superati. Ora sei un adulto e anche tuo fratello lo è. Quando lo giudichi per qualcosa che è accaduto anni fa, non ti dai l'opportunità di incontrare la persona che hai di fronte oggi. Rafforza la tua relazione dal presente, imparando a dimenticare il passato e ricominciare da capo.
  6. Parla con altre persone di fiducia e ascolta le loro storie di famiglia. Ti renderai conto che, salvando le distanze della natura unica di ogni relazione, trovi caratteristiche comuni con cui ti senti identificato. Decidi, consapevolmente, di non perdere tempo a confrontarti con tuo fratello o a competere con lui perché la tua vera felicità dipende da te stesso e dalla tua stessa evoluzione misurata in relazione alle tue capacità.

Invidia tra i fratellini: come recitare

I genitori, in quanto educatori dei loro figli, hanno una grande influenza sulla propria evoluzione e sviluppo. Quali sono le basi per educare con intelligenza emotiva ?

  • Al di là dei piani familiari comuni, si raccomanda a padre e madre di trovare un momento specifico per stare da soli con ogni bambino. Intorno a questi momenti, nascono tradizioni che sono significative per ogni bambino.
  • Evita i confronti . Quando guardi i tuoi figli puoi verificare che ognuno abbia la propria personalità, qualità e interessi. Tratti individuali che iniziano a risaltare fin dalla prima infanzia. Quando vuoi correggere uno dei tuoi figli, non dare l'esempio dei comportamenti del fratello.
  • Lascia che risolvano le loro differenze senza intercedere costantemente. Soprattutto, se discutono di un problema e non hai osservato l'intero processo nel corso degli eventi. In tal caso, puoi stabilire conclusioni errate nelle tue valutazioni degli atteggiamenti reciproci perché ti mancano le informazioni complete sulla storia.
  • Non giudicare negativamente le richieste di attenzione del bambino che sono una manifestazione di gelosia nei confronti di suo fratello. Cerca di ricordare quel periodo della tua infanzia in cui hai subito una simile gelosia. Attraverso il potere dell'empatia puoi comprendere meglio questa reazione come una risposta che fa parte della tua evoluzione personale.
  • Guarda le abilità in cui ogni bambino si distingue. Rafforza ciascuno nelle proprie capacità in modo tale che la crescita di ciascuno sia in relazione alla propria natura e non in relazione con l'altro. Ogni percorso è diverso e nessuno è migliore dell'altro. Il sostegno familiare durante le prime fasi di sviluppo è essenziale.
  • Il potere del gioco I giochi come forma di relazione promuovono anche l'apprendimento prezioso nei bambini poiché in questo ambiente giocoso godono della relazione con l'altro e creano esperienze e ricordi condivisi che affrontano la più amara sensazione dei momenti di gelosia. A sua volta, puoi anche usare la risorsa della storia come mezzo didattico per riflettere sulle emozioni attraverso trame descritte da personaggi con cui i bambini sperimentano empatia.

Quando chiedere aiuto psicologico professionale

Nella fase adulta, si raccomanda che la persona prenda questa decisione quando l'invidia paralizza il proprio sviluppo personale a causa di uno stato di disagio interno che influisce sulla propria pace interiore. Quando la persona vuole migliorare la sua relazione con suo fratello, tuttavia, non è in grado di fare progressi definitivi in ​​questa situazione gelosa, quindi l'aiuto psicologico può essere particolarmente terapeutico per aumentare la resilienza. Quando l'invidia non è una situazione puntuale ma germoglia in modo ricorrente in episodi di vita familiare.

Quando la situazione di gelosia si riferisce a un bambino piccolo, in quel caso i genitori possono consultare il supporto pedagogico quando desiderano ricevere istruzioni personalizzate sui consigli educativi per agire in diverse situazioni della routine quotidiana. Se vuoi trovare un buon aiuto psicologico, ti consigliamo il seguente articolo sui migliori psicologi infantili a Barcellona.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come evitare l'invidia tra fratelli, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di problemi di socializzazione.

Raccomandato

Centro Núria Jorba - Sessuologia e coppia
2019
La tecnica del blocco psicologico e dei blocchi casuali
2019
Perché ho un pene curvo?
2019