Come allontanarsi dalle persone tossiche

Il termine persone tossiche è usato molto frequentemente oggi. Ma sarebbe più conveniente parlare di comportamenti che non producono benessere in molte persone vicine. Puoi sperimentare qualche tipo di difficoltà nelle relazioni che sorgono nel campo dell'amicizia, nella famiglia o nel contesto professionale. Per approfondire questo argomento, puoi leggere il libro Toxic people di Bernardo Stamateas. Difficoltà possono verificarsi in tutti i tipi di relazioni interpersonali, tuttavia, ciò che caratterizza questo tipo di legame è l'equilibrio negativo fatto da coloro che provano emozioni spiacevoli quando interagiscono con un'altra persona o quando ricordano determinate situazioni. Come allontanarsi dalle persone tossiche? Ti diamo le chiavi.

Come identificare le persone tossiche

Come si identificano le persone tossiche? Successivamente, ti mostriamo 5 chiavi:

  1. Ci sono persone che sono medicinali per il tuo umore perché ti senti bene quando sei in loro compagnia. Provi la sensazione opposta quando sei vicino a qualcuno con cui la relazione non scorre o progredisce in positivo, non importa quanto metti dalla tua parte. Se la complessità e la difficoltà costituiscono l'essenza di quel legame, sicuramente ti troverai di fronte a una persona tossica.
  2. Scarsa capacità di autocritica . Si osserva che questa persona ha la tendenza a ritenere circostanze esterne o altri responsabili di questioni per le quali dovrebbe essere responsabile a livello individuale, un'altra caratteristica delle persone tossiche.
  3. Il discorso ricorrente della denuncia . In effetti, consideri questa una delle caratteristiche che definiscono il loro comportamento. Qualcosa di comune nelle persone tossiche.
  4. Ti senti male La riflessione su come ti senti quando sei vicino a quella persona occupa parte del tuo tempo, specialmente se è qualcuno vicino a te con cui incontri spesso. Potresti averne parlato con qualcuno di cui ti fidi. E questa sensazione si intensifica dopo un recente incontro.
  5. Condizioni il tuo comportamento e la tua risposta quando sei con quella persona tossica al fine di evitare determinate situazioni che ritieni possano essere spiacevoli al tuo interlocutore.

Queste sono alcune delle caratteristiche che puoi osservare in una persona con comportamenti tossici.

Come allontanarsi dalle persone tossiche? 6 consigli

Può succedere che se ti trovi in ​​questa situazione, hai preso la decisione di prendere le distanze da quella persona. Ma come allontanarsi dalle persone tossiche? Ecco 6 consigli:

  1. Ridurre gradualmente il contatto : la modifica del collegamento potrebbe non dipendere dal taglio completo del loop ma dalla riduzione della frequenza dei piani e delle conversazioni con quella persona. Cioè, ridurre il tempo che condividi di persona. Riduci il contatto all'essenziale: può capitare che ogni giorno abbini quella persona in ufficio. In tal caso, focalizza la tua attenzione su come affrontare principalmente quei problemi che fanno parte del lavoro di squadra.
  2. Piani di gruppo Se hai altri amici in comune con quella persona, puoi anche organizzare riunioni in compagnia di altri invece di concentrare l'attività su un piano per due.
  3. Distanza interiore A volte, il cambiamento principale si basa sulla libertà interiore di coloro che apprendono che non possono essere ritenuti responsabili della felicità degli altri o del cambiamento nell'altro. Ma puoi cambiare il modo in cui ti posizioni in questa situazione.
  4. Prendi una decisione finale . Se ritieni che la distanza sia la migliore per te e per quella persona poiché questa relazione non ti dà crescita, puoi fare il passo per smettere di alimentare questa storia. Prima che arrivi quel momento, puoi anche valutare la possibilità di avere una conversazione. Anche se ti è difficile credere, potresti non essere consapevole di come ti fa sentire. Attraverso le tue parole puoi mostrargli queste informazioni.
  5. Abbi cura di te Ad esempio, imposta i limiti essendo coerente con ciò che desideri, non solo nelle tue parole, ma anche con le tue azioni. Questa coerenza trasmette un messaggio più chiaro all'altro.
  6. Contestualizza la situazione . Lungi dal portare questa situazione a livello personale, cerca di metterla in prospettiva. Quella persona vive con le proprie difficoltà. La comprensione può portare luce nelle relazioni personali. Pratica questa comprensione ma fidati anche dei tuoi criteri per non giustificare determinati comportamenti.

Come allontanarsi dalle persone tossiche al lavoro

Molte persone si chiedono come affrontare le persone tossiche al lavoro. Il lavoro è uno di quei posti in cui quanto vuoi evitare il contatto con qualcuno con cui non hai buoni rapporti, non puoi farlo completamente perché il contesto ti costringe a farlo. Ma che non puoi distanziarti completamente non significa che non puoi farci nulla. Il modo in cui vivi questa situazione, influenza la tua prospettiva. Ti diamo alcuni consigli su come allontanarsi dalle persone tossiche sul lavoro:

  1. Focalizza la tua attenzione su altre questioni . Questo tipo di relazione può far sì che coloro che soffrono di un legame di queste caratteristiche focalizzino la propria energia nel pensare principalmente a questo problema. Tuttavia, la tua routine professionale consiste in molti altri aspetti. Progetti, altri legami di lavoro, aspettative future, formazione, obiettivi quotidiani, ecc. Per allontanarti dalle persone tossiche sul lavoro, aumenta i minuti che spendi per eccitarti per altri aspetti della tua vita lavorativa e riduci con la tua decisione il tempo che passi a pensare a questa storia.
  2. Non rafforzare comportamenti tossici . Ci sono comportamenti per i quali quella persona ha bisogno della collaborazione di un altro. Ad esempio, la critica negativa e la denuncia derivano dall'interazione di due persone che si nutrono di questa posizione. Ma non entrare nella dinamica di dare consigli perché è molto probabile che non li riceverai come suggerimenti costruttivi.
  3. Puoi anche proporre idee attraverso il riquadro dei suggerimenti dell'azienda su possibili iniziative per migliorare l'ambiente di lavoro nell'organizzazione. Ad esempio, un'esperienza di coaching sistemico, poiché i cambiamenti che si verificano all'interno di un gruppo visti come un sistema influiscono sull'intera squadra. Attraverso il coaching sistemico puoi diventare consapevole di poter adottare un approccio diverso alla situazione.
  4. Ascolta il messaggio delle tue emozioni, non reprimerle. Ciò che senti ti offre anche un messaggio che può aiutarti a prendere decisioni.
  5. Parla con altre persone di cui ti fidi di più. Persone che si trovano al di fuori di questo spazio di lavoro e con le quali puoi commentare in un ambito di privacy questo periodo che stai attraversando. Sebbene ogni situazione sia diversa, è probabile che alcuni dei tuoi contatti fidati possano espandere la tua visione con la tua storia.
  6. Investi più tempo fuori dall'ufficio per fare attività che ti rendono felice. Per allontanarsi dalle persone tossiche sul lavoro, è utile fare attività e condividere momenti con persone al di fuori del lavoro. Questa motivazione può diventare un incentivo che ti aiuta a ridurre lo stress derivante da questa situazione.
  7. Cerca alternative . Quando osservi questa situazione, cerca di non interpretarla come immobile. Visualizza diverse possibilità che possono verificarsi nella tua vita professionale. Ad esempio, un cambio di posizione nell'azienda o la ricerca di un altro lavoro. Espandi queste idee con altre possibilità. Vorrei raccomandarti di leggere un libro interessante: " Come farti accadere cose buone ", un titolo di Marián Rojas.
  8. Attenzione alle aspettative. Quando interagisci con un collega tossico, non aspettarti elogi o riconoscimento sincero anche se hai ottenuto un successo significativo (può accadere, ma non darlo per scontato). A volte, sono le tue aspettative su come pensi che quella persona avrebbe dovuto rispondere in una determinata situazione che ti fa rimanere deluso. Ma quando fai questa interpretazione stai pensando a come vorresti che fosse quella persona e non a come è realmente.

Cosa fare quando si è in una relazione tossica

Questo termine è usato così tanto che il linguaggio quotidiano mostra anche il rischio che esiste in questa associazione di concetti. Ad esempio, questa affermazione fa una valutazione assoluta dell'altra. Ogni persona ha le proprie difficoltà, la propria storia e il proprio processo vitale. Questo termine indica un modo per etichettare qualcuno negativamente. L'uso eccessivo di questo termine nel linguaggio quotidiano può anche farci cercare l'errore nell'altro invece di riflettere sui nostri aspetti nel contesto di una relazione personale. Quando si usa il termine "persona tossica", è sempre l'altro a cui è indicato.

Tuttavia, osservando l'intero scenario della situazione, puoi cambiare la tua prospettiva per riflettere, anche, su come stai rafforzando questo legame se hai la sensazione di stare nello stesso punto con quella persona. È in questo presente, quando osservi una storia che occupa più spazio nella tua vita di quanto vorresti, dove puoi riflettere su possibili risposte per generare un cambiamento nel modo in cui ti posizioni di fronte a ciò che sta accadendo in questa relazione. Ad esempio, è possibile definire nuovi limiti. Rispondendo a questo test puoi sapere se sei in una relazione tossica.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come allontanarsi dalle persone tossiche, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Crescita personale e auto-aiuto.

Raccomandato

Noduli sotto l'orecchio: cause
2019
Rimedi domestici al prurito vaginale
2019
Fegato gonfio: cause, sintomi e trattamento
2019