Come controllare l'ansia in gravidanza

Il controllo dell'ansia durante la gravidanza è vitale per il corretto sviluppo del futuro bambino. L'ansia durante la gravidanza può essere dovuta a numerose cause, sia fisiche che psicologiche, e persino sociali ed economiche. Un passo importante per calmare l'ansia in gravidanza è riconoscere la sua importanza e l'influenza che ha sulla madre e sul feto. Per molto tempo, i bisogni psicologici ed emotivi delle future madri sono stati ignorati, negando la relazione diretta che esiste tra il loro benessere e quello del loro bambino. Pertanto, prima di conoscere le diverse soluzioni - di cui parleremo in dettaglio in seguito -, in ONsalus, ti spiegheremo come l'ansia subita in gravidanza influisce sul feto.

Indipendentemente dalle cause che causano stress e ansia, le conseguenze per la salute del futuro bambino sono le stesse, a seconda del tempo e del livello di ansia a cui la madre è stata sottoposta durante la gravidanza. Continua a leggere questo articolo per sapere come controllare l'ansia in gravidanza.

In che modo lo stress e l'ansia influenzano il feto?

Numerose ricerche dimostrano che l'ansia durante la gravidanza è dannosa per il feto. Questo perché quando si soffre di stress, vengono secreti alti livelli di corticosteroidi - principalmente cortisolo - e catecolamine, alterando così varie funzioni del nostro corpo:

  • Lo stress altera il controllo dei processi fisiologici.
  • Influisce negativamente sul funzionamento ormonale.
  • Colpisce l'attività del sistema nervoso.
  • Interferisce con il nostro sistema cardiovascolare.

Le sostanze che si verificano quando la madre soffre di grave ansia o stress durante la gravidanza interferiscono direttamente con lo sviluppo del feto, producendo cambiamenti strutturali duraturi e persino permanenti. L'ipotalamo, l'ipofisi e le ghiandole surrenali regolano gli ormoni che vengono secreti durante lo stress. Questi ormoni vengono trasportati attraverso il flusso sanguigno della madre, quindi raggiungono il feto attraverso il cordone ombelicale e la placenta.

È stato dimostrato che lo stress lieve o moderato non è dannoso per il feto, è anche benefico perché stimola positivamente il loro sviluppo del cervello. Tuttavia, lo stress acuto ha numerose conseguenze.

Conseguenze fisiche dell'ansia in gravidanza

  • Lo stress provoca una contrazione dei vasi sanguigni della placenta, riducendo così la quantità di nutrienti che raggiungono il feto, il che si traduce in bambini a basso peso alla nascita.
  • D'altra parte, lo stress grave influenza anche il flusso sanguigno dell'utero e la sua capacità di contrarsi, portando a nascite premature o aborti.
  • Lo stress continuo interferisce con altri processi di sviluppo del feto, come la crescita e la maturazione degli organi.
  • È anche dimostrato che influenza negativamente il sistema immunitario, creando una suscettibilità alle malattie future.

Conseguenze cognitive e psicologiche dell'ansia durante la gravidanza

  • Lo stress influenza direttamente lo sviluppo del cervello del feto e il funzionamento dei neurotrasmettitori.
  • Riduce lo sviluppo della materia grigia, in relazione al livello di intelligenza e di elaborazione delle informazioni.
  • Gli ormoni che la madre secerne durante lo stress e che causano cambiamenti nel cervello del feto causano problemi di apprendimento e linguaggio.
  • Esiste una percentuale più elevata di vari disturbi psicologici, comportamentali o psichiatrici, come l'autismo, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività e persino la schizofrenia, in caso di grave stress.

Come controllare l'ansia e lo stress durante la gravidanza?

Per tutto quanto sopra, la salute psicologica delle future madri è di vitale importanza. L'utero è il primo ambiente in cui si trova il futuro neonato, essendo direttamente dipendente da lui e dal suo ambiente.

A seconda delle cause, dovremo utilizzare un approccio o un altro. Sarà sempre importante indagare i motivi alla base di tale stress. Può essere un problema semplice o più grande che non dipende solo dalla madre, ma dalle circostanze che la circondano, come una complicata situazione familiare o socioeconomica.

Sentirsi un po 'ansiosi durante la gravidanza è normale, poiché i cambiamenti fisici e ormonali influenzano il benessere, creando disagio, stanchezza, nausea, dolore o altri disagi. Gli ormoni possono produrre alti e bassi emotivi, scoraggiamento ... e anche la preoccupazione per il futuro bambino e la sua salute e il suo parto sono del tutto normali.

Tuttavia, possiamo iniziare da una serie di strumenti utili che ci aiuteranno a calmare l'ansia in gravidanza:

  • L'educazione alla gravidanza e non solo al parto è un punto di partenza essenziale. Sapere come si svilupperà la gravidanza e come influisce su tutto ciò per la madre e il feto. Ciò aiuterebbe le madri, i loro partner e il loro ambiente, sia familiare che lavorativo, a perdere le paure causate da pregiudizi e ignoranza.
  • Prestare attenzione psicologica e non solo fisica alle donne in gravidanza. Indaga sulle cause alla base del loro disagio: famiglia, lavoro, economia ... Cerca di aiutarli a parlare apertamente dei loro problemi e paure riguardo alla gravidanza e creare legami di fiducia.
  • Pratica esercizi di rilassamento, meditazione e yoga per le donne in gravidanza, che non solo aiuteranno il parto, ma anche durante la gravidanza. La visualizzazione guidata e la meditazione sono buone tecniche per concentrarsi e imparare a controllare l'ansia in gravidanza.
  • Essere in contatto con la natura, godere delle relazioni sociali e prendere il sole con moderazione stimola la vitalità, l'ottimismo e il buon umore.
  • Mantenere una dieta sana e riposare se necessario. Dormire poco o male crea stress, oltre a non passare abbastanza tempo per mangiare bene. Nel seguente articolo, mostriamo cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare.
  • Prenditi una pausa dagli obblighi e dedica più tempo alle attività ricreative o agli hobby.
  • Decidi in anticipo le condizioni di consegna. Il parto è una causa importante di stress per molte donne. Affidarsi al personale medico e disporre dei comfort necessari offre la massima tranquillità.

In ONsalus offriamo semplicemente informazioni di interesse, ma l'ansia e lo stress grave durante la gravidanza compromettono gravemente la salute della madre e del futuro bambino, quindi sarà sempre necessario consultare un medico o uno specialista in grado di eseguire una diagnosi e un trattamento più preciso

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come controllare l'ansia in gravidanza, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Disturbi mentali.

Raccomandato

Funghi sulla lingua: perché escono, sintomi, trattamenti e rimedi
2019
Come sapere se sei bloccato in una vita che non ti piace?
2019
I migliori corsi di formazione online
2019